Attuazione Pnrr: pubblicato il Documento Strategico della Mobilità Ferroviaria di passeggeri e merci

CONDIVIDI

lunedì 1 agosto 2022

Illustrare le esigenze in materia di mobilità di passeggeri e merci riferite alla modalità ferroviaria, le attività previste per la gestione e il rafforzamento della rete; individuare i criteri di valutazione della sostenibilità ambientale, economica e sociale degli interventi e i necessari standard di sicurezza e di resilienza dell'infrastruttura ferroviaria nazionale, anche con riferimento agli effetti dei cambiamenti climatici, ponendo le basi per la predisposizione del nuovo Contratto di programma 2022-2026 con RFI.

Queste, in sintesi, le finalità del Documento Strategico della Mobilità Ferroviaria di passeggeri e merci (DSMF) del 29 aprile 2022, predisposto dalla Struttura Tecnica di Missione del Mims, in seguito al recepimento dei pareri espressi dalle Commissioni Parlamentari della Camera e del Senato e dalla Conferenza Unificata, che è stato registrato dalla Corte dei Conti con apposito decreto ministeriale.

I contenuti del Documento, introdotto in attuazione di una delle riforme previste dal Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza (Pnrr) – spiega il Mims – sono coerenti con gli obiettivi del Governo tesi alla realizzazione di un sistema ferroviario innovativo, più sicuro e sostenibile, capace di connettere i territori, soprattutto quelli del Sud e delle aree interne, rispondendo alle esigenze di persone e imprese, riducendo le disuguaglianze tra le aree del Paese e le emissioni climalteranti grazie all’elettrificazione e alle sperimentazioni delle trazioni a idrogeno.

Intermodalità, riduzione del divario territoriale, accessibilità

Quasi tutte recepite le osservazioni contenute nei pareri delle Camere e della Conferenza Unificata, tra cui quelle relative all’approfondimento dei programmi strategici:

  • per la riduzione del divario territoriale

  • per l’intermodalità

  • per il miglioramento dell’accessibilità per le persone con disabilità e ridotta mobilità

  • per la soppressione dei passaggi a livello

  • per la salvaguardia delle piccole stazioni

  • per l’aumento della sicurezza cibernetica e lo sviluppo tecnologico

  • per la diffusione del 5G

  • per il risanamento acustico

  • per lo sviluppo del turismo sostenibile.

Il Documento comprende inoltre due nuovi Allegati, in coerenza con le richieste contenute nei pareri:

  • il primo rappresenta un quadro dettagliato delle principali direttrici ferroviarie nazionali, per le quali sono indicati fabbisogni e disponibilità di risorse, come riportato nell’Allegato infrastrutture al DEF 2022;

  • il secondo contiene l’elenco delle opere ferroviarie per le quali si procederà agli studi di fattibilità tecnico economica e alla progettazione, a seguito della quale si potrà eventualmente procedere allo specifico finanziamento.

 

Tag: rfi, trasporto ferroviario

© Trasporti-Italia.com - Riproduzione riservata

Leggi anche

Porto di Taranto-RFI: protocollo di intesa con Regione Puglia e Mims per la sperimentazione di un sistema di trasporto ultraveloce

Individuazione e sperimentazione sul campo di un sistema di trasporto merci e passeggeri alternativo, sostenibile e ultraveloce a guida vincolata e a basso consumo di energia, valutando i vantaggi e...

Manutenzione sulla rete AV: modifiche alla circolazione dei treni nel mese di agosto

In concomitanza con la chiusura delle scuole e con una fisiologica riduzione della domanda di mobilità per lavoro, Rete Ferroviaria Italiana (RFI) ha programmato nelle prossime settimane...

RFI: gara da 760 milioni per la gestione operativa delle stazioni

Supporto nell’ambito delle attività di pulizie, decoro, manutenzione ordinaria e gestione operativa delle stazioni con gli obiettivi di innalzare i livelli e migliorare la qualità...

RFI acquisisce dalla Regione Calabria l’asset ferroviario del porto di Gioia Tauro

Un investimento di 60 milioni di euro, con fondi Pnrr, per un nuovo hub ferroviario che prevede potenziamento degli impianti e interventi di upgrade tecnologico. Grazie all’accordo siglato con...

Prosegue il rinnovo della flotta Trenord: in servizio tre nuovi treni Donizetti

  Trenord prosegue il piano di rinnovo della propria flotta con treni sempre più moderni, efficienti e a ridotto impatto ambientale. Sulle linee Bergamo-Trevigli...

Polo Logistica FS: via al programma di rinnovo dei carri per il trasporto ferroviario delle merci

Lavorare nella direzione della sostenibilità e dello shift modale per raddoppiare il traffico merci su ferro entro il 2030. Anche per fare fronte alle difficoltà che il settore...

Chiusura del Passante Ferroviario di Milano: le modifiche alla circolazione dei treni

Per disposizione delle Autorità, il Passante Ferroviario di Milano è chiuso dallo scorso 23 luglio. Il provvedimento si è reso necessario dopo che nelle ultime settimane Trenord...

Linea ferroviaria adriatica: via ai lavori per il raddoppio del tratto Termoli-Lesina

Rete Ferroviaria Italiana (RFI) annuncia l’avvio delle attività per la realizzazione del raddoppio dei binari tra Termoli e Ripalta, sulla linea ferroviaria adriatica, nel tratto...