Barletta: Rfi, 8mln di euro per la chiusura dei passaggi a livello di via Andria e via Vittorio Veneto

giovedì 10 gennaio 2019 14:49:47

Chiusura dei passaggi a livello di Via Andria e di Via Vittorio Veneto da sabato 16 febbraio e realizzazione di due sottovia carrabili e pedonali. È quanto stabilito nell’incontro che si è tenuto a Palazzo di Città tra il Sindaco di Barletta, Cosimo Cannito, gli esponenti dell’Amministrazione comunale, i rappresentanti di Rete Ferroviaria Italiana (Gruppo FS Italiane) e Italferr (Gruppo FS Italiane), di Ferrotramviaria e della ditta appaltatrice dei lavori.

Fatto il punto sugli interventi di risoluzione delle interferenze con i sottoservizi Enel e Telecom, che sono in fase di completamento, è stato affrontato il tema della necessità di contemperare le esigenze di cantiere e, dunque, della chiusura dell’area di via Andria al traffico automobilistico e pedonale, con quelle dei cittadini, residenti della zona, utenti delle vicine scuole e degli uffici, lavoratori che dovranno poter raggiungere i luoghi interessati o semplicemente andare da una parte all’altra della città. Sono al vaglio delle parti alcune ipotesi.

Per quanto riguarda la temporanea riorganizzazione della viabilità alternativa durante i lavori, su via Callano, a breve, e comunque prima dell’apertura del cantiere, sarà installato un sistema di semafori che regolerà modererà il traffico veicolare.

“La viabilità che graviterà intorno a questo progetto, che è cruciale e fondamentale per il futuro della città, è il problema più importante – ha detto il sindaco Cosimo Cannito – e non abbandoneremo i cittadini. Stiamo per questo valutando con Ferrotranviaria delle ipotesi di soluzioni come quella di spostare il traffico ferroviario dalla stazione di Barletta centrale a Barletta scalo, collegare un servizio navetta e prevedere un collegamento pedonale con via Filannino, ma attendiamo risposte sull’accoglimento di tale proposta”.

“I disagi saranno inevitabili – ha aggiunto il primo cittadino – e cercheremo in tutti i modi di mitigarli e contenerli, tenendo sempre bene a mente quanto sia strategica questa opera per Barletta, grazie alla quale elimineremo la barriera che divide la città in due”.

La chiusura dei passaggi a livello contribuisce a migliorare i livelli di affidabilità del traffico stradale e ferroviario.

Investimento complessivo per la realizzazione delle opere è di 8 milioni di euro.

© Trasporti-Italia.com - Riproduzione riservata

Vuoi essere sempre aggiornato sulle ultime notizie che riguardano trasporto ferroviario?
Iscriviti gratis alla newsletter settimanale di Trasporti-Italia.com e le riceverai direttamente nella tua casella di posta elettronica

Leggi anche

Leggi gli altri articoli della categoria: Treno

Altri articoli della stessa categoria

Gruppo Fs: consegnato Rock, il nuovo treno per i pendolari del Lazio

venerdì 3 luglio 2020 10:32:52
Nel Lazio arriva Rock, il nuovo treno regionale ad alta capacità di trasporto con tutte le caratteristiche di sostenibilità ambientale. E’...

Umbria: nasce la Trasimeno line, iniziativa di Trenitalia e Regione

venerdì 3 luglio 2020 12:20:39
Raggiungere le spiagge del Trasimeno non è mai stato così facile e green. Nasce la Trasimeno line da una idea di viaggio di Trenitalia e Regione...

Italo: da oggi diventano 87 i viaggi giornalieri con 39 nuovi collegamenti

giovedì 2 luglio 2020 10:00:36
L’offerta di servizi Italo continua ad aumentare. A partire da oggi i collegamenti giornalieri diventano 87, rispetto ai 48 operati finora. Numeri...

Trenord: parte la sperimentazione per prenotare il viaggio ed evitare affollamenti

giovedì 2 luglio 2020 14:08:44
Sabato 4 luglio sarà avviato il test per la prenotazione dei viaggi per 8 corse Trenord. La sperimentazione nasce per evitare affollamenti a bordo dei...

Fercargo: ''Logistica ferroviaria e emergenza Covid-19'', le proposte per la ripartenza del settore

venerdì 26 giugno 2020 14:27:20
Con l’obiettivo di avanzare proposte utili per affrontare al meglio le sfide che il trasporto ferroviario delle merci dovrà fronteggiare dopo...