Costa Crociere sarà sponsor del Padiglione Italia a Dubai Expo 2020

giovedì 27 maggio 2021

La bellezza, l’Italia, il mare, il viaggio.
Sono state queste alcune tra le parole più usate durante la sottoscrizione dell’accordo con il Commissariato per l’Italia a Expo Dubai 2020 (aprirà le porte il primo ottobre 2021), che vede Costa Crociere Gold Sponsor del Padiglione Italia, firmato oggi a Civitavecchia.

La partneship è stata siglata a bordo dell’ammiraglia Costa Smeralda da Mario Zanetti, Direttore Generale di Costa Crociere, e dal Commissario Paolo Glisenti, alla presenza dell’ambasciatore degli Emirati Arabi Uniti in Italia, Omar Obaid Alshamsi e dell’ospite dell’evento, la cantante Annalisa.

Costa a Expo Dubai 2020: il commento del del direttore generale Mario Zanetti

“Essere presenti al Padiglione Italia a Expo 2020 Dubai è per noi motivo di grande orgoglio, oltre che un altro segno tangibile e concreto della ripartenza del turismo e del Sistema Paese. Le nostre navi portano nel mondo la bellezza dell’Italia e siamo lieti di poter proseguire questo racconto a Dubai, in un’occasione così importante di rinascita, con tanti altri brand protagonisti del meglio dell’Italia. Expo sarà luogo di incontro e di confronto su temi cruciali per il futuro come lo sviluppo di un turismo sostenibile ed inclusivo, del quale la nostra Compagnia intende essere leader ed esempio per tutto il settore, per contribuire a creare valore per l’economia e per le nostre destinazioni nel segno dell’innovazione, del rispetto delle culture e dell’ambiente”.

Costa: l'impegno per un turismo sostenibile

Costa Crociere è infatti impegnata anche sul fronte della sostenibilità, valore chiave del Padiglione Italia a Expo Dubai. In linea con gli obiettivi dell’Agenda 2030 dell’ONU, la compagnia ha infatti aperto la strada dell’innovazione sostenibile per tutto il settore crocieristico, introducendo nuove tecnologie per ridurre l’impatto ambientale della propria flotta. Un esempio è l’utilizzo, proprio a bordo di Costa Smeralda, del gas naturale liquefatto, la tecnologia più avanzata al mondo nel
settore marittimo per abbattere le emissioni.
Costa sta inoltre avviando la sperimentazione di batterie e celle combustibili per raggiungere il traguardo delle crociere a “emissioni zero”. L’aspetto ambientale è integrato in un piano più ampio di sostenibilità, che mira a promuovere forme di turismo sempre più inclusive ed attente alle esigenze dei territori e delle comunità locali, portando gli ospiti alla scoperta di destinazioni di grande valore culturale, ma ancora poco conosciute, come ad esempio i Borghi d’Italia, con programmi per preservarne la bellezza e le tradizioni locali, anche attraverso l’attività della Costa Crociere Foundation.

© Trasporti-Italia.com - Riproduzione riservata