Interporto Toscano: verso il completamento del collegamento ferroviario con il porto di Livorno

CONDIVIDI

martedì 30 agosto 2022

Un'opera del costo di 27 milioni, 20 dei quali finanziati dalla Regione Toscana, che rafforzerà i collegamenti ferroviari da e per il porto di Livorno, con importanti ricadute per le tratte nazionali e internazionali.

Completata la progettazione esecutiva e realizzate le opere propedeutiche, è prevista nel mese di settembre la consegna dei lavori dello scavalco, il collegamento ferroviario diretto fra il porto di Livorno e l'interporto Toscano Amerigo Vespucci, per cui si rende necessario superare la barriera fisica costituita dalla linea fondamentale Genova-Roma.

L’avvio dei lavori per lo scavalco – ricorda il presidente della Regione Toscana Eugenio Giani – mira all'integrazione delle attività logistiche rispettivamente nel porto e nell'interporto, facendo seguito all'approvazione nel contratto di Programma di Rfi 2022-2026, da parte del Cipe, del finanziamento dell'intervento relativo ai collegamenti ferroviari al porto di Livorno comprensivi del collegamento alla linea Collesalvetti-Vada e al by pass di Pisa.

Si tratta di un finanziamento di 488milioni, annunciato dalla Regione a inizio agosto: al momento sono stati finanziati 338 milioni. Il progetto di scavalco, nello specifico, prevede la ricucitura della rete infrastrutturale ferroviaria esistente tra porto e interporto (situato nel retroterra a una distanza di circa 6 km dalle banchine portuali) mediante una linea a singolo binario di 1.580 metri: lo scavalco della linea fondamentale Genova-Roma è garantito da un viadotto lungo circa 360 metri e costituito da 15 campate.

Collegamento strategico tra il porto e l’interporto Toscano

L’interporto verrà così integrato in maniera più organica nel sistema della logistica portuale di Livorno, fungendo con sempre maggior efficacia da area retroportuale attrezzata per fornire gestire in maniera integrata le varie modalità di trasporto.

Le nuove infrastrutture saranno strategiche - sottolinea l'assessore regionale ai trasporti Stefano Baccelli - anche per l'accessibilità del porto di Livorno anche in prospettiva della sua implementazione con la "Darsena Europa" e consentiranno, grazie alla complementare realizzazione della cosiddetta PC 80, cioè la riprofilatura di oltre 40 km di gallerie sulla linea Prato-Bologna, già in fase realizzativa da parte di Rfi, di collegare direttamente il porto di Livorno con il nord Europa.

Sarà raggiunto l'obiettivo di accogliere in porto mega container e semirimorchi che dalle navi saranno trasferiti su treno e potranno arrivare sino ai paesi scandinavi, direttamente, senza "rottura di carico" cioè senza soluzione di continuità.

Tag: porto di livorno

© Trasporti-Italia.com - Riproduzione riservata

Leggi anche

Porto di Livorno: traffici in ripresa nel secondo trimestre 2022

Il porto di Livorno recupera rispetto ai risultati registrati nel primo trimestre e si conferma lo stato di buona salute dei porti di Piombino (Livorno) e di quelli elbani. Lo  mostra il...

Porto di Livorno: via libera al finanziamento per realizzare il raccordo con la linea ferroviaria

Via libera dal Ministero delle Infrastrutture e della Mobilità Sostenibili ai finanziamenti per la realizzazione del raccordo con la ferrovia per il trasporto delle merci tra porto di Livorn...

Porto di Livorno: traffico merci in calo nel primo trimestre 2022

Cominciano a farsi sentire sui dati dei traffici portuali del nostro Paese gli effetti della pesante crisi geopolitica legata al conflitto in Ucraina, ma anche alla carenza di materie prime e alla...

Porto di Livorno: aperti i lavori del tavolo "Emergenza ultimo miglio e connessioni"

"Emergenza ultimo miglio e connessioni". Questo il nome del tavolo declinato su Livorno, a partire dal Progetto Darsena Europa, aperto oggi grazie all'impegno della viceministra Teresa Bellanova....

Pnrr e fondo complementare: 143 milioni per i porti toscani

Saranno più di 140 i milioni per i porti toscani. È quanto è stato deciso a seguito della Conferenza Stato-Regioni che si è occupata della ripartizione del fondo...

Le soluzioni di Federagenti per i porti di Livorno e Piombino

Un forte legame tra ogni città e il suo porto aiuta a garantire lo sviluppo e la crescita di entrambi: è quanto asserito a più riprese dal Presidente di Federagenti, Alessandro...

Porti toscani: primi segnali di ripresa a Livorno; ancora in difficoltà Piombino

Il porto di Livorno mostra segni di ripresa dopo gli effetti della pandemia sui traffici commerciali nel 2020: nel primo trimestre 2021, secondo i dati dell'Autorità di sistema dell'Alto...

Porto di Livorno: Mercitalia Shunting & Terminal gestirà lo spostamento merci per 5 anni

Gli spostamenti merci nel porto di Livorno e i movimenti dai binari di corsa ai binari di presa in consegna degli impianti di Livorno Calambrone e Livorno Darsena saranno gestiti dal Gruppo FS...