Livorno: un nuovo piano di formazione professionale per l'AdSP

mercoledì 3 marzo 2021

L'Autorità di Sistema Portuale del Mar Tirreno Settentrionale è una delle prime Adsp a dotarsi di un piano operativo di intervento per il lavoro portuale, finalizzato alla formazione professionale dei lavoratori.

Come annunciato dal presidente Stefano Corsini, il piano non si preoccuperà soltanto di gestire il momento di difficoltà causato dalla pandemia e dalle conseguenti misure di contingentamento, ma si prefiggerà nuovi obiettivi di sviluppo del lavoro portuale nel lungo periodo, proponendo di fissare nuovi standard formativi idonei a soddisfare le esigenze di professionalizzazione e specializzazione di un modello logistico e operativo sempre piu' innovativo ed eco-sostenibile. Una volta integrato con i contributi che potranno venire anche dalla comunità portuale, il piano sarà sottoposto all'attenzione del ministero delle Infrastrutture e della Mobilità Sostenibili e dell'Agenzia Nazionale per le Politiche del lavoro per la successiva adozione da parte dell'Adsp.

Piano di formazione professionale: il commento di Stefano Cosini, presidente dell'Asdp del mar Tirreno Settentrionale

"La fase emergenziale sarà destinata a durare ancora a lungo ma abbiamo il dovere di pensare al dopo pandemia e definire assieme alle aziende nuovi modelli di sviluppo occupazionale in ambito portuale. L'Adsp può fare la differenza e intercettare attraverso idonei piani formativi le esigenze occupazionali del prossimo futuro. Il Next Gen impegna tutti noi a fare un salto di qualità verso una visione di sistema che guardi alle sfide del prossimo decennio. Il piano, presentato in comitato di gestione, avrà un arco di riferimento temporale triennale e sarà accompagnato da investimenti mirati di cui l'Adsp può farsi carico, anche attingendo ai fondi previsti dalla legge di riferimento".

© Trasporti-Italia.com - Riproduzione riservata