Porto di Napoli: un nuovo piano di sicurezza per l’estate 2012

CONDIVIDI

giovedì 7 giugno 2012

Un piano dedicato alla sicurezza e all'accoglienza è stato varato in seguito alla riunione del Comitato per l'ordine e la sicurezza pubblica tenutasi ieri in Prefettura a Napoli, con la partecipazione dei vertici delle forze dell'ordine e delle specialità di polizia, i rappresentanti degli enti locali, dell'autorità portuale e delle società di gestione dei servizi. Porto, stazione centrale e aeroporto, i biglietti da visita della città a maggior ragione nel periodo estivo che è caratterizzato da un prevedibile incremento del flusso dei turisti diretto non solo verso il centro urbano ma anche in altre località turistiche e nelle isole, sono stati oggetto dell'attenzione del Comitato. Per quanto riguarda il Porto di Napoli, si legge nella nota, sono stati migliorati i collegamenti tra l'area portuale e la città con passerelle, dissuasori mobili e fissi, impianti semaforici ma anche il potenziamento dei sistemi di videosorveglianza con ulteriori sette telecamere munite del software di lettura delle targhe che hanno accresciuto la capacità di vigilanza dell'area. E' stato disciplinato diversamente l'accesso al porto con l'apertura del varco Carmine, mentre il varco Pisacane resta per la sola uscita dei veicoli, questo al fine di favorire il passaggio dei pedoni da quest'ultimo accesso. Sarà ulteriormente rafforzata l'attività di prevenzione e contrasto dei reati da parte delle forze dell'ordine, in particolare nei fine settimana. La polizia municipale sarà impegnata nella lotta all'abusivismo commerciale e nella vigilanza sul traffico veicolare, con l'ausilio della polizia provinciale che presidierà in particolare gli attraversamenti pedonali. Messi in campo dall'Autorità portuale anche servizi di sorveglianza, con l'utilizzo di guardie particolari giurate, mirati a contenere episodi di danneggiamento, abbandono di rifiuti e di tutti quei comportamenti che incidono negativamente sulle attività portuali e arrecano disturbo agli operatori e agli utenti. L'obiettivo è quello di garantire uno spazio sicuro e offrire a chi utilizza le banchine del porto di Napoli la migliore fruibilità dei servizi.
Nell'area circostante l'aeroporto di Capodichino, l'accordo operativo stipulato in Prefettura tra il Comune di Napoli, la Direzione aeroportuale di Enac e Gesac prevede che il predetto gestore dei servizi aeroportuali svolga attività di vigilanza della circolazione stradale, con particolare riguardo al rispetto dei divieti di sosta, per prevenire intralci e congestioni del traffico. Potenziato anche il sistema di videosorveglianza, le misure di difesa passiva e i dissuasori nelle aree di parcheggio a lunga sosta, in chiave di prevenzione di furti di autovetture e a bordo degli autoveicoli. Sia all'interno che all'esterno della zona aeroportuale verranno attivati specifici servizi di contrasto alla vendita ambulante e abusiva di merci, grazie anche a mirati controlli che saranno effettuati dagli operatori di Gesac.
''Il turismo è una grande risorsa per lo sviluppo della città- ha concluso il prefetto de Martino - e perciò l'impegno di tutti sarà volto a valorizzare le notevoli potenzialità del territorio consentendo a chi sceglie di venire nella provincia di Napoli di trascorrere una vacanza in serenità e beneficiando di livelli sempre più elevati di vivibilità. Continueremo insieme alle altre istituzioni a rivolgere la nostra particolare attenzione a tutte le misure necessarie per migliorare la sicurezza turistica".

Tag: porto di napoli

© Trasporti-Italia.com - Riproduzione riservata

Leggi anche

Dal Pnrr 380 milioni per i porti di Napoli e Salerno: il commento di De Rosa (Alis)

Gli investimenti sui porti campani previsti dal Pnrr sono molto positivi, ma la vera priorità del Paese è l’ammodernamento della rete infrastrutturale. È questo, in...

Manutenzione ponti e viadotti: 1,150 miliardi per Province e Città metropolitane

Ulteriori 1,150 miliardi per il triennio 2021-23 sono stati messi a disposizione di Province e Città metropolitane per la manutenzione straordinaria di ponti e viadotti nella rete stradale di...

8 marzo, Moby e Tirrenia festeggiano le donne con uno sconto del 100 per cento

Nuova promozione delle Compagnie del Gruppo Onorato Armatori per le viaggiatrici:  sconto del 100 per cento sulla tariffa (al netto di tasse, diritti e competenze) per il passaggio ponte per...

Sicurezza: l'uso improprio del cellulare è il comportamento di guida più rischioso

Gli anni passano, la libertà di circolazione si modifica ma una cosa resta la stessa: l’uso improprio del cellulare è il comportamento di guida più diffuso e più a...

Scania mette alla prova il suo veicolo elettrico con un crash test

L’importanza dei crash test per la valutazione della sicurezza di un veicolo è innegabile. E si tratta di un veicolo a batterie, che deve quindi tener conto delle specifiche di questa...

Msc Crociere riprende a navigare il 24 gennaio

La prima partenza di MSC Grandiosa dopo la sospensione delle festività natalizie e di fine anno è stata riprogrammata per domenica 24 gennaio da Genova. Il prolungamento delle misure...

Arriva il Bonus Paratie per taxi, ncc e autobus non di linea: rimborso fino al 50% del costo sostenuto

Una paratia per la sicurezza di conducenti e passeggeri. Gli operatori del trasporto non di linea (taxi, ncc ed autobus) che hanno sostenuto o intendono sostenere la spesa per l'acquisto di una...

Autostrade per l'Italia: nuovo sistema di monitoraggio avanzato per la sicurezza di ponti e cavalcavia

E' operativo il nuovo sistema digitale per il monitoraggio delle infrastrutture autostradali, basato su IBM Maximo e sviluppato da Autostrade Tech, società tecnologica del Gruppo Autostrade...