Ferrovie: diritti dei passeggeri, l'Ue studia nuove misure per aumentare i rimborsi in caso di ritardo

venerdì 16 novembre 2018 10:49:25

Buone notizie dall'Europa per i pendolari, che subiscono disagi e disservizi di ogni genere per recarsi al lavoro e per rincasare. Il Parlamento Europeo, che è colegislatore dell'Ue insieme al Consiglio, ha approvato in plenaria a Strasburgo, con 533 voti favorevoli, 37 contrari e 47 astensioni, la propria posizione negoziale sui diritti dei passeggeri del trasporto ferroviario, che prevede maggiori indennizzi per i viaggiatori sui treni in ritardo, ritardi che su alcune tratte in Italia sono tutt'altro che rari.
Non si tratta di una legge, ancora, ma di una posizione negoziale, che si confronterà con quella del Consiglio, l'istituzione che rappresenta gli Stati membri dell'Ue, nel negoziato per arrivare alla formulazione definitiva delle nuove norme, che risalgono al 2009. Gli europarlamentari hanno aumentato il risarcimento per i ritardi superiori a un'ora dal 25% al 50% del prezzo del biglietto. I passeggeri, secondo la posizione dell'Europarlamento, avranno diritto a un risarcimento nella misura del 50%, mantenendo quello a proseguireil viaggio o a cambiare il proprio percorso.

I deputati sostengono la necessità di modificare le norme del 2009 per garantire una migliore assistenza alle persone a
mobilità ridotta, un migliore accesso per i ciclisti e procedure più chiare per il trattamento dei reclami. La legislazione, se sarà
approvata in via definitiva, stabilisce inoltre che le compagnie ferroviarie dovranno migliorare le informazioni fornite ai passeggeri
sui loro diritti.  
Nella posizione del Parlamento, l'assistenza alle persone a mobilità ridotta dovrà essere gratuita e disponibile nelle stazioni più grandi, senza obbligo di notifica preventiva. I deputati hanno inoltre ridotto il tempo necessario per la pre-notifica nel caso in cui sia necessaria assistenza nelle stazioni più piccole. Inoltre, hanno chiarito la responsabilità degli operatori ferroviari e dei gestori delle stazioni per il risarcimento completo dei passeggeri, se i primi hanno causato la perdita o il danneggiamento delle attrezzature per la mobilità.

I passeggeri, poi, avranno diritto al 75% del prezzo del biglietto per un ritardo di un'ora e trenta minuti e al 100% del prezzo del biglietto per ritardi superiori alle due ore. Per evitare che i passeggeri rimangano bloccati dopo una coincidenza persa, i deputati hanno chiarito che un passeggero con diversi biglietti per un viaggio a più tratte ha gli stessi diritti all'informazione, all'assistenza e al risarcimento di quelli che avrebbe con un biglietto cumulativo. I deputati hanno inoltre respinto le richieste di esentare gli operatori ferroviari dal risarcimento in caso di "circostanze eccezionali".


© Trasporti-Italia.com - Riproduzione riservata

Vuoi essere sempre aggiornato sulle ultime notizie che riguardano trasporto ferroviario?
Iscriviti gratis alla newsletter settimanale di Trasporti-Italia.com e le riceverai direttamente nella tua casella di posta elettronica

Leggi anche

Leggi gli altri articoli della categoria: Treno

Altri articoli della stessa categoria

RFI, Liguria: aperta la nuova passerella tra la stazione di Genova Sestri Ponente Aeroporto e la fermata bus

giovedì 23 maggio 2019 12:17:56
Operativa da oggi la nuova passerella pedonale sovrastante la linea ferroviaria a Genova Sestri Ponente Aeroporto. E’ stata realizzata da Rete...

Puglia: rinnovo della flotta dei treni in Salento per Ferrovie del Sud Est

mercoledì 22 maggio 2019 15:45:32
Al via il rinnovo della flotta di treni nel Salento. Ferrovie del Sud Est, società del Gruppo FS Italiane, e Regione Puglia hanno presentato oggi a...

Ferrovie Lazio: aprono i cantieri per migliorare la mobilità dei pendolari

mercoledì 22 maggio 2019 15:50:12
Cantieri al lavoro fra giugno e agosto sui binari del Lazio. Interventi di Rete Ferroviaria Italiana finalizzati a incrementare l’affidabilità...

FS Italiane presenta l'offerta turistica di Trenitalia, Fondazione Fs Italiane e Nugo al TopRail Forum

venerdì 17 maggio 2019 16:11:08
Fs Italiane ha presentato l’offerta turistica di Trenitalia, Fondazione Fs Italiane e Nugo in occasione del secondo TopRail Forum al Museo Ferroviario...

Sviluppo Ferrovie: investimenti aggiuntivi per 13 miliardi di euro

giovedì 16 maggio 2019 11:47:23
Investimenti aggiuntivi per le opere ferroviarie in Italia. E’ stato registrato dalla Corte dei Conti, ed entra effettivamente in vigore, il decreto di...