Rinnovo delle ferrovie regionali: 46 milioni a Liguria, Toscana e Province di Trento e Bolzano

CONDIVIDI

venerdì 7 ottobre 2022

Rinnovare e migliorare la sostenibilità delle ferrovie regionali. Con questo obiettivo il ministro delle Infrastrutture e della Mobilità Sostenibili, Enrico Giovannini, ha firmato il decreto firmato che assegna 46,20 milioni di euro del Fondo Investimenti alle Regioni Liguria e Toscana, alla Provincia autonoma di Trento e alla Provincia autonoma di Bolzano per finanziare interventi di potenziamento del servizio e la sostituzione di materiale rotabile obsoleto.

La cifra ripartita con il decreto è una quota dei complessivi 150 milioni previsti dal decreto-legge 68/2022 (‘disposizioni urgenti per la sicurezza e lo sviluppo delle infrastrutture, dei trasporti e della mobilità sostenibile, nonché in materia di grandi eventi e per la funzionalità del Ministero delle Infrastrutture e della Mobilità Sostenibili’) per interventi immediatamente cantierabili di ammodernamento delle ferrovie regionali.

La ripartizione delle risorse nel dettaglio

Con questo decreto – si legge in una breve nota del Mims – viene rispettato l’impegno assunto in Conferenza Unificata, ad agosto 2021, per il finanziamento di interventi importanti per le ferrovie regionali ma per i quali le relative risorse all’epoca non erano disponibili.

In dettaglio le risorse sono state così ripartite:

  • alla Regione Liguria vengono assegnati complessivamente 14 milioni di euro: 5 milioni sia nel 2023 che nel 2024 e 4 milioni per il 2025;

  • alla Regione Toscana vengono assegnati 13 milioni di euro: 5 milioni per il 2023 e 4 milioni sia nel 2024 che nel 2025;

  • alla Provincia Autonoma di Trento sono assegnati 10 milioni di euro: 4 milioni per il 2023 e 3 milioni sia nel 2024 che nel 2025;

  • alla Provincia autonoma di Bolzano sono destinati 9,20 milioni di euro: 3,20 milioni per il 2023, 3 milioni sia nel 2024 che nel 2025.

Il Mims precisa che le Regioni e le Province autonome beneficiarie del contributo – che provvederanno a trasferire le risorse a eventuali soggetti attuatori – devono assumere entro il 31 dicembre 2023, direttamente o per il tramite del soggetto attuatore, le obbligazioni giuridicamente vincolanti.

 

Tag: trasporto ferroviario, ferrovie

© Trasporti-Italia.com - Riproduzione riservata

Leggi anche

Passante e nuova stazione AV di Firenze: RFI aggiudica gara da 1,1 miliardi

Rete Ferroviaria Italiana ha aggiudicato al consorzio che vede come capofila Impresa Pizzarotti & C. e come impresa consorziata Saipem la gara da oltre 1,1 miliardi per la realizzazione del...

In treno da Mestre all’aeroporto di Venezia: RFI aggiudica bando da 428 milioni

Un nuovo collegamento ferroviario costituito da una tratta a doppio binario di circa 8 km di cui 3 o 4 in galleria che collegherà Venezia all’aeroporto Marco Polo. Punta a questo il...

Il trasporto ferroviario delle merci tra sfida energetica e PNRR: chiusa l’edizione 2022 di Mercintreno

Le nuove sfide che la crisi energetica apre per il sistema del trasporto ferroviario delle merci, il ruolo dell’innovazione come opportunità per rispondere all’aumento di domanda...

Intermodalità: dalla manovra 50 milioni per Marebonus e Ferrobonus

Un fondo di 50 milioni per il 2023 per il Marebonus e il Ferrobonus. Lo prevede uno degli articoli della bozza del testo definito dal Cdm sulla manovra.  Lo stanziamento punta allo sviluppo...

Costi energetici, digitalizzazione e rinnovo della flotta: le sfide post-pandemia di Trenord per servizi migliori

Il peso dei costi energetici e i lasciti del periodo della pandemia, la ripresa dei flussi di viaggiatori, le nuove sfide digitali, miglioramento dei servizi e rinnovo della flotta. Questi i punti al...

Caro energia, FerMerci: trasporto ferroviario merci a rischio blocco

“Il costo dell’aumento dell’energia elettrica per il trasporto ferroviario delle merci rischia di bloccare il settore, gli aiuti previsti nel Decreto Aiuti bis, approvato in scorsa...

FerCargo chiede "un patto per le mercintreno" per lo sviluppo del sistema in un contesto intermodale

Le esigenze del settore ferroviario, messo a dura prova dalle contingenze internazionali, sono state al centro dell'intervento del'associazione FerCargo all’edizione 2022 di Mercintreno. Dagli...

Nasce la confederazione del Cargo Ferroviario

E' nata la nuova confederazione del Cargo Ferroviario. Vi aderiscono le associazioni FerCargo, FerCargo Manovra, FerCargo Terminal e Assorotabili.  La Confederazione porterà avanti le...