Sezione: Industria

Serafino D’Angelantonio nominato Head of Country di Airbus in Italia

CONDIVIDI

lunedì 21 dicembre 2020

Serafino D'Angelantonio è stato nominato Head of Country di Airbus in Italia, con effetto a partire dal 1° gennaio 2021. In questo nuovo ruolo, D’Angelantonio sarà responsabile della strategia complessiva, del business e delle relazioni istituzionali di Airbus in Italia, guidando le divisioni Commercial Aircraft, Defense & Space, Helicopters dell'azienda. Serafino D’Angelantonio riporterà a Wouter Van Wersch, Head of Region and Sales Europe di Airbus e assume questa posizione in aggiunta alla sua attuale carica di Presidente e CEO di Airbus Italia (un'affiliata di Airbus Defence & Space).
Serafino D’Angelantonio ha iniziato la sua carriera in Airbus (allora Aerospatiale Espace Defence) nel 1996 presso la sede di Parigi ricoprendo diversi ruoli chiave nelle aree della strategia industriale, delle vendite e del marketing. Nel 1998 rientra in Italia con la nomina a Vice Direttore dell'Ufficio di Rappresentanza di Aerospatiale, e nel 2000 assume la carica di Managing Director di EADS Italia per poi essere nominato Amministratore Delegato nel 2006, quando inizia a gestire e coordinare le attività e la strategia della società in Italia.
Nel 2011 entra nella divisione Airbus Space (allora Astrium), dove ricopre diverse posizioni manageriali chiave, dalle relazioni istituzionali allo sviluppo del business. Nel 2015, in seguito all’acquisizione dell’allora Space Engineering da parte di Airbus Defense and Space, viene nominato Presidente e Amministratore Delegato di Airbus Italia, ruolo nel quale ha completato prima la riorganizzazione aziendale e poi l’integrazione in Airbus, trasformando l’azienda da società di R&S in realtà industriale impegnata nello sviluppo di prodotti e che partecipa attivamente in importanti programmi spaziali internazionali.
Nato nel 1968 a Pescara, Serafino D'Angelantonio ha conseguito una laurea in Scienze Politiche presso l'Università di Padova e ha ottenuto un Master in Relazioni Internazionali e Difesa presso la Sorbona di Parigi.Grecia e Kuwait.

© Trasporti-Italia.com - Riproduzione riservata

Leggi anche

Aeroporto di Catania: nel 2020 passeggeri in calo del 64%

L’aeroporto di Catania ha chiuso il 2020 registrando un calo di passeggeri di circa il 64%, causato dalla pandemia e dalle misure prese dai Governi per contenere il contagio. Secondo i numeri...

Intermodalità: nuove locomotive Bombardier TRAXX per la flotta GTS Rail

Bombardier Transportation e l’operatore di trasporto merci intermodale italiano GTS Rail, rafforzano ulteriormente la loro partnership siglando un nuovo ordine per tre nuove locomotive...

Rimorchi e semirimorchi: mercato in perdita del 21,2% nel 2020

Nel mese di dicembre 2020 il mercato dei rimorchi e semirimorchi con massa totale a terra superiore a 3,5t denuncia una condizione di stabilità rispetto al dicembre 2019, facendo registrare...

Camion: segnalazione dei punti ciechi in Francia, l'Uetr chiede la sospensione

L’associazione europea dei trasportatori UETR ha messo in dubbio la legalità del nuovo regolamento francese che impone l’obbligo per tutti i camion e gli autobus che circolano in...

MSC Cruises: Alfonso Piccirillo è il nuovo responsabile per la gestione finanziaria

Cambiamenti nel quadro dirigenziale di MSC Cruises. La compagnia ha infatti annunciato, con effetto immediato, la nomina di Alfonso Piccirillo, manager che aveva già ricoperto il ruolo di...

Auto aziendali, una nuova indagine sui cambiamenti delle flotte: prevista crescita degli ibridi

Nel 2021 avere una vettura con alte emissioni di CO2 costerà caro ai dipendenti delle aziende. È questo uno dei dati più significativi emersi dalla instant survey “Flotte...

Roma Capitale: presentati al Mit progetti per la mobilità per oltre un miliardo di euro

Roma Capitale ha presentato al Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti una serie di progetti legati alla mobilità per ottenere finanziamenti per circa 1,3 miliardi di euro. Tra...

Marebonus, determinato il contributo per la seconda annualità. Il Mit eroga le risorse agli armatori

Stabilito l’importo per la seconda annualità del contributo per l’intermodalità marittima Marebonus: per il periodo compreso tra dicembre 2018 e dicembre 2019, il contributo...