Ferrovie dello Stato Italiane: approvata la relazione finanziaria 2020

CONDIVIDI

giovedì 1 aprile 2021

È stata esaminata e approvata, nella giornata di ieri, la Relazione finanziaria annuale di Ferrovie dello Stato Italiane che include anche il bilancio consolidato del Gruppo a dicembre 2020.

Il Gruppo FS si è confermato il primo gruppo industriale per investimenti tecnici in Italia, con un apporto al Pil nazionale per il 2,4% e circa 9 miliardi di euro di investimenti nel 2020 (+5% sul 2019), di cui il 98% sul territorio nazionale.

Nonostante gli effetti negativi del Covid da 1 miliardo di euro circa, grazie all’ottimizzazione dei processi industriali la perdita è stata contenuta in 562 milioni di euro.

Gruppo FS nel 2020: le dichiarazioni di Gianfranco Battisti, amministratore delegatoe. direttore generale

“La crisi pandemica ancora in corso sta rappresentando contestualmente una forte discontinuità strategica e operativa e un’opportunità per abilitare un percorso di resilienza trasformativa che consenta al Gruppo FS Italiane e alle società che ne fanno parte di emergere più forti facendo leva sull’esperienza maturata a partire da marzo 2020. Il contesto in cui ci troviamo ha necessariamente richiesto una riflessione approfondita sull’evoluzione dei settori di riferimento che, oltre a identificare le azioni 2021 per il rilancio, delinea il ruolo che il Gruppo FS potrà assumere per il Sistema Paese al fine di rafforzare il suo ruolo di centralità per lo sviluppo dell’Italia, anche nell’ottica di favorire sempre più la mobilità di persone e cose nel prossimo decennio. Infatti, FS Italiane ha istituito una Task-Force finalizzata al governo delle azioni del Gruppo connesse al PNRR con l’obiettivo di coordinare lo sviluppo del Piano approvato, con riferimento ai Progetti di cui FS Italiane sarà Soggetto responsabile, monitorandone l’avanzamento e la realizzazione. In tal modo verrà assicurato il costante allineamento con la struttura di governance definita a livello nazionale per la realizzazione del Piano stesso. Questa Task-Force monitorerà gli aggiornamenti del Piano fino alla sua approvazione al fine di individuare i Progetti di potenziale interesse per il Gruppo FS Italiane.”

I dettagli della relazione finanziaria

I ricavi operativi del Gruppo scendono, rispetto all’esercizio 2019, a 10,8 miliardi di euro, con un decremento complessivo di 1,6 miliardi di euro (-12,8%), essenzialmente dovuto all'emergenza Covid.
Al decremento dei ricavi si accompagna la decrescita del Margine Operativo Lordo (EBITDA) di 976 milioni di euro, che pur rimanendo positivo arriva a 1,6 miliardi di euro verso i 2,6 miliardi di euro dell’anno precedente (-37,4%), scontando però effetti Covid per circa 1 miliardo di euro (con l’EBITDA Margin che passa conseguentemente dal 21% al 15%).
Gli effetti economici legati al Covid includono l’iscrizione dei contributi previsti a livello nazionale, ed in parte erogati durante l’anno, dal DL n. 34/2020 (c.d. decreto “Rilancio”) e dal DL n. 104/2020 (c.d. decreto “Agosto”) per un importo totale pari a 953 milioni di euro, che hanno pertanto mitigato gli effetti negativi piovuti sul Gruppo a causa della pandemia. L’EBIT, di conseguenza, diminuisce, passando dagli 829 milioni di euro positivi nel 2019 ai 278 milioni di euro negativi del 2020 (-133,5%), dopo un impatto legato al Coronavirus pari a -999 milioni di euro, così come il risultato netto di periodo, che scende a -562 milioni di euro (-1.146 milioni di euro rispetto al 2019; -196,2%) a valle di effetti della pandemia per 986 milioni di euro.

 

Fonte: comunicato Ferrovie dello Stato

Tag: ferrovie

© Trasporti-Italia.com - Riproduzione riservata

Leggi anche

Terzo Valico: completata la galleria Serravalle, 22 km di linea ferroviaria senza interruzioni

Un nuovo tassello per la nuova grande opera sotterranea della tratta ferroviaria piemontese del Terzo Valico. Con l'abbattimento dell'ultimo "pezzo di roccia" di oggi si sono completate le...

In Lombardia cresce la flotta dei treni destinati ai pendolari grazie a un accordo tra Ferrovienord e Alstom

La Lombardia prosegue il suo percorso per fornire ai viaggiatori un trasporto locale più moderno e sostenibile. Grazie al nuovo contratto tra Ferrovienord e Alstom, 20 treni a media...

Ferrovie: verso un nuovo polo per le tecnologie emergenti alla stazione Roma Tiburtina

L’obiettivo strategico del Gruppo FS Italiane attraverso RFI vede le stazioni come aggregatori di servizi, poli di mobilità sostenibile e integrata. In quest'ottica, Roma Tiburtina ha...

Treno: Torino-aeroporto Caselle in meno di 30 minuti, dall’Ue 15mln per potenziare la linea

Una connessione di livello europeo per il Piemonte. Nel 2023 l’aeroporto di Caselle e la città di Torino saranno collegati in meno di mezz’ora con un treno ogni 15 minuti. Il...

Stazioni ferroviarie d'Italia: treni in viaggi sui binari di Bassano del Grappa dal 1877

Prosegue la rubrica dedicata alle stazioni ferroviarie d'Italia. Un appuntamento quindicinale che ci condurrà alla scoperta delle stazioni più important...

Ferrovie: servizio transfrontaliero Lombardia-Ticino, dal 5 aprile attiva la linea RE80

A causa dell’apertura della nuova galleria di base del Monte Ceneri, si verificheranno modifiche al servizio transfrontaliero tra Lombardia e Ticino. Per raggiungere Bellinzona da Milano...

2021 Anno europeo delle ferrovie: verso la realizzazione dello Spazio unico europeo

Il 2021 è l'“Anno europeo delle ferrovie” (European Year of Rail 2021). L'iniziativa parte da Bruxelles per accendere i riflettori su una delle modalità di...

FS Italiane: aggiudicate due gare in Sicilia per il rilancio delle infrastrutture

Due importanti gare per il rilancio infrastrutturale della Sicilia sono state aggiudicate da Rete Ferroviaria Italiana (Gruppo FS Italiane). Perfezionate le gare d’appalto relative ai lavori di...