Treni a levitazione magnetica nel futuro di Rete Ferroviaria Italiana e Nevomo

CONDIVIDI

lunedì 21 giugno 2021

I treni a velocità quasi doppia rispetto a quella attuale, senza modificare le caratteristiche principali delle linee ferroviarie. Rete Ferroviaria Italiana e Nevomo stanno lavorando a questa ipotesi che potrebbe concretizzarsi grazie alla tecnologia magrail che punta a sovrapporre i sistemi per la levitazione magnetica all’infrastruttura esistente.

Per studiare le potenzialità di questo sistema di trasporto, è stato firmato un Memorandum of Understanding da Vera Fiorani, Amministratrice Delegata e Direttrice Generale di RFI, e Przemyslaw Paczek, CEO della società tecnologica polacco-svizzera Nevomo.

Un nuovo sistema di trasporto integrato alle linee esistenti

L'accordo ha l’obiettivo di verificare la fattibilità tecnica ed economica della nuova tecnologia, oltre che la reale possibilità di far coesistere il sistema ferroviario tradizionale e quello magnetico. Magrail, infatti, si pone come un nuovo sistema di trasporto a levitazione magnetica integrato alle linee ferroviarie regionali e alta velocità esistenti, evitando così interventi sulle opere civili e i relativi investimenti. Dal punto di vista tecnico, il sistema magrail punta a consentire il passaggio sulla stessa linea sia dei treni convenzionali sia dei nuovi veicoli a levitazione magnetica.

Questi ultimi, sfruttando la nuova tecnologia, potranno beneficiare di un aumento della velocità che, secondo le ipotesi allo studio, potrebbero arrivare fino al 75% in più rispetto a quella attuale.

In parallelo, le due aziende chiederanno un finanziamento all'Unione Europea per la realizzazione di un vero e proprio progetto pilota magrail sul circuito di prova di proprietà di RFI a Bologna San Donato. Questa sarà l'ultima fase dei test, che dovrebbe innescare i processi di certificazione e omologazione necessari per consentire l'implementazione commerciale della tecnologia.

Tag: ferrovie, rete ferroviaria italiana

© Trasporti-Italia.com - Riproduzione riservata

Leggi anche

Ferrovie: dal PNRR 1,55 miliardi di euro per potenziare le reti regionali

“Prosegue a ritmo serrato la fase attuativa dei progetti del Pnrr che attribuisce al Ministero un ruolo di primo piano per l’ammodernamento del sistema dei trasporti e delle relative...

Connecting Europe Express: Giovannini, grazie al PNRR una rete più sostenibile, più connessa e più efficiente per l'ltalia

Il Connecting Europe Express,  il convoglio partito da Lisbona lo scorso 2 settembre che concluderà il suo viaggio a Parigi il 7 ottobre dopo aver attraversato 26 Paesi e oltre 100...

Stazioni ferroviarie d'Italia: la sala d’aspetto per la famiglia reale a Firenze Castello

Prosegue la rubrica dedicata alle stazioni ferroviarie d'Italia. Un appuntamento quindicinale che ci condurrà alla scoperta delle stazioni più important...

Un investimento da 4,5 milioni di euro per super treni merci all'interporto di Padova

Convogli ferroviari di considerevoli dimensioni per ridurre i costi del trasporto su ferro e migliorare la competitività rispetto alla gomma. Con un investimento da 4,5 milioni di eur...

Ferrovie: domenica 5 settembre sciopero treni regionali

Domenica 5 settembre, in Lombardia i treni regionali, suburbani e il collegamento aeroportuale Malpensa Express potrebbero subire limitazioni e cancellazioni. Le rappresentanze sindacali unitarie di...

Ferrovie: dal 2 ottobre al 24 dicembre 2021 l’alta velocità al centro dell’expo francese “Sur de bons rails!”

“Sur de bons rails!”: dal 1° ottobre al 24 dicembre 2021, l’IMTD - Institut des mobilités et des transport durables  ospiterà una grande esposizione dedicata...

Stazioni ferroviarie d'Italia: a Napoli Centrale, principale scalo dell'Italia meridionale

Prosegue la rubrica dedicata alle stazioni ferroviarie d'Italia. Un appuntamento quindicinale che ci condurrà alla scoperta delle stazioni più important...

Stazioni ferroviarie d'Italia: in viaggio a Feltre a bordo del treno storico a vapore

Prosegue la rubrica dedicata alle stazioni ferroviarie d'Italia. Un appuntamento quindicinale che ci condurrà alla scoperta delle stazioni più important...