Costa Crociere: smart working a bordo? Si può!

lunedì 10 maggio 2021

Spostare l’ufficio a bordo di una nave, in mezzo al Mediterraneo. Un’idea non male per l’arrivo della bella stagione, no?
La pensa esattamente così Ticketcrociere che ha deciso di concedere ai propri dipendenti una settimana di smart working – o meglio sail working - a bordo di Costa Smeralda. In un itinerario che comprende tappe a Savona, Civitavecchia, Napoli, Messina, Cagliari, La Spezia, un team di sette persone, parte del personale dell’agenzia, è da oggi operativo per tutta la settimana.

Smart working a bordo e turismo crocieristico

Una buona occasione per lavorare e godersi una vacanza nel tempo libero, oltre che un ‘buon esempio’ per i crocieristi: «Si comincia a vedere una luce in fondo al tunnel di questa pandemia e il ritorno delle prenotazioni ci impone di non fermarci – spiega Nicola Lorusso, amministratore di Ticketcrociere – Però vogliamo premiare i nostri agenti con una formula che allo smart working possa aggiungere svago, relax, serate al ristorante senza controllare l’orologio, occasioni di scoperta di destinazioni. Per non parlare di quanto una colazione vista mare possa far cominciare meglio la giornata. In un momento come quello che stiamo attraversando, il benessere psicofisico è ancora più importante».

© Trasporti-Italia.com - Riproduzione riservata