Ue: 2021 anno europeo delle ferrovie per aumentare i transiti su rotaia

CONDIVIDI

martedì 5 gennaio 2021

Era il marzo 2020 quando la Commissione europea proponeva di designare il 2021 come anno europeo delle ferrovie e, ora che l’anno in questione è arrivato, si discute delle iniziative per mettere in evidenza quanto il trasporto ferroviario sia sostenibile, intelligente e sicuro.  
 
I binari, dunque, saranno sotto i riflettori per i prossimi 365 giorni così da spingere sempre più aziende e privati cittadini all’uso di questo modo di trasporto, anche in vista dell’obiettivo di neutralità climatica previsto per il 2050.
 
"La nostra mobilità futura deve essere sostenibile, sicura, confortevole ed economicamente accessibile. Il trasporto ferroviario offre tutto questo e molto di più! – ha dichiarato Adina Vălean, Commissaria per i Trasporti - L'Anno europeo delle ferrovie ci offre l'occasione di riscoprire questo modo di trasporto. Attraverso una serie di iniziative, sfrutteremo questa occasione per aiutare il settore ferroviario a realizzare appieno il suo potenziale. Invito tutti a partecipare all'Anno europeo delle ferrovie."
 
Ma traduciamo in numeri il trasporto ferroviario: nell'Ue i transiti su rotaia sono responsabili di meno dello 0,5% delle emissioni di gas serra legate ai trasporti, sono eccezionalmente sicuri collegando persone e imprese attraverso la rete transeuropa, eppure solo circa il 7% dei passeggeri e l’11% delle merci ne usufruisce.
 
L'Anno europeo delle ferrovie ha proprio lo scopo di incrementare queste percentuali per ridurre in modo significativo le emissioni di gas a effetto serra e l'inquinamento dovuti ai trasporti dell'Unione, apportando un enorme contributo agli sforzi dell'Ue nell’ambito del Green Deal europeo.

Tag: ferrovie

© Trasporti-Italia.com - Riproduzione riservata

Leggi anche

Rinnovo delle ferrovie regionali: 46 milioni a Liguria, Toscana e Province di Trento e Bolzano

Rinnovare e migliorare la sostenibilità delle ferrovie regionali. Con questo obiettivo il ministro delle Infrastrutture e della Mobilità Sostenibili, Enrico Giovannini, ha firmato il...

Infrastrutture, energia e rigenerazione urbana: per il Gruppo FS la sostenibilità crea valore

“Bisogna cercare di muovere persone e merci usando la modalità ferroviaria, che è un tipo di trasporto collettivo e green”. Così l’amministratrice delegata di...

Gruppo Fs: intensificati i treni merci tra Verona e Giovinazzo, l’offerta cresce del 50%

Dal 17 ottobre passano da 12 a 18 i treni merci settimanali che collegano Verona e Giovinazzo. Si intensificano quindi le relazioni commerciali tra Quadrante Europa e il terminal pugliese, uno dei...

Ferrovie: dall'Ue un investimento di 101mln per l'asse Palermo-Catania-Messina

Un investimento di oltre 101 milioni di euro per ammodernare  l'asse ferroviario Palermo-Catania-Messina in Sicilia. Lo ha approvato la Commissione Ue. Lo stanziamento rientra nel Fondo europeo...

Nuovo trasporto intermodale dalla Puglia al Belgio: 2SeasTrain di Gts operativo dall'11 ottobre

Partirà da Bari per raggiungere il porto di Zeebrugge a/r viaggiando per oltre 2 mila km in sole 48h 2SeasTrain, il nuovo treno arrivato in casa Gts Rail. Si tratta del servizio...

Trenord: 7mln di viaggiatori hanno scelto il treno per visitare la Lombardia

Il treno può rappresentare uno strumento utile per favorire un turismo sostenibile di prossimità, una tendenza ereditata dalla pandemia destinata a restare. Lo confermano i dati di...

Intermodalità: Gruppo FS a InnoTrans per presentare la terza generazione della tecnologia Nikrasa

La volontà di sviluppare un’evoluzione del posizionamento sulla catena logistica e di diventare operatore multimodale di sistema era già stata annunciata da Luigi Ferraris Ad del...

Treni ibridi, bus a idrogeno e nuove tecnologie: il Gruppo FS a Innotrans

Anche il Gruppo FS parteciperà a InnoTrans, la fiera internazionale dedicata alle tecnologie dei trasporti che dal 20 al 23 settembre riunirà a Berlino oltre 2.770 espositori di 56...