Incentivare il passaggio del traffico merci da strada a rotaia: da Commissione Ue via libera a regime italiano da 110 milioni

CONDIVIDI

martedì 20 dicembre 2022

Promuovere il trasferimento modale del trasporto merci verso la ferrovia, che è un modo di trasporto più ecologico, e contribuire alla riduzione delle emissioni di CO2 e della congestione stradale. La Commissione europea ha ritento funzionale a questo obiettivo, e di conseguenza ha approvato, ai sensi delle norme sugli aiuti di Stato dell’UE, un regime italiano da 110 milioni di euro per incoraggiare il passaggio del traffico merci dalla gomma alla rotaia.

Gli aiuti, che assumeranno la forma di una sovvenzione diretta, sono aperti a:

imprese che utilizzano servizi di trasporto ferroviario intermodale e/o trasbordato;

• operatori di trasporto multimodale che commissionano alle imprese ferroviarie treni completi circolanti con sistema di trazione elettrica.

L’importo massimo dell’aiuto è di 2,5 euro per treno-km. Il livello di sostegno riflette i risparmi sui costi esterni del trasporto ferroviario rispetto al trasporto su strada. Il regime durerà fino al 31 dicembre 2027.

Regime italiano in linea con le norme UE per aiuti di Stato

La Commissione ritenuto il regime italiano in linea con le norme dell’UE in materia di aiuti di Stato, sulla base delle seguenti valutazioni:

• gli aiuti risultano necessari e proporzionati a promuovere l’uso del trasporto ferroviario, che è meno inquinante del trasporto su strada e in grado di ridurre la congestione stradale. La misura risulta quindi vantaggiosa sia per l’ambiente che per la mobilità;

• l’aiuto avrà un “effetto di incentivazione” in quanto i beneficiari non effettuerebbero il trasferimento nella stessa misura in assenza del sostegno pubblico. La misura contribuirà ad agevolare il passaggio del trasporto merci dalla strada alla ferrovia, in linea con gli obiettivi della strategia dell’UE per una mobilità sostenibile e intelligente e del Green Deal europeo;

• il regime è proporzionato, in quanto limitato al minimo necessario, e ha un impatto limitato sulla concorrenza e sugli scambi tra Stati membri.

 

Tag: trasporto ferroviario, trasporto merci

© Trasporti-Italia.com - Riproduzione riservata

Leggi anche

Trasporti eccezionali: nuovi strumenti digitali per ridurre i costi e semplificare i processi

Il piano di trasformazione digitale di Autostrade per l’Italia cresce grazie all'implementazione di nuovi servizi dedicati al trasporto merci. Dal 6 febbraio 2023 saranno disponibili per...

Bonus patente autotrasporto, Fit-Cisl: ottima opportunità per i giovani ma è necessario intervento su stipendi

Il Ministero delle Infrastrutture e Trasporti ha stanziato un bonus patenti di 25,3 milioni di euro destinato ai giovani tra i diciotto e trentacinque anni che desiderano conseguire la patente o le...

Nuova flotta per Autotrasporti Pigliacelli: 50 IVECO S-WAY in consegna

Autotrasporti Pigliacelli, azienda che si occupa di trasporto nazionale ed internazionale, ha ricevuto cinquanta IVECO S-WAY. La cerimonia si è svolta presso la sede del cliente a Veroli, alla...

Autotrasporto: la Serbia chiede all’Italia l’abolizione dei permessi per i camion

Abolizione reciproca dei permessi di transito per i camionisti che percorrono le tratte che collegano l'Italia alla Serbia. Lo ha proposto al ministro Matteo Salvini il suo omologo serbo Goran...

Federauto Trucks&Van: autotrasporto ancora in difficoltà, manca continuità nei sostegni

Le difficoltà delle aziende dell'autotrasporto, costrette a fronteggiare i costi elevati dei carburanti, sono seguite con attenzione e apprensione da Federauto Trucks&Van. Nonostante la...

TDV Group entra nella rete ASTRE Italia

ASTRE Italia ha annunciato l’ingresso nella Rete di un nuovo socio: TDV Group, società portoghese operativa dal 1977.ASTRE è il 1° Raggruppamento europeo di...

Polo Logistico Gruppo FS: Fit-Cisl, necessario un concreto rilancio del cargo ferroviario

Grande interesse è stato espresso dalla Fit-Cisl per il nuovo Piano industriale del Gruppo Fs Italiane, che prevede anche la riorganizzazione delle società in quattro Poli di...

La ferrovia del Brennero al limite, Anita sollecita l'eliminazione divieti di transito

Le questioni aperte e le sfide che deve affrontare oggi la filiera del trasporto merci sono state al centro dell'incontro che si è svolto a Roma tra il Ministro delle Infrastrutture...