Ferrovia: cresce il trasporto di container tra Europa e Cina. Il caso UTLC ERA

CONDIVIDI

martedì 27 luglio 2021

È boom per il trasporto di container su rotaia tra l’Europa e la Cina

La crescita, che è andata oltre le previsioni degli operatori, è giustificata da diversi fattori: le battute d’arresto subite dal trasporto marittimo nella prima metà dell’anno e l’aumento del trasporto via nave i cui prezzi sono quadruplicati.
I fornitori di servizi ferroviari stanno dunque sviluppando nuove soluzioni logistiche, incentivando la digitalizzazione e adattando l’infrastruttura alla crescita prevista.

Cargo Europa-Cina: il caso di UTLC ERA

Attualmente il 90% dei trasporti in transito tra Cina ed Europa è gestito da UTLC ERA, la joint venture delle ferrovie di Bielorussia, Kazakistan e Russia, che sta facendo registrare numeri sempre più importanti. Basti pensare che,nel 2020, 64 nuove rotte si sono aggiunte ai servizi di UTLC ERA, 24 dall’Europa alla Cina e 40 nella direzione opposta. Sono state aggiunte alla mappa 23 nuove stazioni di ritiro e scarico per il trasporto merci, 18 delle quali in Europa.

Le principali merci trasportate tra Europa e Cina

Le principali merci trasportate da est a ovest sono i prodotti elettrici (2020: 85.135 TEU), i prodotti di ingegneria (80.556 TEU) e le parti di automobili (57.796 TEU). Queste tre
categorie di prodotti rappresentano il 40% delle merci trasportate; circa tre anni fa, invece, costituivano circa l’80%. Le nuove aggiunte includono gruppi di prodotti a basso prezzo come componenti in plastica (28.838 TEU), legno (14.859 TEU), tessili (12.825 TEU), articoli ottici (10.704 TEU), gomma e prodotti in gomma (7.509 TEU).

UTLC ERA: prospettive di crescita

UTLC ERA prevede addirittura un ulteriore aumento del 20% negli ultimi mesi del 2021. Nel 2020, UTLC ERA ha registrato guadagni del 64% su base annua, passando da 333.000
container standard (TEU) ai 547.000 di oggi, che equivale a 31,5 miliardi di dollari di merci, vale a dire il 5,5% del valore del commercio tra Europa e Cina. Cinque anni fa, nel 2016,
l’azienda aveva movimentato 100.983 container standard.

UTLC ERA impiega 5,5 giorni per trasportare merci sulla rotta di 5.430 chilometri dal confine cinese a quello europeo. L’azienda sta costantemente sviluppando nuove capacità di trasporto e riserve, mentre implementa nuove tecnologie insieme ai suoi partner. Tra queste, un nuovo terminale di trasbordo – Dostyk TransTerminal – che ha aperto all’inizio di giugno sul confine cinese-kazako, con un target di transito di 700.000 TEU, in cui UTLC ERA sta già testando la movimentazione di treni container dalla Cina all’Europa.

Tag: trasporto ferroviario

© Trasporti-Italia.com - Riproduzione riservata

Leggi anche

Arriva in Italia Connecting Europe Express, il treno che celebra l’Anno europeo delle ferrovie

Dopo aver lasciato la stazione di Lisbona il 2 settembre, e aver transitato in Spagna e Francia, Connecting Europe Express, treno speciale allestito nell'ambito dell'Anno europeo delle ferrovie, sta...

Trenitalia: in arrivo 150 nuovi treni elettrici per il trasporto regionale

150 nuovi treni elettrici destinati al trasporto regionale arriveranno nella flotta di Trenitalia. La società del Gruppo Fs Italiane ha infatti appena affidato ad Alstom la costruzione dei...

Trasporto ferroviario: sì dell’Ue a misure di sostegno tedesche per passeggeri e merci

La Commissione europea ha approvato, in base alle norme sugli aiuti di Stato dell'Ue, due programmi tedeschi a sostegno del settore del trasporto merci su rotaia e del settore del trasporto...

Rfi: maggiore premialità per le imprese ferroviarie più efficienti

L'Art, l’autorità di regolazione dei trasporti, ha approvato gli impegni che Rfi ha proposto per chiudere il procedimento avviato dalla stessa Autorità a suo carico. Il...

Stazioni ferroviarie d'Italia: Caserta, uno scalo per la Reggia

Prosegue la rubrica dedicata alle stazioni ferroviarie d'Italia. Un appuntamento quindicinale che ci condurrà alla scoperta delle stazioni più important...

Ferrovie: presentato il progetto di FNM-Trenord per l'idrogeno in Valcamonica

Una vera e propria Hydrogen Valley in Valcamonica: è questo l’ambizioso obiettivo alla base del progetto H2iseO presentato oggi in audizione durante la seduta della X Commissione...

Ferrovie Puglia: dal Pnrr un miliardo di euro per il rilancio

Un rilancio da un miliardo di euro grazie per i 474 chilometri di linea di Ferrovie del Sud Est: è quello avviato grazie al Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza e al centro di un recente...

Ferrovie: via libera dall'Ue alla misura italiana da 150 milioni di euro a sostegno degli operatori

Dall'Ue approvata la misura italiana a supporto del trasporto su ferro: 150 milioni di euro per gli operatori del trasporto ferroviario di merci e degli operatori commerciali del trasporto...