Trasporto ferroviario merci: nuova tratta Brindisi-Jesi-Bologna

CONDIVIDI

martedì 20 settembre 2022

Via a una nuova tratta di trasporto ferroviario di merci dal sud Italia che consentirà di togliere dalla strada oltre 8mila tir l’anno con notevoli risparmi in termini di emissioni di CO2 e carburante.

A partire dal prossimo 26 settembre Gts Logistics rafforza la già consolidata tratta Brindisi-Jesi e, grazie al nuovo collegamento Jesi-Bologna, darà la possibilità a tutte le aziende salentine, umbre, marchigiane e abruzzesi di spedire da e verso il Nord Europa e di raggiungere velocemente il Sud e il centro Italia, guardando però anche ai traffici nord-europei.

La nuova tratta – spiega l’operatore privato barese del trasporto intermodale merci ferroviario – costituirà una valida alternativa al trasporto tutto-gomma, modalità dominante nelle zone centrali, per collegare la Puglia con le Marche, Umbria, Abruzzo ed Emilia-Romagna. Lo stesso treno proseguirà per Bologna e consentirà alle merci di procedere per l'Olanda, Belgio o Uk-Irlanda.

Da Bari, invece, si potranno sfruttare i collegamenti via traghetto per la Grecia, Turchia e Albania. La frequenza del Brindisi-Jesi sarà quindi di 2 circolazioni a settimana, il martedì e il giovedì e quella dello Jesi-Bologna sarà di 1 circolazione con partenza il venerdì da Jesi e sabato da Bologna.

Ogni treno movimenterà 1000 tonnellate di merci, le industrie interessate legno, plastica, carta e alimentari.

Sarà possibile acquistare il servizio door2door, utilizzando la flotta di 3.000 container 45' di proprietà di Gts. Chi possiede proprie unità di carico, invece, potrà usufruire dei servizi terminal to terminal e i clienti potranno prenotare i propri servizi online.

 

Tag: trasporto ferroviario, trasporto merci

© Trasporti-Italia.com - Riproduzione riservata

Leggi anche

Infrastrutture, energia e rigenerazione urbana: per il Gruppo FS la sostenibilità crea valore

“Bisogna cercare di muovere persone e merci usando la modalità ferroviaria, che è un tipo di trasporto collettivo e green”. Così l’amministratrice delegata di...

Trasporto intermodale: FerMerci e UIRR insieme per una mobilità più connessa, sostenibile e sicura

Rilanciare il trasporto intermodale in Italia e in Europa. L’associazione FerMerci e UIRR, the International Union for Road-Rail Combined Transport, hanno siglato un memorandum d'intesa per una...

Autotrasporto, Mims: 25mln per le aziende che utilizzano mezzi a GNL

In arrivo 25 milioni di euro per sostenere le aziende del trasporto merci su strada che utilizzano mezzi ecologici alimentati a gas liquefatto (GNL).Il Ministro delle Infrastrutture e della...

Dal porto di Salerno operativo nuovo collegamento merci con gli Stati Uniti

E' salpata dal porto di Salerno la nave full container Velika Express che collegherà Italia e Stati Uniti in dodici giorni. Scali diretti previsti a New York, Norfolk e Savannah. Tre i servizi...

Pedaggi autotrasporto: le percentuali definitive di sconto 2021

L'Albo degli autotrasportatori ha definito la percentuale di riduzione dei pedaggi autostradali 2021.In considerazione delle disponibilità finanziarie per l’anno 2021 pari a...

Protesta raffineria Taranto: raggiunto l'accordo per il trasporto carburante

Raggiunto un accordo per l'affidamento del trasporto carburante della raffineria Eni di Taranto (ne abbiamo parlato qui).Da circa un mese, decine di autotrasportatori avevano messo in atto...

La strategia del Gruppo FS per una mobilità integrata e sostenibile

Transizione energetica, progettazione sostenibile delle infrastrutture e rigenerazione urbana: questi i tre principi alla base della strategia del Gruppo FS per cambiare la mobilità del nostro...

Discutere le criticità dell’ultimo miglio ferroviario grazie a FerMerci in Terminal

Promuovere incontri nei terminal sul territorio nazionale, con la partecipazione dei principali stakeholder del trasporto ferroviario, per cogliere da vicino possibili soluzioni alle criticità...