Airbus: nuovo processo di "consegna elettronica" degli aeromobili

mercoledì 29 aprile 2020 09:48:10

Airbus ha recentemente inaugurato un processo di consegna elettronica dei velivoli (“e-Delivery”), che garantisce la continuità delle consegne, integrando nel flusso delle procedure il rispetto dei requisiti di salute e sicurezza richiesti durante la pandemia di COVID-19 in corso. Il primo cliente ad adottare il processo end-to-end remoto è Pegasus Airlines, che negli ultimi giorni ha ricevuto tre nuovissimi aeromobili della famiglia A320neo in modalità di consegna "e-delivered". Altre compagnie aeree seguiranno nei prossimi giorni e settimane. La nuova procedura comprende tre fasi principali: (a) attività di completamento dell'accettazione tecnica (TAC) delegate ad Airbus (o a una terza parte locale nominata dalla compagnia aerea); (b) trasferimento elettronico del titolo (ToT elettronico); e (c) volo in traghetto e successiva ricezione dell'aeromobile presso la base del cliente.
Per il TAC (che è un prerequisito per ToT) la compagnia aerea può delegare Airbus per eseguire, per suo conto, tutte le azioni necessarie. Questi includono il "controllo a terra", il volo di test, i manuali e le procedure di collaudo, nonché, se necessario, piccole rilavorazioni cosmetiche. Quindi, per il completamento del ToT, i team di Airbus e dei clienti possono beneficiare di una nuova piattaforma collaborativa sicura: "e-SalesContracts". Ciò li riunisce tutti, ovunque si trovino, in un ambiente virtuale in tempo reale in cui possono ottimizzare e semplificare tutte le transazioni contrattuali, dalla stesura di documenti cartacei alla negoziazione commerciale dei documenti di consegna fino alla firma digitale ToT remota. Questa piattaforma ovvia quindi alla necessità che personale del cliente sia fisicamente presente presso il centro di consegna Airbus. Dopo che le formalità TAC e ToT sono state completate, il successivo volo in traghetto viene eseguito tutti gli accorgimenti sanitari, in modo che l'equipaggio di condotta del cliente (o un terzo designato) possa prendere l'aereo sanificato e farlo volare direttamente dal centro di consegna alla base di partenza della compagnia aerea.
Oltre a garantire la continuità operativa durante l'attuale crisi Covid-19, il processo di consegna elettronica, in particolare i suoi nuovi aspetti collaborativi digitali - maggiore efficienza del flusso di lavoro, flessibilità, trasparenza, maggiore rispetto dell'ambiente e un’esperienza semplificata per il cliente - potrebbe diventare il modello Airbus e di gestione delle consegne e dei clienti anche in futuro.

© Trasporti-Italia.com - Riproduzione riservata


Leggi gli altri articoli della categoria: Industria

Altri articoli della stessa categoria

L’A400M ottiene la certificazione per il dispiegamento simultaneo di paracadutisti

giovedì 4 giugno 2020 09:18:48
L'Airbus A400M ha recentemente ottenuto la certificazione per il dispiegamento simultaneo di paracadutisti e ha completato così lo sviluppo industriale...

Enav: contratto da 800mila euro da Taiwan

mercoledì 3 giugno 2020 16:12:46
Nuovo contratto per Enav che, attraverso la sua controllata IDS AirNav, si è aggiudicata una commessa del valore di 800 mila euro da parte della Civil...

Leonardo: contratto negli Usa per aiuto alla navigazione

venerdì 29 maggio 2020 14:41:10
Leonardo, attraverso la controllata statunitense Selex ES Inc., si è aggiudicata un contratto dalla Federal Aviation Administration per la fornitura di...

Boeing riprende la produzione del 737 MAX

giovedì 28 maggio 2020 14:54:06
Dopo mesi di stop, Boeing ha annunciato la ripresa della produzione dei 737 MAX presso il proprio stabilimento di Renton (Washington). Per il momento si tratta...

L’Airbus A400M ottiene la certificazione Automatic Low Level Flight

mercoledì 27 maggio 2020 14:45:07
L' aeromobile da trasporto militare di nuova generazione Airbus A400M ha ottenuto la certificazione della capacità Automatic Low Level Flight. La...