Ristori Covid-19: in arrivo dal MIMS 494 milioni di euro a Trenitalia e 178 milioni a Italo-Ntv

CONDIVIDI

mercoledì 14 settembre 2022

Nuovi ristori per il settore trasporti per le perdite subite a causa della pandemia. I fondi sono destinati al trasporto passeggeri su ferro e amontano a 672 milioni di euro.

Il Ministro delle Infrastrutture e della Mobilità Sostenibili, Enrico Giovannini, dopo l’autorizzazione da parte della Commissione europea al provvedimento, ha firmato i due decreti che assegnano le risorse a Trenitalia Spa e a Italo-Nuovo Trasporto Viaggiatori Spa per le perdite economiche subite nel trasporto passeggeri non soggetto a oneri di servizio pubblico a causa dell’emergenza sanitaria da Covid-19.

Gli importi dei ristori

Il primo, relativo al periodo che va dal primo luglio 2020 al 31 dicembre 2020, attribuisce 279,8 milioni di euro a Trenitalia e 91,5 milioni di euro a Italo-Ntv. Con il secondo decreto vengono riconosciuti 213,8 milioni a Trenitalia e 86,5 milioni a Italo-Ntv per il periodo dal primo gennaio al 30 aprile 2021.

I nuovi importi si aggiungono a quelli (510 milioni di euro, di cui 364 a Trenitalia e 145,6 a Italo-Ntv) già assegnati per la prima fase della pandemia, da marzo a giugno 2020.

Tag: ferrovie, trenitalia, italo

© Trasporti-Italia.com - Riproduzione riservata

Leggi anche

Stazioni ferroviarie, ecco come cambierà la sicurezza nel 2023

Ferrovie dello Stato Italiane e il Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti stanno intensificando i loro sforzi per garantire la sicurezza dei viaggiatori sui treni italiani. Obiettivo che...

Polo Logistico Gruppo FS: Fit-Cisl, necessario un concreto rilancio del cargo ferroviario

Grande interesse è stato espresso dalla Fit-Cisl per il nuovo Piano industriale del Gruppo Fs Italiane, che prevede anche la riorganizzazione delle società in quattro Poli di...

Trenord: si aggiunge un Caravaggio sulla Milano-Lodi-Cremona-Mantova

La flotta Trenord si arricchisce con un nuovo convoglio ad alta capacità che si aggiunge a quello entrato in servizio lo scorso 14 novembre. L'azienda fa sapere che il 60% del...

FerMerci incontra il presidente della Commissione Trasporti: scenari incerti, trasporto ferroviario a rischio

I rappresentanti dell’Associazione FerMerci hanno incontrato il presidente della Commissione Trasporti della Camera dei Deputati, Salvatore Deidda, per discutere della situazione attuale...

Trieste e Monfalcone, un anno da primato per i porti dell'Adriatico Orientale

Pandemia, conflitto ucraino, crisi energetica e rallentamento degli scambi globali. Lo scenario economico globale è poco incoraggiante ma tutto ciò non ha impedito...

Il Gruppo FS punta al raddoppio della quota di merci trasportate via treno

Aumentare la quota delle merci trasportate tramite ferrovia è uno degli obiettivi più ambiziosi delle politiche europee in tema di crescita sostenibile. Il Gruppo FS, attraverso la...

Intermodalità, Gts espande la rete: dal 26 gennaio attive 6 corse Nola-Segrate

Gts, operatore intermodale pugliese, approda al Terminal Intermodale di Nola e attiva sei corse con Segrate. Il servizio sarà attivo a partire dal 26 gennaio. Il TI...

Ferrovie: la Commissione europea avvia un'indagine sulle misure di sostegno francesi a favore di Fret SNCF 

La Commissione europea (CE) ha annunciato un'indagine approfondita sulla conformità delle misure di sostegno francesi a favore di Fret SNCF con le norme UE in materia di aiuti di Stato. Il...