L'Antitrust avvia istruttorie su Trenitalia e Ntv per pratiche commerciali scorrette

CONDIVIDI

lunedì 5 dicembre 2016

A seguito di svariate denunce da parte di singoli consumatori e di associazioni consumeristiche, alcune delle quali trasmesse dall’Autorità di Regolazione dei Trasporti/ART, l’autorità Antitrust ha deciso di avviare a tutela dei consumatori due distinti procedimenti in materia di pratiche commerciali scorrette: il primo, nei confronti di Trenitalia, con riguardo ai sistemi elettronici di ricerca e acquisto delle soluzioni di viaggio; il secondo, verso Nuovo Trasporto Viaggiatori in riferimento all’assistenza prestata alla clientela tramite call center telefonici. Ne ha dato notizia la stessa Antitrust attraverso un comunicato. 

“Il procedimento avviato nei confronti di Trenitalia – si legge nella nota - mira ad accertare l’eventuale scorrettezza relativa al sistema telematico di ricerca e acquisto – tramite il sito aziendale, la App Trenitalia e le emettitrici self service di stazione – delle possibili soluzioni di viaggio, in particolare nell’ambito dell’opzione “tutti i treni” ove verrebbe resa un’informazione incompleta riguardo ai treni effettivamente disponibili sulla tratta e orario scelti dall’utente, con esclusione, soprattutto, di molti regionali: in tal modo, il consumatore, verrebbe di fatto orientato verso l’acquisto della soluzione più veloce ed onerosa”.

Invece, per quanto riguarda il procedimento avviato nei confronti di Nuovo Trasporto Viaggiatori, l'autorità spiega che si sta verificando “l’ipotesi di due pratiche illecite concernenti il sistema di assistenza telefonica predisposto per la clientela tramite call center. In primo luogo, sembrerebbe che il cliente che intenda acquisire informazioni o esercitare i propri diritti/prerogative contrattuali sia di fatto obbligato a rivolgersi ad una numerazione telefonica a sovrapprezzo i cui costi, già alti in partenza, sono suscettibili di aumenti ulteriori e non prevedibili, in ragione di lunghi tempi di attesa o di frequenti cadute della linea e con aumenti dei costi se si richiama. In secondo luogo, il procedimento è volto a verificare la scorrettezza del comportamento del vettore che avrebbe predisposto un numero a tariffa urbana dedicato all’acquisto dei titoli di viaggio, ma al momento dell’acquisto applicherebbe un sovrapprezzo senza fornire adeguati chiarimenti sulla natura dell’emolumento aggiuntivo preteso”.

 

Tag: trenitalia, ntv, antitrust

© Trasporti-Italia.com - Riproduzione riservata

Leggi anche

L’11 dicembre inizia l’inverno di Trenitalia

Oltre 6.700 collegamenti tra Frecce, Intercity, Eurocity, Euronight e treni regionali, ai quali si aggiungono più di 13.600 corse bus in Italia. In Europa, oltre 2.400 i collegamenti...

Continua il rinnovo dei treni regionali in Piemonte: da Torino a Milano arriva il Rock

Da questa settimana nuovo treno regionale Rock di Trenitalia è attivo sui binari della linea Torino-Milano. Si tratta di un convoglio a doppio piano di ultima generazione, frutto degli...

L’Alta velocità spagnola parla italiano: dal 25 novembre via ai Frecciarossa da Madrid

Tutto pronto per il debutto in Spagna del treno rosso simbolo dell’alta velocità di Trenitalia: le prime corse del Frecciarossa iberico (6 coppie di treni al giorno) inizieranno a...

Il treno Rock diventa verde per promuovere la sostenibilità

Promuovere il trasporto ferroviario collettivo e disincentivare quello privato che rappresenta ancora una quota molto forte in termini di emissioni di CO2. Con questo obiettivo il treno regionale...

Regione Piemonte: contratto con Trenitalia per 71 nuovi treni nei prossimi dieci anni

Servizi ferroviari migliori con l'età media dei 120 treni che passerà dagli attuali 26 anni a 14 perché ci saranno 71 nuovi treni, 33 regionali e 38 del servizio ferroviario...

Problemi alla linea AV Napoli-Roma: mattinata da incubo per i passeggeri

A partire dalle 7:00 i passeggeri dei treni veloci in partenza da Napoli verso Roma hanno avuto del filo da torcere. Rfi, Problemi alla linea elettrica di alimentazione: cancellazioni e ritardi La...

Air+Rail: con Delta Airlines si viaggia in treno dall'aeroporto di Roma

Raggiungere in treno l’aeroporto di Roma Fiumicino da Firenze, Napoli, Bologna e Padova. Delta Airlines amplia il programma europeo Air+Rail, in collaborazione con Trenitalia e ADR e include le...

Gruppo FS: 83 milioni di passeggeri in treno nell'estate 2022

Durante l’estate appena terminata oltre 83 milioni di persone hanno scelto i treni del Gruppo FS per gli spostamenti. Numeri che sembrano indicare la volontà di molti viaggiatori di...