A Torino Fs presenta Rock e Pop: 450 nuovi convogli nel 2019

CONDIVIDI

venerdì 3 novembre 2017

Sono stati presentati in anteprima a Torino, a piazza Castello nel Villaggio Trenitalia, i due nuovi treni pendolari di Ferrovie dello Stato ribattezzati “Rock e Pop” e che verranno utilizzati nelle varie regioni italiane a partire dal 2019. A mostrarli sono stati Renato Mazzoncini, amministratore delegato di Fs e Orazio Iacono, amministratore delegato di Trenitalia. I due nuovi modelli si inseriscono in una strategia di rilancio del trasporto ferroviario regionale coerente con la cura del ferro voluta dal ministro Graziano Delrio, per sviluppare e sostenere la mobilità collettiva, integrata e sostenibile.

Il capoluogo piemontese ha ospitato, quindi, la seconda tappa del road show di Trenitalia che toccherà le principali piazze italiane al fine di  far conoscere a cittadini e pendolari i nuovi convogli della flotta regionale, destinati dal 2019 a rivoluzionare positivamente l'esperienza di viaggio dei clienti. Sarà possibile salire a bordo dei nuovi Rock e Pop - per conoscere e apprezzare nel dettaglio le caratteristiche - fino a mercoledi 8 novembre, dalle ore 10 alle 20. Si potrà osservare la cabina di guida, la nuovissima gamma di sedili, la toilette, la postazione per i viaggiatori in carrozzina, i monitor di bordo, i portabici, il tutto assemblato a scopo illustrativo in una sezione di treno inferiore ai 20 metri.
Grazie a un apposito configuratore sarà anche possibile modificare virtualmente gli interni del treno, così come potranno fare le Regioni committenti del servizio, adattandoli alla vocazione del territorio e alle esigenze dei clienti.

Mazzoncini, a margine della presentazione, ha dichiarato che la quotazione in borsa dell'alta velocità delle Ferrovie dello stato non avverrà prima del 2019 in quanto dovrà essere oggetto di decisione da parte del nuovo governo e del nuovo parlamento: "E' chiaro - ha detto - che dovremo aspettare la decisione del nuovo parlamento e quindi è da mettere in conto uno scenario per la quotazione spostato almeno al 2019".

L'accordo quadro siglato da Trenitalia prevede la fornitura di 300 Rock da Hitachi Rail Italy e 150 Pop da Alstom Italia per una fornitura complessiva di 450 convogli e un investimento di oltre 4 miliardi di euro. Una maxi commessa che, per valore economico e numero di treni, non ha precedenti in Italia. L'obiettivo di Trenitalia è quello di avere un ritmo di fornitura che superi i 13 treni al mese. Questo potrà condurre entro il 2023 ad un rinnovo del 75% della flotta Trenitalia che vedrà scendere l'età media dei suoi treni da 19,7 (2016) a 10,9 anni.

Tag: mobilità sostenibile

© Trasporti-Italia.com - Riproduzione riservata

Leggi anche

A Ecomondo 2021 le soluzioni industriali Scania per applicazioni elettriche o ibride

Anche quest'anno Scania sarà presente a Ecomondo, manifestazione fieristica di riferimento in Europa per l'innovazione industriale e tecnologica dell'economia circolare in programma a Rimini...

Mims: in otto mesi adottati 62 decreti attuativi e altri 20 in via di definizione

Una delle quattro linee di azione prioritarie perseguite dal Ministero delle Infrastrutture e della Mobilità Sostenibili in questi otto mesi ha riguardato l’accelerazione della...

Trasporto pubblico: nel Lazio solo il 48,2% degli autobus è Euro 5 o Euro 6

Qual è la provincia italiana con il parco autobus circolante più vecchio? A questa domanda ha risposto un'elaborazione dell'Osservatorio sulla Mobilità sostenibile di Airp...

Fercam presente a ROM-E, la fiera dedicata alle nuove fonti di energia e alla smart mobility

Fercam, operatore logistico di Bolzano parteciperà alla manifestazione ROM-E, presentando il progetto Fercam Green Logistics. ROM-E è il festival dedicato all'eco-sostenibilità...

Al via EXPO Ferroviaria a Rho Fiera Milano: 188 espositori da 14 paesi per la decima edizione

Decima edizione nel segno della mobilità sostenibile e del futuro - con una piattaforma digitale per seguire gli eventi in streaming - per EXPO Ferroviaria a Rho Fiera Milan...

Rapporto annuale Art: Zaccheo, pandemia impatto devastante sui trasporti. La mobilità avrà un nuovo volto

L'impatto della pandemia sui trasporti nel 2020 è stato devastante per tutti i settori. Lo ha detto il presidente dell'Autorità di regolazione dei trasporti Nicola Zaccheo presentando...

Car sharing elettrico: il perché di un successo

Da un lato un successo stabile, dall’altro un fenomeno mobile in costante aumento.Si tratta del car sharing e in particolare quello elettrico, che è stato recente oggetto di analisi...

Ferrovie: dal PNRR 1,55 miliardi di euro per potenziare le reti regionali

“Prosegue a ritmo serrato la fase attuativa dei progetti del Pnrr che attribuisce al Ministero un ruolo di primo piano per l’ammodernamento del sistema dei trasporti e delle relative...