Testato con successo il sistema avionico di protezione di Leonardo e Thales

mercoledì 10 ottobre 2018 13:00:30

Il sistema integrato di allerta missile e protezione end-to-end di Leonardo e Thales ha dimostrato piena efficacia nell’ambito di test di tiro internazionali, mostrando la sua capacità di contrastare rapidamente i missili in arrivo. La dimostrazione è avvenuta nel corso del SALT (Surface-to-Air Launch Trial), esercitazione ospitata dall’FMV (Swedish Defence Materiel Administration) in Svezia. A promuovere l’iniziativa il Laboratorio di scienza e tecnologia della Difesa del ministero della Difesa britannico, insieme a Leonardo e Thales che hanno investito nell’integrazione del sistema. L’equipaggiamento è composto dal sistema Miysis DIRCM (Directed Infra Red Counter Measure) di Leonardo e dal sistema multi-funzione di allerta minacce Elix-IR (Threat Warning System - TWS) di Thales, integrati grazie al DAS (Defensive Aids Suite) di Leonardo, suite di protezione elettronica avanzata.
Nel suo complesso, l’equipaggiamento garantisce protezione completa da missili di difesa aerea a guida termica spalleggiabili, i cosiddetti Manpads (Man Portable Air Defense Systems), ampiamente utilizzati da forze armate e gruppi terroristici. Per il SALT, il sistema è stato intallato a bordo del pod DIRCM di Terma Universal. Durante le esercitazioni di tiro, l’Elix-IR di Thales ha localizzato un missile all’infra-rosso lanciato contro un obiettivo di terra, lo ha tracciato, classificato, ha identificato il missile come una minaccia e ha rapidamente lanciato un’allerta al Miysis di Leonardo.
Il Miysis ha poi tracciato la minaccia e direzionato accuratamente un laser di disturbo al seeker del missile. Il Miysis ha usato un disturbatore sviluppato dal DSTL per confondere il sistema di guida del missile, deviandolo lontano dal bersaglio. Il sistema di protezione integrato è in grado di proteggere sia i velivoli militari sia quelli civili, dai piccoli elicotteri alle grandi piattaforme tattiche da trasporto/VIP. Thales e Leonardo continueranno a commercializzare i loro sistemi individualmente, collaborando, allo stesso tempo, per offrire una capacità di protezione integrata sui mercati internazionali in base ai requisiti del cliente.


© Trasporti-Italia.com - Riproduzione riservata


Leggi gli altri articoli della categoria: Industria

Altri articoli della stessa categoria

Boeing, contratto per il secondo KC-46 Tanker del Giappone

martedì 11 dicembre 2018 09:18:49
L’U.S. Air Force ha esercitato l’opzione per il secondo tanker Boeing KC-46 per l’Air Self-Defense Force giapponese attraverso il Foreign...

Airbus: cento aerei della famiglia A320 per Avolon

lunedì 10 dicembre 2018 09:52:30
Nuovo ordine per Airbus. Avolon, il lessor con sede a Dublino, in Irlanda, ha firmato un contratto per 75 A320neo e 25 A321neo, l’ordine singolo...

Boeing Business Jet lancia il BBJ 777X, volerà per oltre 20mila chilometri

lunedì 10 dicembre 2018 10:43:08
Sarà il business jet in grado di volare più lontano di qualsiasi altro mai costruito: è il BBJ 777X il cui lancio è stato appena...

Cira: accordo con Sadri-Comac per le prove di certificazione in ghiaccio del C919

lunedì 10 dicembre 2018 12:12:04
Le prove di certificazione in ghiaccio del velivolo cinese C919 si svolgeranno presso l’Icing Wind Tunnel del Cira, a Capua. Il Cira ha infatti firmato...

Sita: in crescita gli investimenti per la cybersecurity

venerdì 7 dicembre 2018 10:35:48
La cybersecurity è uno degli obiettivi di compagnie aeree e aeroporti, che nel 2018 investiranno 3,9 miliardi di dollari per difendersi da attacchi e...