Aeroporto di Comiso: chiusura del 2021 con dati di traffico in crescita

CONDIVIDI

giovedì 30 dicembre 2021

Il 2021 si avvia alla chiusura nel segno di una forte ripresa per l’aeroporto di Comiso, che negli ultimi mesi ha registrato un incremento significativo dei dati di traffico non solo rispetto al 2020 ma anche rispetto al 2019, quindi considerando i flussi pre-pandemia.

Il numero di passeggeri transitato presso lo scalo siciliano – sottolinea il management – già a partire dallo scorso mese di settembre è stato superiore rispetto al dato rilevato nel 2019 e questo trend positivo si è mantenuto anche nei mesi successivi. In particolare a settembre si è registrato un aumento del 6,6% dei passeggeri rispetto al 2019 e del 133% rispetto al 2020; a ottobre si è registrato un aumento del 7,1% dei passeggeri rispetto al 2019 e del 161% rispetto al 2020; a novembre si è registrato un aumento del 13,7% dei passeggeri rispetto al 2019 e dell’828% rispetto al 2020.

Anche le previsioni riguardo il mese di dicembre lasciano intravedere un ampio margine di miglioramento rispetto al 2019, fino a raggiungere un incremento di quasi il 50%.
Inoltre le percentuali di riempimento medio negli ultimi mesi del 2021 si sono sempre mantenute oltre il 75%, superando a ottobre l’80%.

“In un anno di grande sofferenza per tutto il comparto aeroportuale a livello globale, lo scalo di Comiso ha continuato a dimostrare la sua importanza strategica e le sue potenzialità di sviluppo – commentano il presidente e l’amministratore delegato di Soaco, società di gestione dell’aeroporto di Comiso, Giuseppe Mistretta e Rosario Dibennardo –. Non possiamo non ricordare che, oltre alle conseguenze della pandemia, quest’anno abbiamo subito le conseguenze della sospensione dei voli Alitalia, che a Comiso garantiva la continuità territoriale: resta prioritaria per il nostro aeroporto l’urgenza di ripristinare la continuità attraverso un nuovo bando nel 2022. Nonostante questo, stiamo continuando a garantire la regolarità dei collegamenti con Roma e Milano a tutti i passeggeri del sud est siciliano, oltre a incrementare le rotte già nella stagione invernale e ancor di più nella programmazione della stagione estiva. L’anno prossimo sarà un anno cruciale per il nostro futuro, sia per l’apertura dell’ufficio merci che il Comune si è impegnato a realizzare in pochi mesi, sia per il miglioramento dei collegamenti tra lo scalo e il territorio attraverso il sistema del trasporto pubblico locale, sia soprattutto per la prosecuzione del lavoro finalizzato alla creazione della rete aeroportuale con l’aeroporto di Catania per fondare quello che immaginiamo come un vero e proprio hub del Mediterraneo”.

© Trasporti-Italia.com - Riproduzione riservata

Leggi anche

Infrastrutture: Webuild, al via i lavori sul versante austriaco della Galleria di Base del Brennero

La Galleria di Base del Brennero collegherà Italia e Austria attraverso le Alpi: è un progetto dalla forte dimensione europea. È l’elemento centrale del corridoio...

Active Grip Control: Volvo Trucks presenta la nuova funzionalità di sicurezza per i veicoli elettrici

Una nuova tecnologia che migliora significativamente la stabilità, l’accelerazione e la frenata dei veicoli pesanti in condizioni di scarsa aderenza. Active Grip Control è la...

Porto di Trieste in recupero nel 2021: movimentate più di 55 milioni di tonnellate di merci

Forte recupero sul primo anno della pandemia per il porto di Trieste nel 2021: + 2,23% i volumi totali, con più di 55 milioni di tonnellate movimentate. Lo scalo giuliano è tra i leader...

T Robust 13L: la nuova edizione speciale dell’usato Renault Trucks

In un contesto globale di carenza di autisti, gli autotrasportatori sono ancora più attenti all’aspetto esteriore dei veicoli e alla cura dei dettagli perché possono giocare un...

Intermodalità, Gts Rail investe 30mln: 5 locomotive Alstom e 100 carri ferroviari Walbo

La mancanza di autisti di mezzi pesanti e l’impennata del costo del petrolio stanno spingendo sempre di più le aziende a rivedere la propria posizione logistica di lungo termine.Gts...

Aeroporti di Roma: biocarburante Eni per alimentare i mezzi stradali aeroportuali

Continua la collaborazione tra Eni e Aeroporti di Roma. Dalla bioraffineria Eni di Venezia, a Porto Marghera, è giunto all’aeroporto di Fiumicino un carico di 5mila litri di...

Airbus pronta a offrire un nuovo servizio di trasporto merci oversize grazie al Beluga XL

Airbus è pronta a offrire il nuovo servizio di trasporti cargo fuori misura per i clienti di tutto il mondo. La chiave per realizzare tutto questo è la capacità unica del suo...

Cashback Liguria: riunito il tavolo economico per agevolare i rimborsi agli autotrasportatori

Risolvere le criticità che gli autotrasportatori hanno riscontrato nell'ottenimento dei rimborsi durante le prime settimane di attivazione del servizio di cashback autostradale. Questo il tema...