Via al progetto per un corridoio ferroviario veloce tra il porto di Trieste e l’Austria

CONDIVIDI

giovedì 15 settembre 2022

Un innovativo progetto di cooperazione transfrontaliera tra Italia e Austria che ridurrà i tempi di trasporto delle merci dal porto di Trieste all'interporto di Furnitz, presso Villach, attraverso una semplificazione delle procedure e, soprattutto, con la creazione di un corridoio logistico veloce su rotaia.

Presentato a Villaco, su iniziativa delle Ferrovie Austriache Obb e del Centro Logistico dell'Austria Meridionale (Lca-Sud), il corridoio logistico-ferroviario tra il porto di Trieste e la Carinzia.

Alla conferenza stampa erano presenti il ceo di Obb Andreas Matthae, l'assessore ai trasporti della Carinzia Sebastian Schuschnig, l'Incaricato d'affari dell'Ambasciata d'Italia a Vienna Gabriele De Stefano, il presidente del porto di Trieste Zeno D'Agostino e il ceo di Adriafer, la società ferroviaria del porto di Trieste, Maurizio Cociancich.

 

Benefici logistico-doganali e in termini ecologici

Il progetto rafforzerà la collaborazione tra il porto di Trieste – hub fortemente connesso all'Europa che gestisce non solo i flussi marittimi, ma anche quelli intermodali (oltre il 50% dei container e il 41% dei semirimorchi viaggiano da Trieste verso l'estero su rotaia) – con la regione della Carinzia, crocevia logistico tra l'Europa Meridionale e Settentrionale e l'Europa Occidentale e Orientale.

In prospettiva, grazie a delle intese in corso tra le Autorità doganali dei due Paesi, il corridoio consentirà anche lo sdoganamento dei container sbarcati a Trieste direttamente in Austria, eliminando la sosta al porto giuliano attualmente necessaria all'espletamento dei controlli dogali.

Il progetto apporterà benefici non solo in termini logistici e doganali, ma anche in termini di transizione ecologica perché la nuova infrastruttura consentirà un risparmio energetico e la riduzione delle emissioni di CO2.

 

Tag: trasporto ferroviario

© Trasporti-Italia.com - Riproduzione riservata

Leggi anche

Infrastrutture, energia e rigenerazione urbana: per il Gruppo FS la sostenibilità crea valore

“Bisogna cercare di muovere persone e merci usando la modalità ferroviaria, che è un tipo di trasporto collettivo e green”. Così l’amministratrice delegata di...

La strategia del Gruppo FS per una mobilità integrata e sostenibile

Transizione energetica, progettazione sostenibile delle infrastrutture e rigenerazione urbana: questi i tre principi alla base della strategia del Gruppo FS per cambiare la mobilità del nostro...

Discutere le criticità dell’ultimo miglio ferroviario grazie a FerMerci in Terminal

Promuovere incontri nei terminal sul territorio nazionale, con la partecipazione dei principali stakeholder del trasporto ferroviario, per cogliere da vicino possibili soluzioni alle criticità...

Ammodernamento della ferrovia Palermo-Catania-Messina: dalla Commissione Ue via libera a 101 milioni

Ridurre i tempi di percorrenza e aumentare la frequenza dei collegamenti, contribuire alla costruzione di gallerie e viadotti per facilitare l'attraversamento di zone collinari e dissestate, alla...

Investimenti, stazioni, persone a ridotta mobilità: RFI incontra le associazioni dei consumatori

Continuano i periodici confronti tra il management delle Ferrovie e i rappresentanti delle organizzazioni che tutelano i diritti dei consumatori con cui il Gruppo FS punta a rendere partecipi gli...

Innovazione e ricerca: pubblicato il nuovo bando del programma ferroviario Europe’s Rail

Europe’s Rail lancia la seconda call for proposal del 2022 per proseguire nel programma di ammodernamento e interoperabilità delle ferrovie europee. Il valore complessivo del bando...

Gruppo FS: 83 milioni di passeggeri in treno nell'estate 2022

Durante l’estate appena terminata oltre 83 milioni di persone hanno scelto i treni del Gruppo FS per gli spostamenti. Numeri che sembrano indicare la volontà di molti viaggiatori di...

Passante Ferroviario di Milano: tornano in servizio le linee S2 e S6

Prosegue il ripristino della circolazione dei treni nel Passante Ferroviario di Milano, chiuso in estate per anomalie riscontrate sull’infrastruttura ferroviaria dai tecnici di Trenord e...