Ferrovie: industrie in crisi in un mercato promettente

CONDIVIDI

martedì 13 settembre 2011
L’industria ferroviaria italiana ha negli ultimi tempi accelerato la propria vocazione internazionale. Vocazione che, secondo Anie/Assifer di Confindustria, non basta però a superare la congiuntura negativa. Su questo tema si sono confrontati oggi, a Roma, i principali attori del settore. Lo spunto è un’indagine conoscitiva di scenario realizzata proprio da Anie/Assifer sulla struttura e le tendenze del comparto. All’indagine si affianca uno studio di approfondimento (con la collaborazione del gruppo Clas) sulle dinamiche della filiera ferroviaria italiana rispetto alla competizione globale.
Nel complesso dei tre settori delle tecnologie (materiale rotabile, segnalamento-telecomunicazioni ed elettrificazione), il fatturato italiano è calato, su base 2006, del 9% nel 2007, del 5% nel 2008, del 14% nel 2009 e del 23% nel 2010. Negli stessi anni, sempre su base 2006, il fatturato estero è invece aumentato rispettivamente del 7, dell’11, del 5 e del 19%. Ulteriori cali sono previsti nel mercato interno dal 2011 al 2013. Sul fronte dell’occupazione, nel 2010 il ricorso alla Cig è aumentato del 2048% di ore rispetto al 2006, passando dall 0,3 al 6,9% delle ore totali. L’anno scorso il provvedimento ha interessato oltre il 36% dei dipendenti, mentre nel 2012-2013 la Cig salirà al 150%, portandosi dietro fino al 60% dei lavoratori.
A fronte di questa situazione e diversamente da ogni altro settore, il mercato dell’industria ferroviaria è in realtà potenzialmente crescente: lo dimostrano l’affermarsi dell’Alta Velocità e la richiesta di di nuovi treni per il tpl urbano ed extraurbano, specie riguardo alle esigenze di compatibilità ambientale e sicurezza del trasporto. Secondo Confindustria Anie/Assifer a frena la spinta del mercato è la scarsa visibilità della pianificazione della domanda, causata a sua volta dalla mancanza di risorse pubbliche. Da qui alcune proposte. Per il mercato, l’adozione di un piano di rinnovo/potenziamento del materiale rotabile; dal lato fiscale, sgravi sul costo del lavoro e finanziamenti agevolati per le aziende. Infine, per quanto riguarda l’export, un più incisivo sostegno alla filiera e un maggiore supporto politico-economico alla presenza integrata sui mercati esteri.
Vincenzo Foti
Tag: confindustria

© Trasporti-Italia.com - Riproduzione riservata

Leggi anche

Porto di Catania: al via la campagna vaccinale anti COVID-19 per tutti gli operatori

Ha riscontrato numerose adesioni la proposta di Confindustria per la realizzazione di piani aziendali volti alla prevenzione e alla lotta contro il virus SARS-CoV-2/Covid-19 nei luoghi di...

Vaccini Covid-19: Baltour aderisce all'invito di Confindustria e mette spazi aziendali a disposizione

Confindustria si è fatta recentemente portavoce della necessità di rafforzare la campagna vaccinale nazionale proponendo, al fine di arricchire la rete dei luoghi prepost...

Confindustria Italia e Germania contro i blocchi al Brennero: il valico diventi modello di mobilità integrata e smart

Oggi è stata firmata una dichiarazione congiunta sul tema delle infrastrutture di trasporto e, in particolare, sui problemi di transito al valico del Brennero dal presidente di Confindustri...

Coronavirus: tavolo Mit-Associazioni, semplificare la logistica e assicurare continuità

Dal tavolo comune Mit-Protezione Civile dedicato al settore logistico, nato per far fronte all'emergenza Coronavirus, è emersa la necessità di definire linee guida univoche e uniformi...

Coronavirus, ANIASA: autonoleggio in contrazione dell’80%

Gli effetti negativi della diffusione del coronavirus si fanno sentire anche sul comparto dell’autonoleggio. L’emergenza, in questi giorni particolarmente evidente per le...

ArcelorMittal: autotrasportatori in sciopero, Confindustria Taranto convoca i sindacati

Prosegue il presidio degli autotrasportatori dell'indotto ex Ilva davanti allo stabilimento siderurgico di Taranto. Lo sciopero è iniziato ieri per rivendicare il pagamento delle fatture in...

Expo Ferroviaria 2019, Gaudiello (Assifer): trasporto ferroviario centrale per una mobilità green

Il Presidente ANIE Assifer, Giuseppe Gaudiello, presente alla cerimonia di apertura di Expo Ferroviaria 2019. In programma a Milano Rho Fiera fino al 3 ottobre è la più grande vetrina...

Torna Expo Ferroviaria, in programma a Milano Rho dal 1 al 3 ottobre 2019

Dal 1 al 3 ottobre prossimi va in scena a Rho Fiera Milano EXPO Ferroviaria, la vetrina in Italia per le tecnologie, i prodotti e i sistemi ferroviari. Nel padiglione 1 della fiera saranno presenti i...