Muoversi a Torino: il primo portale unico di infomobilità in Italia

martedì 22 settembre 2020 19:10:43

Torino è la prima città in Italia ad aver realizzato una mappa navigabile in cui sono disponibili tutte le informazioni in tempo reale sui servizi di trasporto pubblico, di bike sharing, di car sharing e di noleggio monopattini a disposizione di tutti coloro che vogliono muoversi in città in maniera più versatile e sostenibile.

Collegandosi a Muoversi a Torino, portale unico di infomobilità cittadina, realizzato e gestito dalla società in-house 5T, i cittadini potranno accedere a una mappa con informazioni costantemente aggiornate per la pianificazione dei loro percorsi selezionando la modalità di trasporto preferita con un semplice sistema di filtro.
Sarà pertanto possibile localizzare in tempo reale tutti i mezzi (bus e tram) circolanti della flotta GTT, l’azienda torinese di trasporto pubblico, conoscere i tempi di attesa alla fermata attraverso le previsioni di arrivo e avere informazioni sull’accessibilità dei mezzi e delle fermate.

Per quanto riguarda la mobilità in sharing, oltre alle informazioni sulla disponibilità delle biciclette nelle stazioni del servizio [TO]BIKE e sulle biciclette elettriche in free floating di Helbiz, si potrà anche visualizzare in tempo reale la posizione dei monopattini dei 5 operatori attivi in città – BIRD, BIT Mobility, Dott, Helbiz e Lime – pronti per essere utilizzati. Sono anche disponibili le informazioni sul servizio di car sharing offerto da Blue Torino.

La mappa di Muoversi a Torino, in continuo aggiornamento, si basa su tecnologie open source come OpenStreetMap e OpenTripPlanner che permettono a 5T, che gestisce la Centrale della Mobilità del Comune di Torino, di integrare dati e informazioni in tempo reale provenienti da differenti sistemi di trasporto in un’unica piattaforma.

Inoltre – sottolinea l’amministrazione – Torino è la prima città italiana a integrare i servizi di micromobilità in un servizio pubblico di infomobilità e lo fa prima di Google Maps, che nel 2019 aveva annunciato di voler inserire i servizi di noleggio monopattini nella sua applicazione in almeno 80 città nel mondo ma ad esclusione dell’Italia.

"Con l’implementazione di queste funzioni nella piattaforma tecnologica di ‘Muoversi a Torino’ raggiungiamo l’obiettivo della costruzione di un MaaS di primo livello – ha sottolineato l'assessora alla Mobilità, Maria Lapietra –. Poter disporre di un servizio di infomobilità̀ in grado di presentare l'intero ventaglio delle offerte, tra trasporto pubblico e servizi di sharing, e consentire l’accesso in tempo reale alle notizie sui mezzi utilizzabili, le fermate e le stazioni più vicine, la loro accessibilità̀ o meno per tutti, insieme alla possibilità̀ di conoscere i tempi di attesa e i percorsi delle linee, rappresenta sicuramente un incentivo, per chi ogni giorno deve muoversi in città, a utilizzare modalità̀ di trasporto sempre più sostenibili ed efficienti, capaci di incidere positivamente sulle abitudini dei cittadini, ma anche dei turisti o dei visitatori occasionali, con una ricaduta duratura sulla qualità̀ della vita delle persone e sul territorio".

“Con Muoversi a Torino, abbiamo dimostrato come una Pubblica Amministrazione sia in grado di fare innovazione di servizio, utilizzando le competenze e l’esperienza di una sua partecipata, da oltre 20 anni specializzata nella gestione di servizi di infomobilità – ha spiegato Rossella Panero, direttore generale di 5T –. Come 5T crediamo nel valore dell’integrazione tecnologica che permette, sulla base di un’offerta esistente ricca di servizi di mobilità, di incentivare la multimodalità e rispondere in modo adeguato alle esigenze dei cittadini, attraverso un servizio di calcolo percorsi ricco di informazioni ma anche facile da utilizzare”.

Per promuovere le iniziative avviate dall’amministrazione cittadina nell’ambito della sharing mobility e le novità di Muoversi a Torino, sabato 10 ottobre si svolgerà nel centro cittadino “MATO Express”, una caccia al tesoro promossa dal Comune di Torino e 5T e aperta a tutti gli utenti dei servizi di monopattini in sharing attivi in città. L’evento è organizzato in collaborazione con BIRD, BIT Mobility, Dott, Helbiz e Lime e l’associazione Club Monopattini Torino.

 

© Trasporti-Italia.com - Riproduzione riservata

CONDIVIDI
Leggi anche

La Polizia Municipale di Torino realizza video tutorial per l’utilizzo sicuro di bici e monopattini

Nell’ambito dell’attività di Sicurezza Stradale condotta per contrastare atteggiamenti sbagliati e pericolosi alla guida delle diverse categorie di veicoli, la Polizia Municipale...

Bonus mobilità, 3 novembre il click day: ecco come ottenere il rimborso sull'acquisto di e-bike, biciclette e monopattini

Il click day è il 3 novembre: chi ha acquistato biciclette, e-bike, monopattini e servizi di mobilità condivisa a uso individuale potrà richiedere il rimborso del 60% per...

Trasporto pubblico Torino: nella primavera 2021 in servizio i primi 50 bus elettrici

Il Comune di Torino ha approvato le modalità di erogazione a GTT dei quasi 31 milioni di euro assegnati dal Governo alla Città di Torino lo scorso mese di aprile: 11 milioni e 500mila...