Porto di Taranto-RFI: protocollo di intesa con Regione Puglia e Mims per la sperimentazione di un sistema di trasporto ultraveloce

CONDIVIDI

venerdì 5 agosto 2022

Individuazione e sperimentazione sul campo di un sistema di trasporto merci e passeggeri alternativo, sostenibile e ultraveloce a guida vincolata e a basso consumo di energia, valutando i vantaggi e gli svantaggi delle tecnologie derivate dalla levitazione magnetica, anche in ambiente ad aerodinamica controllata, che risponda alle specifiche esigenze del territorio, per costruire gli scenari futuri della mobilità regionale e/o nazionale, per di più in una logica di complementarietà e/o interoperabilità su segmenti di traffico differenti e/o scale differenti.

Questi gli obiettivi del Protocollo di Intesa approvato dalla Giunta della Regione Puglia, su proposta degli assessori allo Sviluppo Economico e alla Mobilità, con il Ministero delle infrastrutture e della mobilità sostenibili, Rete Ferroviaria Italiana (RFI), Ferrovie dello Stato e l’Autorità di Sistema Portuale del Mar IonioPorto di Taranto.

Con il protocollo – spiega la Regione – si individueranno di concerto e saranno stanziati, ognuno per la parte di propria competenza, i fondi necessari a finanziare il progetto.

Le parti si impegnano a realizzare, nell’ambito del partenariato, uno studio del sistema di trasporto – sia con riferimento alle tecnologie derivate dalla levitazione magnetica sia per quelle in ambiente ad aerodinamica controllata (es. “vacuum tube applications”, come il Magrail o l’Hyperloop).

Il percorso di prova sarà messo a disposizione su spazi dell’Autorità portuale di Taranto.

Tag: rfi, porto di taranto

© Trasporti-Italia.com - Riproduzione riservata

Leggi anche

Manutenzione sulla rete AV: modifiche alla circolazione dei treni nel mese di agosto

In concomitanza con la chiusura delle scuole e con una fisiologica riduzione della domanda di mobilità per lavoro, Rete Ferroviaria Italiana (RFI) ha programmato nelle prossime settimane...

RFI: gara da 760 milioni per la gestione operativa delle stazioni

Supporto nell’ambito delle attività di pulizie, decoro, manutenzione ordinaria e gestione operativa delle stazioni con gli obiettivi di innalzare i livelli e migliorare la qualità...

RFI acquisisce dalla Regione Calabria l’asset ferroviario del porto di Gioia Tauro

Un investimento di 60 milioni di euro, con fondi Pnrr, per un nuovo hub ferroviario che prevede potenziamento degli impianti e interventi di upgrade tecnologico. Grazie all’accordo siglato con...

Attuazione Pnrr: pubblicato il Documento Strategico della Mobilità Ferroviaria di passeggeri e merci

Illustrare le esigenze in materia di mobilità di passeggeri e merci riferite alla modalità ferroviaria, le attività previste per la gestione e il rafforzamento della rete; individuare...

Linea ferroviaria adriatica: via ai lavori per il raddoppio del tratto Termoli-Lesina

Rete Ferroviaria Italiana (RFI) annuncia l’avvio delle attività per la realizzazione del raddoppio dei binari tra Termoli e Ripalta, sulla linea ferroviaria adriatica, nel tratto...

Via ai lavori per il potenziamento infrastrutturale della stazione di Ciampino

Dal 23 luglio prendono il via i lavori di potenziamento infrastrutturale nella stazione di Ciampino a cura di Rete Ferroviaria Italiana (Gruppo FS). Gli interventi prevedono il rifacimento della...

Scenari, azioni, interventi: pubblicato il nuovo Piano Commerciale di RFI

Descrizione suddivisa per regione delle attività in itinere per migliorare l’efficienza e aumentare la capacità della rete, restituendo una fotografia meticolosa della situazione...

Prosegue il Dibattito Pubblico sull’Alta Velocità Salerno-Reggio Calabria

Come già avvenuto nei mesi scorsi in vista della realizzazione del Lotto 1A Battipaglia-Romagnano nell’ambito della linea AV Salerno-Reggio Calabria, si è aperto il Dibattito...