Trasporto combinato, Emilia Romagna: pubblicato bando per incentivare il trasporto ferroviario delle merci

venerdì 10 gennaio 2020 12:14:39

Pubblicato in Emilia-Romagna un bando attuativo (dell’art. 10 della Legge Regionale n. 30 del 10 dicembre 2019 (Legge di stabilità regionale 2020), che prevede misure di incentivazione al trasporto ferroviario ed alla navigazione fluvio-marittima delle merci. Lo rende noto Anita.

Stanziati 1.000.000 euro l’anno, per tre anni, di cui il 90% sulla componente ferroviaria e la restante parte su quella fluvio-marittima.

Gli interessati possono presentare richiesta di contributo fino alla scadenza del 10 febbraio 2020. Entro 120 giorni dalla scadenza del termine fissato per l’invio verrà stilata una graduatoria per i servizi ferroviari ammessi al finanziamento.

Trasporto ferroviario: cosa prevede il bando

Possono essere ammessi a contribuzione i servizi ferroviari che risultino avviati alla data del 1° gennaio 2020 o successivamente, aventi origine e destinazione ovvero origine o destinazione, presso un terminal ferroviario ubicato nel territorio della Regione Emilia- Romagna.

I servizi ferroviari aggiuntivi devono essere costituiti da almeno 30 treni all’anno oppure devono trasportare almeno 20.000 tonnellate all’anno. Per il primo anno di contribuzione, nel caso in cui il nuovo servizio venisse avviato in data successiva al 1° gennaio 2020, il servizio ferroviario aggiuntivo minimo richiesto è riparametrato a 22 treni all’anno oppure almeno 15.000 tonnellate di merce all’anno trasportate. I treni la cui massa netta supera le 1.300 tonnellate, ai fini del raggiungimento del numero minimo di 30 treni all’anno, possono essere considerati come due treni.

Ciascun servizio ammesso a contributo deve essere avviato al massimo entro tre mesi dalla pubblicazione della graduatoria e deve essere certificato, entro tale termine, con l’invio della documentazione richiesta nel bando.

I contributi sono a fondo perduto a favore di imprese logistiche e operatori del trasporto multimodale che operano nel territorio regionale. Sono oggetto di contribuzione i soli chilometri effettivamente percorsi su ferrovia nel territorio della Regione Emilia-Romagna fino ad un massimo di 120 km.

I contributi concessi sono cumulabili con altri contributi pubblici, basati sul risparmio
dei costi esterni, purché gli importi cumulati non superino il 50% dei costi ammissibili e il
30% del costo totale del trasporto. Il valore massimo dei contributi cumulabili non può
comunque essere superiore a 2,5 €/treno*km.

Nella valutazione delle richieste saranno privilegiate:

− le relazioni ferroviarie la cui percorrenza preveda un tragitto con origine e destinazione all’interno dell’Emilia Romagna;

− il grado di coerenza dei servizi proposti con gli obiettivi della Legge Regionale 30/2019 e della programmazione regionale di settore;

− i servizi ferroviari che prevedono il maggior bilanciamento della massa di merce trasportata fra l’andata e il ritorno e quelli che prevedono la maggiore quantità di merce trasportata all’interno della Regione;

− i collegamenti ferroviari retroportuali (soprattutto con riferimento al porto di Ravenna);

− i collegamenti che si svolgono lungo gli itinerari alternativi a tratte e nodi ferroviari che presentano problemi di congestione;

− i servizi con durata pluriennale;

− i collegamenti ferroviari con maggiore frequenza.


© Trasporti-Italia.com - Riproduzione riservata

Vuoi essere sempre aggiornato sulle ultime notizie che riguardano trasporto ferroviario?
Iscriviti gratis alla newsletter settimanale di Trasporti-Italia.com e le riceverai direttamente nella tua casella di posta elettronica

Leggi anche

Leggi gli altri articoli della categoria: Treno

Altri articoli della stessa categoria

Ferrovie: Germania, treno merci si schianta contro un pilone. Bloccata la linea Friburgo-Basilea

venerdì 3 aprile 2020 20:03:56
Un treno cargo della BLS che trasportava tir lungo la linea Friburgo-Basilea, si è schiantato contro un pilone di cemento in fase di demolizione. Il...

Fs, linea Brennero-Verona ulteriore ridimensionamento dei servizi

martedì 31 marzo 2020 14:57:52
In vigore da domani 1 aprile fino alla fine dell’emergenza sanitaria per Covid-19 un ulteriore ridimensionamento dei servizi ferroviari sulla linea...

Ferrovie dello Stato, l'utile 2019 sale a 584mln. Battisti: "Anno migliore della storia del Gruppo"

martedì 31 marzo 2020 20:39:47
A fine 2019, l'utile di Ferrovie dello Stato raggiunge 584 milioni di euro, con un incremento pari a 25 milioni di euro (+4,5% sul 2018).Il Consiglio di...

Fercargo, il trasporto intermodale ferroviario è strategico per la crisi coronavirus

mercoledì 18 marzo 2020 14:36:06
Il trasporto intermodale ferroviario è un asset strategico nella crisi coronavirus per tutta l’Europa, spiega FerCargo. Rivolgendosi ai Ministri...

Coronavirus: ferrovie, si fermano i treni notturni

sabato 14 marzo 2020 17:38:50
Da questa sera i treni notturni non saranno più disponibili. Il provvedimento emerge dal decreto firmato ieri dalla ministra delle infrastrutture e dei...