Enac-Regione Lazio: un protocollo di intesa per l'uso di droni per trasporto medicinali

CONDIVIDI

mercoledì 13 aprile 2022

“L’Advanced Air Mobility è in grado di introdurre una terza dimensione, quella aerea, al trasporto di persone, merci, e di medicali offrendo una alternativa alla mobilità terrestre ormai fortemente congestionata. Grazie a corridoi dedicati riusciremo a ottimizzare i tempi di viaggio riducendo consumi e emissioni, migliorando la qualità dell’aria della vita dei cittadini e rendendo gli spostamenti più affidabili. E questo, ad esempio, quando si parla di medicinali significa salvare vite umane”.

Così in una nota congiunta l’assessore ai Lavori Pubblici e Tutela del Territorio e Mobilità, Mauro Alessandri e l’assessore alla Sanità e Integrazione Socio- Sanitaria, Alessio D’amato a margine dell’approvazione da parte della Giunta regionale del Lazio del progetto per la promozione della Mobilità Aerea Avanzata (AAM), che prevede l’uso dei droni per il trasporto merci, tra cui anche di medicinali a seguito della firma del protocollo d’intesa tra la Regione Lazio e l’Ente Nazionale Aviazione Civile (Enac).

 

Rendere strutturale la collaborazione tra Enac e Regione Lazio

Lo scopo del protocollo è quello di rendere strutturale la collaborazione tra la Regione Lazio e l’Enac al fine di porre sempre una maggiore attenzione rispetto a un tema ormai strategico per la mobilità urbana, quale l’Advanced Air Mobility ovvero l’uso del drone.

Nello specifico il protocollo prevede una prima fase di studio, propedeutica allo sviluppo di un ambiente normativo, operativo e infrastrutturale idoneo ai servizi di Mobilità Aerea Avanzata nel territorio regionale del Lazio.

In particolare saranno individuate le rotte aeree e le più idonee soluzioni infrastrutturali da realizzare per consentire a droni e eVolt di sfruttare in modo ottimale le rotte aeree e soprattutto di poter essere utili anche alla distribuzione dei farmaci in caso di necessità.

 

 

Tag: enac

© Trasporti-Italia.com - Riproduzione riservata

Leggi anche

Mobilità aerea avanzata: Enac e Comune di Firenze firmano un protocollo di collaborazione

La mobilità aerea avanzata è il futuro delle città, reso possibile dallo sviluppo di servizi di mobilità aerea efficienti, sicuri, sostenibili e interoperabili con le...

Fine dell’emergenza Covid-19: ecco le linee guida per viaggiare in aereo

A seguito della cessazione dello stato di emergenza dovuto alla pandemia da Covid-19, l’Ente nazionale per l’aviazione civile (Enac) ha aggiornato le linee guida per gli operatori del...

Enac: anticipo di 34 milioni alle società di handling e catering come ristori per danni da Covid-19

“Si tratta di un sostegno rilevante a un comparto che occupa migliaia di lavoratori e che contribuisce in modo determinante alla qualità dei servizi aeroportuali. Sosteniamo con fiducia...

Ristori Covid-19: Enac eroga 300 milioni di anticipo alle società di gestione aeroportuale

Trecento milioni di euro erogati alle società di gestione aeroportuale. Si tratta di un anticipo del 50% rispetto alle richieste di ristoro avanzate per i danni causati dall’emergenza...

Enac eroga gli anticipi dei ristori per danni da Covid-19

L’Ente Nazionale per l’Aviazione Civile avvierà nei prossimi giorni l’erogazione di un anticipo pari al 50% delle richieste di ristoro del danno determinato...

Tar respinge ricorso di Ryanair contro Enac su extracosti per posti a sedere. Soddisfazione del ministro Giovannini

Il Tar del Lazio ha rigettato il ricorso presentato dalla compagnia irlandese Ryanair contro il provvedimento con cui l'Enac ha disposto, a tutela delle categorie di passeggeri più fragili del...

Regolamento su assegnazione gratuita dei posti vicini a minori e PRM: anche easyJet, Wizzair e Volotea nel mirino Enac

Continuano gli accertamenti diretti dell'Enac sulle compagnie aeree operative nel nostro Paese volti a verificare se i vettori si sono adeguati alle disposizioni regolamentari dell'Autorità...

Università, enti e industria a confronto su uso dei velivoli a pilotaggio remoto in ambito civile

In Italia ad oggi sono stati registrati circa 40.000 operatori di velivoli a pilotaggio remoto; in Europa per il 2050 si prevedono in circolazione 7 milioni di droni a uso ricreativo e più di...