Aumentano gli autobus coinvolti in un incidente stradale (+3,3%). Gli autocarri diminuiscono leggermente (-0,5%)

mercoledì 27 giugno 2018 15:32:47

Secondo gli ultimi dati resi noti da Istat, che si riferiscono al 2016, sono in aumento gli autobus coinvolti in un incidente stradale (+3,3%); gli autocarri coinvolti in un incidente, invece, diminuiscono leggermente (-0,5%)
Gli autobus coinvolti in un incidente nel nostro Paese nel 2016 sono stati 2.429, con un aumento del 3,3% rispetto all’anno precedente. Gli autocarri pesanti (incluse le motrici) coinvolti in un incidente stradale, sempre nel 2016, sono stati 20.642, con una lieve diminuzione (-0,5%) rispetto al 2015. Questi dati emergono da un’elaborazione del Centro Ricerche Continental Autocarro sulla base dei dati più recenti resi noti da Istat.

L’elaborazione del Centro Ricerche Continental Autocarro contiene anche un prospetto dei dati sulla diminuzione del numero di autocarri e di autobus convolti in incidenti stradali a livello regionale. Per ciò che riguarda gli autocarri, la diminuzione percentualmente maggiore del numero di veicoli coinvolti in un incidente è stata registrata in Valle d’Aosta (-26,8%); seguono l’Emilia Romagna (-7,5%), il Trentino Alto Adige (-5,9%) e la Lombardia (-4,8%). In calo anche i dati di Friuli Venezia Giulia, Molise, Umbria e Lazio. Invariata la situazione della Basilicata. Aumenti sono stati registrati nelle altre regioni, fino ad arrivare al +5,7% della Sardegna, al +6,3% del Piemonte ed al +6,6% della Campania. Nel comparto degli autobus le regioni che hanno fatto registrare un calo del numero di veicoli coinvolti in un incidente sono: Valle d’Aosta (-83,3%), Abruzzo (-33,3%), Sicilia (-19%), Umbria (-11,1%), Piemonte (-8,2%), Calabria (-8%) e Lombardia (-4,3%). Tutte le altre regioni presentano dati in aumento, fino ad arrivare al +43,1% del Trentino Alto Adige, al +50% del Molise ed al +51,9% della Sardegna.

“I dati sugli autobus e sugli autocarri coinvolti in un incidente stradale – sottolinea Enrico Moncada, Responsabile della Business Unit Truck Replacement di Continental Italia - evidenziano che, dopo il calo sostenuto registrato dal 2006 al 2015, tra il 2015 ed il 2016 non vi sono stati ulteriori miglioramenti sensibili, anzi il numero di autobus coinvolti in incidente è aumentato, mentre il numero di autocarri è sostanzialmente stabile. Sembrerebbe quindi che vi sia stata un’inversione di tendenza per ciò che riguarda i dati sulla sicurezza dei mezzi pesanti in circolazione in Italia o perlomeno, nel caso degli autocarri, un rallentamento del calo dei veicoli coinvolti in incidente. Si tratta di un campanello d’allarme che non deve essere sottovalutato. Continental, con il programma Vision Zero, si è posta l’obiettivo di arrivare a zero vittime, zero feriti e zero incidenti stradali. Questo obiettivo è di fondamentale importanza nella strategia di sviluppo di sistemi e prodotti da mettere in commercio e che sono già oggi in grado di assistere il conducente alla guida dei veicoli”.


© Trasporti-Italia.com - Riproduzione riservata


Leggi anche

Leggi gli altri articoli della categoria: Sicurezza

Altri articoli della stessa categoria

Sicurezza stradale, oltre mille morti nel 2017 per incidenti notturni

lunedì 14 gennaio 2019 15:11:34
Nel 2017 più di mille persone hanno perso la vita durante incidenti di notte. Lo si evince dal rapporto dall’ufficio statistica del ministero...

Maltempo: ancora venti forti e nevicate su Sicilia e Calabria

venerdì 4 gennaio 2019 16:16:58
Continuano gli effetti del flusso di correnti fredde proveniente dal nord Europa che ancora nelle prossime ore determinerà il persistere di forti venti...

Sicurezza stradale, Aci-Istat: diminuiscono incidenti, morti e feriti

mercoledì 19 dicembre 2018 13:44:43
Migliora la sicurezza stradale in Italia nel primo semestre del 2018. Le stime ACI-ISTAT evidenziano un calo, rispetto allo stesso periodo del 2017, sia di...

Ansf, firmata a Firenze la Dichiarazione per una cultura della sicurezza ferroviaria in Europa

mercoledì 5 dicembre 2018 14:29:53
Sottoscritta da 33 operatori ferroviari a Firenze la Dichiarazione per una cultura della sicurezza ferroviaria in Europa nell’ambito della Conferenza...

ANSF: al via a Firenze la Conferenza sulla Cultura della Sicurezza

martedì 4 dicembre 2018 15:35:04
Si è aperta oggi a Firenze (Palazzo dei Congressi) la Conferenza "Cultura della sicurezza - Modelli ed esperienze ferroviarie a confronto" organizzata...