Prevenzione e controllo contagi: Trenitalia ottiene il Biosafety Trust Certification

CONDIVIDI

lunedì 8 febbraio 2021

Prevenzione e controllo delle infezioni: Trenitalia (Gruppo FS Italiane) è la prima impresa ferroviaria al mondo a ottenere la Biosafety Trust Certification, la certificazione secondo i requisiti definiti nello schema certificativo ideato dal RINA, che riconosce le best practices.

La Biosafety Trust Certification testimonia che le azioni messe in campo da Trenitalia sono fondamentali per prevenire e contrastare diverse tipologie di infezioni, tra le quali la diffusione del Coronavirus Covid-19. 

Come ottenere il Biosafety Trust Certification

L'iter per l'ottenimento della certificazione ha previsto una prima fase di esame documentale seguita da verifiche ispettive programmate nelle diverse realtà aziendali e a campione sui treni in servizio commerciale, per constatare l'applicazione delle procedure di contrasto alla diffusione delle infezioni adottate dall'azienda.

Il percorso di Trenitalia per arrivare alla certificazione

Sin dalle prime fasi dell'emergenza sanitaria, Trenitalia ha implementato e rivisitato tutte le procedure di sanificazione e igienizzazione di treni, sale dedicate ai viaggiatori, biglietterie, oltre a tutti gli spazi utilizzati dai dipendenti, quali officine e uffici, garantendo così un'igiene ancora più profonda di sedili, bagagliere, tavolini e di tutte le superfici a contatto con i passeggeri.

Trenitalia, per prevenire e mitigare il rischio di contagio sui treni, porta a termine approfondite attività di igienizzazione e sanificazione sia prima del viaggio, sia durante lo stesso, operando la pulizia di superfici e ambienti durante le soste più lunghe dei treni in stazione, potenziando su alcuni treni in servizio commerciale le attività del pulitore viaggiante che interviene per l'igienizzazione di carrozze e toilette anche durante il viaggio e promuovendo l'utilizzo di gel disinfettante per mani con dispenser installati a bordo treno.

Tag: trenitalia

© Trasporti-Italia.com - Riproduzione riservata

Leggi anche

Liguria: potenziati i collegamenti ferroviari Intercity per il periodo estivo

Dal 14 agosto al 19 settembre verranno potenziate le corse di treni Intercity da e verso la Liguria. Obiettivo del provvedimento, promosso dal ministero delle Infrastrutture e della Mobilità...

Trenitalia: in arrivo 150 nuovi treni elettrici per il trasporto regionale

150 nuovi treni elettrici destinati al trasporto regionale arriveranno nella flotta di Trenitalia. La società del Gruppo Fs Italiane ha infatti appena affidato ad Alstom la costruzione dei...

Puglia, Trenitalia: due Frecciargento in più tutti i giorni tra Bari e Roma

Due Frecciargento in più tutti i giorni tra Bari e Roma. Dal 1° agosto al 5 settembre Trenitalia arricchisce l'offerta per accompagnare i suoi clienti verso le mete...

Ferrovie: parte il Treno della Dolce Vita, il nuovo Orient Express d’Italia

Scoprire le bellezze del Bel Paese affacciati dal finestrino di un convoglio ferroviario di lusso che richiama l’atmosfera degli anni Sessanta, con la loro voglia di godere della bellezza e dei...

Presentato il nuovo orario di Trenitalia per la stagione estiva 2021

È stato presentato l’orario estivo 2021 di Trenitalia pensato dalla società del Gruppo Fs Italiane per connettere i territori attraverso una mobilità integrata e...

Intermodalità: unico biglietto treno + bus per raggiungere e spostarsi a L'Aquila

Accordo per il trasporto combinato treno+bus, siglato il primo aprile 2021, fra Trenitalia Abruzzo e AMA. Con un unico biglietto si potrà arrivare con un regionale di Trenitalia alla stazione...

Rinnovo in atto per la flotta ferroviaria ligure: Trenitalia consegna tre nuovi convogli

Sale a 20 il numero dei treni consegnati da Trenitalia. Due nuovi treni Pop e un convoglio Rock sono entrati in servizio sui binari della Liguria nell’ultima settimana. La consegna rientra nel...

Stop controlli al Brennero: non più necessari test e tamponi per i conducenti

Il Tirolo non è più considerato zona di mutazione del virus COVID-19 dalla Germania, ma solo zona di rischio. Quindi, per i conducenti di mezzi pesanti che entrano in Germania...