Noleggio a lungo termine a privati: Unrae, un fenomeno in crescita

CONDIVIDI

mercoledì 19 gennaio 2022

Negli ultimi anni il fenomeno del noleggio a lungo termine a privati sta assumendo dimensioni rilevanti. Sono sempre di più infatti gli utilizzatori privati che scelgono di prendere un’auto a noleggio a lungo termine rispetto all’acquisto in proprietà, preferendo un canone fisso mensile che ingloba anche le principali spese di gestione.

L'analisi è stata effettuata dall'Unrae grazie alla collaborazione con il Ministero delle Infrastrutture e della Mobilità Sostenibili.

Il 15,5% dei noleggi a lungo termine è andato a privati

Nell’ultimo trimestre del 2021 dei 135.346 contratti di noleggio a lungo termine di autovetture, il 15,5% (circa 21.000 unità) è stato destinato ad un utilizzatore privato. Sommando all’acquisto diretto il noleggio a lungo termine, la quota di mercato degli utilizzatori privati sul mercato del nuovo passa dal 63,2% al 70,2% nell’ultimo trimestre dell’anno.

Sul fronte dei veicoli commerciali il fenomeno è chiaramente marginale e nello stesso periodo, del totale contratti di noleggio a lungo, l’1,8% è fatto da privati.
La Fiat è la marca più noleggiata dai privati, seguita nell’ordine da Audi, Volkswagen e Peugeot.

Alimentazioni: il diesel è la motorizzazione prescelta

Con il 38,1% delle preferenze il diesel è la motorizzazione prescelta dai privati che prendono le auto a noleggio, segue il motore a benzina con il 20,9%. A poco più di un punto percentuale di distacco si posizionano le ibride (19,5%), rilevante la quota di plug-in, al 9,6% e delle elettriche al 7,8%.

Dall’analisi della penetrazione del noleggio a lungo termine a privati sul totale per regione, il peso dei privati supera il 45% in Calabria, il 34,1% in Puglia e il 30,3% in Molise. Da sottolineare l’1% di penetrazione del noleggio a privati in Trentino Alto Adige, che nasconde il fenomeno del rent to rent. Roma è la provincia con il maggior numero di noleggi a lungo termine a privati, seguita da Milano.

Tag: diesel, autonoleggio, unrae

© Trasporti-Italia.com - Riproduzione riservata

Leggi anche

Forte calo ad aprile 2022 per il mercato auto europeo (-20,2%)

Nuovo crollo ad aprile per il mercato europeo dell'auto. La rilevazione è stata fornita dall'Unrae. Le immatricolazioni dei 30 paesi del gruppo UE+UK+EFTA nel mese di aprile sono scese a...

Unrae: ad aprile calo a doppia cifra per il mercato dei veicoli commerciali (-16,5%)

Dopo il crollo delle immatricolazioni nel mercato dei veicoli industriali ad aprile, anche quello dei veicoli commerciali leggeri registra un pesante calo, il peggiore dall’inizio...

Unrae: ad aprile crolla il mercato veicoli industriali (-26,9%)

Crollo per il mercato dei veicoli industriali ad aprile: tutti i comparti di riferimento registrano -26,9%, con circa 700 unità immatricolate in meno rispetto allo scorso anno. Lo ha...

Mercato auto: l'Unrae segnala un nuovo crollo ad aprile 2022 (-33%)

Rispetto ad aprile 2021 si registrano 48.000 auto in meno, pari ad un calo del 33,0%, il secondo record negativo degli ultimi 12 mesi. Lo ha comunicato l'Unrae precisando che le cause sono da...

Michele Crisci rieletto presidente dell’Unrae per il triennio 2022-2025

Michele Crisci, presidente e amministratore delegato di Volvo Car Italia, è stato rieletto dall’Assemblea Generale dei Soci 12° presidente dell’Unrae per il triennio...

Mercato dei veicoli rimorchiati, Unrae: trend positivo a marzo (+18,8%)

Continua il trend positivo del mercato di rimorchi e semirimorchi con massa totale a terra superiore alle 3,5t. Il Centro Studi e Statistiche dell’UNRAE - sulla base dei dati di...

Veicoli industriali: mercato in flessione a marzo 2022 (-2,2%)

Mercato dei veicoli industriali in flessione. Lo ha comunicato il Centro Studi e Statistiche Unrae analizzando dati di immatricolazione forniti dal Ministero delle Infrastrutture e della...

Stellantis e CA Consumer Finance: una nuova partnership per i servizi auto

Dopo l’annuncio dello scorso dicembre, arriva l’ufficialità: CA Consumer Finance e Stellantis hanno firmato degli accordi vincolanti per un duplice obiettivo: costituire un nuovo...