RFI ottiene la certificazione per sistema di gestione della manutenzione dei veicoli ferroviari

CONDIVIDI

giovedì 22 aprile 2021

Nuova certificazione nell’ambito del sistema di gestione della manutenzione dei veicoli ferroviari per RFI.
Il nuovo certificato permetterà a RFI per i prossimi 5 anni di continuare a garantire la manutenzione del parco veicoli dei quali è detentore.

Il riconoscimento alla società del Gruppo FS, pubblicato sul sito dell’European Railway Agency, è stato rilasciato da ISARail, organismo autorizzato dal Ministero delle Infrastrutture e della Mobilità Sostenibili per la Certificazione di Soggetti Responsabili della Manutenzione (ECM, Entity in Charge of Maintenance) nel rispetto del Regolamento UE 779/2019, che ha abrogato il precedente Regolamento UE 445/2011 ed esteso il perimetro di applicazione dai soli carri merci alla totalità dei veicoli ferroviari.

Corretta manutenzione e circolazione in condizioni di sicurezza

In particolare, l’ambito della certificazione di RFI comprende i carri merci, i treni automotori termici e/o elettrici, le unità di trazione termiche e/o elettriche, le vetture passeggeri e i mezzi mobili per la costruzione e la manutenzione delle infrastrutture ferroviarie (mezzi d’opera). La certificazione garantisce che un SRM Soggetto Responsabile della Manutenzione abbia istituito un sistema in grado di assicurare la corretta manutenzione e la circolazione in condizioni di sicurezza dei veicoli “in regime treno”.

A tale scopo RFI ha da tempo implementato un Sistema di Gestione della Manutenzione (SGM), certificato nel 2013 ai sensi dell'allora vigente Regolamento 445/2011 e costantemente rinnovato. Il corretto funzionamento del SGM è assicurato dalla struttura Servizi per i Rotabili e per la Diagnostica di Direzione Produzione, la quale garantisce altresì il mantenimento della certificazione.

Attualmente il SGM assicura la corretta manutenzione e la circolazione in sicurezza in regime di treno di oltre cento veicoli ferroviari (carri, veicoli diagnostici e mezzi d’opera), il cui numero aumenterà significativamente già a partire dal 2021.
L’esecuzione della manutenzione viene effettuata, oltre che dalle officine esterne, comprese nel perimetro del certificato di RFI, anche dalle due officine di manutenzione veicoli di Catanzaro (ONMO) e di Carini (ONAI), quest’ultima in provincia di Palermo.

Tag: rete ferroviaria italiana, sicurezza stradale

© Trasporti-Italia.com - Riproduzione riservata

Leggi anche

Motoveicoli: ecco i preferiti dai ladri e i consigli per evitare furti

In Italia, nel 2020, sono stati rubati ogni giorno tre veicoli all’ora. Un dato pesante questo, che è stato messo in luce da LoJack, società impegnata nelle soluzioni telematiche...

Stazioni ferroviarie d'Italia: in viaggio a Feltre a bordo del treno storico a vapore

Prosegue la rubrica dedicata alle stazioni ferroviarie d'Italia. Un appuntamento quindicinale che ci condurrà alla scoperta delle stazioni più important...

Aci-Istat, sicurezza stradale: nel 2020 gli incidenti sono calati del 31,3%

A mobilità ridotta corrispondono meno incidenti: è sostanzialmente matematico.  Lo conferma anche il Report incidenti stradali 2020 Aci-Istat. Nell’anno nero del Covid, a...

Brescia: lavori all'infrastruttura ferroviaria, stazione chiusa al traffico dalla sera del 24 al 27 luglio

Per consentire lo svolgimento a Brescia di lavori da parte del gestore dell’infrastruttura RFI, dalla sera di sabato 24 a martedì 27 luglio la circolazione delle linee che raggiungono la...

Mercato autocarri: nuova crescita a giugno (+41,7%), ma il confronto è con il 2020

Nuovi dati positivi per il mercato degli autocarri, il confronto però è sempre con l'annus horribilis della pandemia. Lo ha comunicato l'Anfia. A giugno 2021, il mercato degli autocarri...

Autotrasporto, parola chiave: sicurezza

Nelle ultime settimane è tornato, purtroppo, di grande attualità il tema della sicurezza sul lavoro, soprattutto per quanto riguarda l’autotrasporto. Sono infatti recenti gli...

Ad Arezzo sul ponte Buriano è attivo Argo, un innovativo sistema di monitaraggio

Un sistema innovativo di monitoraggio per consentire il controllo dello stato dell'infrastruttura del ponte Buriano di Arezzo. Si chiama Argo ed è un progetto pilota che vedrà...

Ferrovie: raddoppio tratta sulla Messina-Catania, aggiudicato appalto da 640mln di euro

La gara d'appalto da 640 milioni per il raddoppio della tratta ferroviaria Fiumefreddo-Taormina/Letojanni lungo la Messina-Catania è stata aggiudicata. I lavori, spiega Rfi (gruppo Fs...