Trenord: entra in servizio il primo treno ibrido

CONDIVIDI

lunedì 12 settembre 2022

Prosegue il lavoro di Trenord nel rinnovo della flotta con treni sempre più efficienti e in grado di ridurre l'impatto ambientale dei viaggi, anche nel caso di tratte ferroviarie non coperte da elettricità.

Viaggio inaugurale per il primo dei 30 treni a motore diesel-elettrico realizzati da Stadler, acquistati da Regione Lombardia e destinati alle linee non elettrificate.

Il “Colleoni” da oggi circola sulla linea Brescia-Piadena-Parma, linea sulla quale da domani effettuerà sei corse.

A bordo per la corsa inaugurale, hanno viaggiato l’assessore alle Infrastrutture, Trasporti e Mobilità sostenibile di Regione Lombardia, Claudia Maria Terzi, e alcuni sindaci dei comuni attraversati dalla linea da Brescia a Parma.

Ulteriori convogli saranno progressivamente introdotti sulla linea nelle prossime settimane, fino al totale rinnovo della flotta che sostituirà le storiche Aln 668 in circolazione dal 1970/1980. Entro la fine dell’anno è prevista la consegna a Trenord complessivamente di 14 convogli Colleoni, che saranno destinati anche alle linee non elettrificate del bacino pavese.

Con il primo Colleoni, sale a 68 il numero di treni di nuova generazione che circolano sulle linee lombarde; complessivamente sono 222 i nuovi treni acquistati da Regione Lombardia con un investimento di 2 miliardi. Colleoni si aggiunge a 48 Caravaggio e 19 Donizetti già in servizio.

 

Migliori prestazioni e attenzione all’ambiente

Il treno ibrido - sottolinea Regione Lombardia - rappresenta un grande passo in avanti sul tema della sostenibilità ambientale.

I nuovi convogli, grazie alle batterie e alla trazione diesel-elettrica, possono entrare e uscire dalle stazioni con emissioni ridotte. In questo modo, nelle zone degli scali ferroviari avverrà anche una sensibile riduzione del rumore. Rispetto all’attuale flotta diesel, il consumo di carburante si riduce del 30% e le emissioni di CO2 sono tagliate di 12.400 tonnellate all’anno.

Composto da tre carrozze ed equipaggiato con 168 sedili e 8 postazioni per le biciclette, Colleoni migliorerà sensibilmente l’esperienza di viaggio offerta ai passeggeri della Brescia-Piadena-Parma.

Due motori diesel di nuova generazione consentono un’accelerazione del 20% superiore ai precedenti convogli, riducendo i tempi di percorrenza. 

Il treno è dotato di illuminazione LED, prese elettriche 220V e USB, sistema di informazione, telecamere di videosorveglianza e un sistema di segnali luminosi che segnala apertura e chiusura delle porte. L’accessibilità per le persone a mobilità ridotta è resa agevole da pedane scorrevoli che compensano la distanza fra porta e banchina.

Tag: trenord, trasporto ferroviario

© Trasporti-Italia.com - Riproduzione riservata

Leggi anche

La strategia del Gruppo FS per una mobilità integrata e sostenibile

Transizione energetica, progettazione sostenibile delle infrastrutture e rigenerazione urbana: questi i tre principi alla base della strategia del Gruppo FS per cambiare la mobilità del nostro...

Discutere le criticità dell’ultimo miglio ferroviario grazie a FerMerci in Terminal

Promuovere incontri nei terminal sul territorio nazionale, con la partecipazione dei principali stakeholder del trasporto ferroviario, per cogliere da vicino possibili soluzioni alle criticità...

Ammodernamento della ferrovia Palermo-Catania-Messina: dalla Commissione Ue via libera a 101 milioni

Ridurre i tempi di percorrenza e aumentare la frequenza dei collegamenti, contribuire alla costruzione di gallerie e viadotti per facilitare l'attraversamento di zone collinari e dissestate, alla...

Trenord: ora è possibile cambiare la data del biglietto fino a tre volte

Trenord annuncia nuove funzionalità che agevolano gli utenti nell'acquisto del biglietto. Grazie a una nuova funzione disponibile su App Trenord e sui siti trenord.it e malpensaexpress.it, chi...

Investimenti, stazioni, persone a ridotta mobilità: RFI incontra le associazioni dei consumatori

Continuano i periodici confronti tra il management delle Ferrovie e i rappresentanti delle organizzazioni che tutelano i diritti dei consumatori con cui il Gruppo FS punta a rendere partecipi gli...

Innovazione e ricerca: pubblicato il nuovo bando del programma ferroviario Europe’s Rail

Europe’s Rail lancia la seconda call for proposal del 2022 per proseguire nel programma di ammodernamento e interoperabilità delle ferrovie europee. Il valore complessivo del bando...

Trenord: 7mln di viaggiatori hanno scelto il treno per visitare la Lombardia

Il treno può rappresentare uno strumento utile per favorire un turismo sostenibile di prossimità, una tendenza ereditata dalla pandemia destinata a restare. Lo confermano i dati di...

Gruppo FS: 83 milioni di passeggeri in treno nell'estate 2022

Durante l’estate appena terminata oltre 83 milioni di persone hanno scelto i treni del Gruppo FS per gli spostamenti. Numeri che sembrano indicare la volontà di molti viaggiatori di...