Iata: continua la crescita del cargo aereo

CONDIVIDI

mercoledì 5 maggio 2021

Non si arresta a marzo la crescita dell’air cargo. Secondo I dati della Iata, l’associazione internazionale del trasporto aereo, la domanda ha registrato un incremento del 4,4% rispetto a marzo 2019, quindi rispetto al periodo pre-Covid, che la Iata ha deciso di prendere come anno di riferimento. In ripresa anche la capacità, Misurata in ACTK (available cargo tonne-kilometers), che è salita del 5,6% rispetto a febbraio 2021 anche se ancora inferiore rispetto ai livelli pre Covid (-11,7%).  In particolare, la capacità globale degli aerei dedicati alle merci è aumentata a marzo del 20,6% rispetto allo stesso mese del 2019, mentre quella belly è scesa del 38,4%.

“Il cargo aereo continua a essere una luce per l'aviazione. La domanda ha raggiunto il massimo storico a marzo, in crescita del 4,4% rispetto ai livelli pre-Covid (marzo 2019). E le compagnie aeree stanno adottando tutte le misure per trovare la capacità necessaria – ha commentato Willie Walsh, direttore generale della Iata -. La crisi ha dimostrato che l’air cargo può affrontare sfide fondamentali adottando rapidamente le innovazioni. È così che soddisfa la crescente domanda anche se gran parte della flotta passeggeri rimane a terra. Il settore deve mantenere questo slancio post-crisi per promuovere l'efficienza a lungo termine del settore con la digitalizzazione”.

© Trasporti-Italia.com - Riproduzione riservata

Leggi anche

Vueling presenta l’offerta per l’estate 2022: 5 nuove rotte dall’Italia

Vueling presenta la programmazione per la stagione estiva 2022 che prevede cinque nuove rotte mai operate prima in estate dall’Italia. Si tratta dei voli diretti che collegheranno Parigi Orly...

Pandemia e trasporti: Giovannini, traffici in ripresa. Erogati oltre 10mld nel biennio 2020-2021

Emergenza sanitaria e situazione trasporti: questo il tema al centro della recente audizione del ministro delle Infrastrutture e della Mobilità Sostenibili, Enrico Giovannini, presso...

MIMS: al via i lavori per l'elaborazione del Piano generale trasporti e logistica

Il MIMS ha dato il via alle attività per la redazione del Piano generale trasporti e logistica, alla luce del PNRR e dei nuovi fondi previsti dalla Legge di Bilancio. In vista dei lavori...

Porti del Mare Adriatico Meridionale: bilancio positivo nel 2021 per le merci movimentate. In ripresa anche le crociere

Bilancio più che positivo nel 2021 per i porti dell’Autorità del Mare Adriatico Meridionale (AdSPMAM) che chiudono il secondo anno di pandemia con un volume complessivo di...

L’Aeroporto d'Abruzzo diventa un set cinematografico

L’Aeroporto d’Abruzzo si trasforma in set cinematografico per due giorni. Oggi e domani il banco check-in, ma anche uno dei gate dello scalo si trasformeranno nell’aeroporto Jfk di...

Assologistica: caro energia penalizza imprese di un settore cruciale per il Paese

"L'aumento del costo dell'energia è estremamente penalizzante per le attività imprenditoriali nel nostro Paese. Le imprese produttive sono penalizzate, ma altrettanto se non di...

Porti del Tirreno Centro Settentrionale: dati di traffico 2021 positivi ma il 2022 sarà un altro anno difficile

“Apriamo l’anno con un sano ottimismo, unito alla piena consapevolezza delle questioni che restano sul tappeto, a partire da quelle occupazionali per arrivare a quelle di bilancio, e del...

Dal PNRR 630 milioni di euro per le Zone Economiche Speciali per rilanciare il Sud

Si è svolta  la prima riunione degli otto Commissari delle Zone Economiche Speciali (Zes) con il ministro per il Sud e la Coesione territoriale Mara Carfagna. Al centro dell'incontr...