Wetaxi e Samarcanda lanciano Connect, rete di tassisti senza vincoli contrattuali o di esclusiva

venerdì 26 giugno 2020 10:36:25

Wetaxi, la piattaforma digitale per il taxi a Tariffa Massima Garantita, e la cooperativa romana Samarcanda 06.5551 si uniscono per lanciare Connect, la prima rete a libero accesso completamente Made In Italy, ideata dai tassisti per i tassisti.

Parte Roma e sarà attiva a partire dal 1 luglio per tutti i tassisti indipendenti della regione Lazio.

“Con questa nuova iniziativa vogliamo essere protagonisti nel sostegno alla ripartenza del settore, dando ai tassisti l’opportunità di essere più competitivi e presenti sul mercato, offrendo gli strumenti smart necessari per servire quanti più clienti possibile - sottolinea Massimiliano Curto, CEO di Wetaxi -. Punti di forza di Connect sono senza dubbio la trasparenza sulle modalità di adesione e le garanzie offerte dalla rete: la collaborazione con Samarcanda dimostra come innovazione e tradizione possano unirsi in maniera armonica, confermando le potenzialità del Made in Italy”.

“Con Connect – aggiunge Fabrizio Finamore, Presidente di Samarcanda 06.5551 - vogliamo dare ai tassisti che non fanno parte di cooperative radiotaxi la possibilità di aderire ad un nuovo progetto di mobilità”.

Come funziona

Connect ha l’obiettivo di creare una nuova flotta di taxi attraverso affiliazione diretta dei tassisti, dando la possibilità all’intero settore, che negli ultimi mesi è stato colpito da un netto calo delle corse, di ripartire prima e con più forza grazie a strumenti all’avanguardia per raggiungere sempre più clienti sul territorio.

Per aderire alla nuova rete è sufficiente scaricare e registrarsi tramite l’app Wetaxi Connect. Non ci sono vincoli contrattuali o di esclusiva nei confronti della rete, né è prevista affiliazione a cooperative. La fee per i tassisti è fissa (1€ a corsa), mentre il canone di abbonamento di 2 euro a settimana diventa gratuito accettando i T&C di Connect.

Per i tassisti che aderiscono entro il 31 agosto a Connect è previsto l’azzeramento del canone di adesione e delle fee sulle corse per tutto il resto del 2020, l’installazione gratuita di divisori all’interno dei taxi (per i primi 100 iscritti) e la possibilità di accedere gratuitamente a WeCare, il programma di assistenza gratuito pensato per i tassisti che offre la polizza “Yolo Protezione Pandemia”che protegge dalle sindromi influenzali di natura pandemica.

L’iniziativa migliora il servizio grazie a una maggiore capillarità della flotta di tassisti aderenti. Tramite l’app Wetaxi è possibile prenotare il taxi con Tariffa Massima Garantita e conoscere in anticipo il prezzo massimo della corsainserendo il punto di partenza e di arrivo. Giunti a destinazione, Wetaxi garantisce il pagamento in app del valore inferiore tra quello calcolato al momento della prenotazione e quello indicato dal tassametro. Previsti sistemi di pagamento elettronico tramite l’app eliminando del tutto lo scambio di contante. I tassisti garantiscono poi sanificazioni quotidiane dell’abitacolo, mascherine e guanti e divisori tra conducente e passeggeri.

© Trasporti-Italia.com - Riproduzione riservata

CONDIVIDI
Leggi anche

Toscana, nuove regole per il trasporto pubblico: più passeggeri su bus, treni e traghetti

In Toscana, su bus extraurbani e su tutti i treni, ma anche sui veicoli a noleggio con conducente e sui taxi, su navi e traghetti e nel trasporto pubblico non di linea, si potrà tornare a...

Dalla Regione Campania misure di sostegno economico per operatori e lavoratori dei trasporti

La Giunta della Regione Campania ha approvato misure straordinarie di sostegno economico finalizzate a contrastare gli effetti negativi innescati dalla emergenza epidemiologica da Covid-19, a favore...

Mit: emergenza Covid-19, ecco le misure a sostegno delle imprese del trasporto merci e passeggeri

Il Decreto approvato dal Governo per far fonte alle conseguenze economiche dell’emergenza epidemiologica Covid19 contiene fondamentali misure a sostegno degli autotrasportatori, "che stanno...