Venezia: intermodalità, parte il primo treno del Fresh Fruit Corridors

CONDIVIDI

giovedì 12 maggio 2016

Il primo treno pilota del progetto “Fresh Fruit Corridors” è partito dal Porto di Venezia inaugurando la prima catena logistica per i container refrigerati e le merci deperibili destinate ai mercati europei. L’operazione vede impegnata l’Autorità Portuale di Venezia, lo spedizioniere VLS Veneta Lombarda Srl e l’operatore ferroviario Rail Cargo Austria.

Il sistema intermodale fonde assieme nave e treno ed è cofinanziato dall’Unione Europea con 10 milioni di euro (di cui 1.5 milioni investiti a Venezia) con l’obiettivo di sostenere, sperimentare e implementare servizi di trasporto veloce per i prodotti agri-food (alimentari freschi) provenienti da Israele-Giordania-Palestina.

Sbarcati a Venezia i primi 30 containers refrigerati contenenti patate provenienti da Israele e giunte in banchina via nave, dopo i controlli fito-sanitari e le formalità doganali di transito, sono stati instradati via ferrovia e spediti a Rotterdam su un treno a temperatura controllata, la vera innovazione del progetto.

L’intera operazione si è svolta in 32 ore (da Venezia a Rotterdam) consentendo un risparmio complessivo per le merci di oltre 5 giorni rispetto al normale viaggio via nave e garantendo un monitoraggio costante del tragitto, della temperatura e quindi della catena del freddo, lungo tutto il percorso grazie all’innovativo sistema di monitoraggio da remoto.

Tag: trasporto intermodale

© Trasporti-Italia.com - Riproduzione riservata

Leggi anche

Gts Rail: da febbraio nuova tratta Brindisi-Bologna. Con la novità di tariffe last minute

Dal prossimo 5 febbraio l’operatore intermodale ferroviario Gts Rail opererà la nuova tratta Brindisi-Jesi-Bologna. La nuova linea andrà ad affiancare l’ormai consolidata...

CLdN Cargo sbarca in Italia: una nuova sede nel centro di Milano per ampliare i mercati del Made in Italy

CLdN Cargo è pronta a investire nel mercato Italiano. L’operatore logistico internazionale ha siglato un accordo di rappresentanza con la neo costituita Macama srl che...

Ferrovie Puglia: dal Pnrr un miliardo di euro per il rilancio

Un rilancio da un miliardo di euro grazie per i 474 chilometri di linea di Ferrovie del Sud Est: è quello avviato grazie al Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza e al centro di un recente...

Trasporto passeggeri: dal 6 maggio Flixbus potenzia la rete

Dopo il notevole rallentamento subito dalla rete del trasporto passeggeri a causa delle misure Covid, gli operatori si preparano a mettere in campo nuove forze per ridare slancio al settore. In...

Polonia: 3,7 milioni di aiuti di Stato per il trasporto merci su ferro

3,7 milioni di euro di aiuti di Stato in Polonia per il trasporto ferroviario: arriva l’ok della Commissione europea alla misura atta a promuovere il trasferimento del trasporto merci dalla...

Intermodalità: unico biglietto treno + bus per raggiungere e spostarsi a L'Aquila

Accordo per il trasporto combinato treno+bus, siglato il primo aprile 2021, fra Trenitalia Abruzzo e AMA. Con un unico biglietto si potrà arrivare con un regionale di Trenitalia alla stazione...

Riduzione emissioni CO2: ACEA, pronti a obiettivi Ue più severi ma servono punti di ricarica e stazioni

Secondo l'Associazione europea dei produttori di automobili ACEA, la revisione del regolamento sulle emissioni di CO2 per le autovetture e i furgoni, ora sul tavolo dell'Ue,  dovrà...

2021 Anno europeo delle ferrovie: verso la realizzazione dello Spazio unico europeo

Il 2021 è l'“Anno europeo delle ferrovie” (European Year of Rail 2021). L'iniziativa parte da Bruxelles per accendere i riflettori su una delle modalità di...