Parte Smart Train il progetto di Polo Mercitalia che applica la tecnologia digitale al trasporto combinato

CONDIVIDI

giovedì 20 gennaio 2022

Testare l'utilizzo di sensori innovativi e tecnologie di comunicazione nel trasporto combinato. A questo punta Smart Train, il progetto pilota lanciato da Mercitalia Intermodal e TX Logistik AG, della durata di 15 mesi.

L'obiettivo è quello di applicare la tecnologia digitale per la movimentazione delle merci, determinando margini di miglioramento attraverso processi operativi, manutentivi e di sicurezza. Per fare questo le due società del Polo Mercitalia (Gruppo FS) impiegheranno numerose composizioni di carri merci "smart" di loro proprietà allo scopo di ottenere un campione significativo di dati raccolti nel corso delle attività in esercizio.

Durante i test - i cui risultati sono previsti nella primavera del 2023 - verrà raccolta un'elevata quantità di dati di esercizio operativo del trasporto combinato, grazie ai quali potrebbero essere identificati ulteriori campi di applicazione delle tecnologie per il miglioramento dei processi. L'adozione delle più avanzate tecniche di machine learning e il coinvolgimento di tutte le aree aziendali interessate incrementeranno le opportunità per far emergere ulteriori potenzialità e opportunità.

Come funziona Smart Train

I carri sono equipaggiati con una vasta gamma di sensori e moderne tecnologie di comunicazione di diversi produttori, in particolare di PJM e Nexxiot, tra i più innovativi e tecnologicamente avanzati presenti sul mercato. I dati raccolti dai sensori, quali ad esempio il monitoraggio del sistema del freno durante la marcia del treno, la percorrenza chilometrica e la geolocalizzazione, saranno utilizzati per modelli di manutenzione predittiva migliorando così l'efficienza operativa.

Altro importante parametro per il trasporto combinato sarà il monitoraggio della "selletta" di ancoraggio del rimorchio al carro, con i sistemi di controllo presenti a bordo che verificheranno sia il corretto alloggiamento del perno del semirimorchio, che il serraggio della selletta, nonché la condizioni di carico del treno, al fine di passare dal carro merci smart allo smart train implementando la comunicazione tra carri e locomotore, ottenendo la prova del freno automatica insieme al costante monitoraggio della marcia.

Tag: ferrovie

© Trasporti-Italia.com - Riproduzione riservata

Leggi anche

Gruppo FS: 1,6 miliardi per autoproduzione di energia pulita ed efficientamento di treni e stazioni

Un’accelerata decisa verso la decarbonizzazione dei trasporti attraverso la produzione di energia rinnovabile grazie a pannelli fotovoltaici installati sui tetti delle stazioni, delle officin...

Gruppo FS, Piano Industriale 2022-2031: 190 miliardi di investimenti. Previsto raddoppio del volume merci su rotaia

Favorire il trasporto multimodale, raddoppiare il trasporto merci su ferro e coprire il 40% del fabbisogno energetico attraverso l’autoproduzione da fonti rinnovabili. Sono questi alcuni dei...

Gruppo FS: puntare sull'intermodalità per lo sviluppo del traffico merci verso il nord Europa

“Il nuovo piano industriale del Gruppo FS prevede obiettivi ambiziosi nel campo della logistica e nel miglioramento del traffico merci verso l’Europa. Puntiamo a sviluppare maggiori...

Gruppo FS: 3 mld di finanziamenti per nuovi convogli e infrastruttura Alta Velocità

Emissione di nuovi bond e ricorso ad altri strumenti di provvista a medio/lungo termine per un importo complessivo massimo di 3 miliardi di euro. Le emissioni, a valere sul Programma EMTN quotato...

Rendere le stazioni ferroviarie hub della mobilità condivisa: intesa RFI-Osservatorio Sharing Mobility

Rendere le stazioni ferroviarie dei veri e propri hub della mobilità condivisa, integrando in maniera efficace e comoda il treno con i servizi di sharing mobility. Con questo obiettivo Rete...

Gruppo FS-Inail: firmato protocollo per la sicurezza sul lavoro

La rilevante dimensione del coinvolgimento del Gruppo FS nella realizzazione del Piano nazionale di ripresa e resilienza (PNRR) e la stringente tempistica fissata per il completamento delle opere...

Duegi Editrice di Padova entra in Fondazione Fs: nuovi progetti in programma

La Duegi Editrice di Padova entra in Fondazione Ferrovie dello Stato Italiane. La casa editrice italiana è specializzata nel settore del trasporto su rotaia e nel modellismo...

Attacco hacker Trenitalia: bloccate le biglietterie

Ieri un attacco informatico ha colpito alcuni sistemi di Ferrovie dello Stato, obbligando l'azienda a sospendere in tutta Italia la vendita dei biglietti nelle stazioni per evitare ulteriori rischi...