Autoriparazioni: un automobilista su tre aumenterà il ricorso agli interventi di officina

mercoledì 28 ottobre 2020 11:30:43

Il Covid non ferma il settore delle autoriparazioni. Un automobilista su tre a livello mondiale (per l’esattezza il 32%) prevede di ricorrere nei prossimi mesi ad un maggior numero di interventi di officina per mantenere l’efficienza del proprio veicolo.

Soltanto il 15% prevede invece di rinviare il passaggio in officina a causa della crisi e quindi di posticipare le operazioni di manutenzione e riparazione per risparmiare tempo e denaro. La maggioranza degli automobilisti (il 53%) prevede comunque che non vi saranno sostanziali mutamenti e sostiene che l’emergenza in atto non avrà significative ripercussioni sulle intenzioni di recarsi dal meccanico di fiducia con più o meno frequenza rispetto al passato.

I dati emergono da un’elaborazione dell’Osservatorio Autopromotec sulla base di una recente indagine di McKinseyper monitorare l’impatto della pandemia da Covid-19 nel settore della mobilità, indagine che è stata condotta in settembre su un campione rappresentativo di automobilisti appartenenti ad alcuni tra i maggiori mercati automobilistici mondiali (Usa, Regno Unito, Germania, Francia, Italia, Cina, Giappone).

Dall’elaborazione emergono i dati relativi ai singoli Paesi. L’Italia è il Paese a manifestare la migliore propensione a non rinunciare, in questo particolare momento storico, alla manutenzione e alla riparazione delle vetture.  Infatti, come emerge dalla tabella, la differenza (saldo) tra la percentuale degli automobilisti interpellati che prevedono di aumentare gli interventi di officina e la percentuale di chi intende ridurli (rinvio) è pari a +29. Si tratta di un saldo che è superiore rispetto a quelli degli altri Paesi considerati nello studio. All’Italia seguono la Cina (saldo +26) e la Germania (+24). Poco più distanziati il Giappone (+16), la Francia (+11) e gli Stati Uniti (+10). Chiude la graduatoria il Regno Unito (con un saldo di +5).

© Trasporti-Italia.com - Riproduzione riservata

CONDIVIDI
Leggi anche

Infrastrutture: Anas, bando da 48 milioni per la manutenzione delle gallerie

Anas (Gruppo FS Italiane) ha pubblicato un bando del valore di 320 milioni di euro, per l’esecuzione di lavori di manutenzione programmata delle gallerie, suddiviso in 16 lotti e 32 nuovi bandi...

Assistenza auto, Osservatorio Autopromotec: a settembre frenano le attività

Negativo il barometro sul sentiment del settore dell’assistenza auto. Dopo le indicazioni positive che erano emerse nel periodo estivo, in settembre tornano lievemente a peggiorare i giudizi...

Škoda: l’intelligenza artificiale al servizio della diagnostica con la nuova app Sound Analyzer

Manutenzione auto intelligente e più efficiente grazie all’impiego dell’intelligenza artificiale.  Škoda AUTO After Sale insieme a  Škoda AUTO...