Sezione: Servizi

L'autoriparazione al tempo del Coronavirus: previsto un ritorno alla normalità solo a metà del 2021

CONDIVIDI

giovedì 26 novembre 2020

Soltanto il 14% delle officine di autoriparazione prevede di ripristinare l’attività di officina ai livelli pre-Covid entro la fine del 2020. Ancora lontane, quindi, le prospettive di ripresa dalla pandemia per il settore dell’assistenza auto.

Il 20% delle officine pensa a un ritorno alla normalità nel corso del primo trimestre del 2021 e un 28% che dichiara di attendersi una ripresa nel secondo trimestre del 2021. La maggioranza delle officine (38%), comunque, sostiene che il ritorno alla normalità avverrà soltanto a partire dalla seconda metà del 2021.
È quanto emerge da un’indagine speciale dell’Osservatorio Autopromotec condotta in ottobre su un campione rappresentativo di officine di autoriparazione del nostro Paese.

Entrando nei dettagli dell’indagine, emergono alcune interessanti indicazioni anche sull’andamento del fatturato delle officine nell’anno in corso rispetto all’anno precedente. Come mostra il grafico, il 18% degli intervistati ha affermato che nel 2020 il fatturato è aumentato, il 39% che è rimasto stabile e il 43% che è diminuito. Ad incidere sul calo è sicuramente il fatto che, in particolare nel periodo del lockdown nazionale a cavallo tra i mesi di marzo e maggio scorsi, gli autoriparatori si sono trovati alle prese con una drastica diminuzione della quantità di interventi d’officina a causa delle stringenti restrizioni alla circolazione.

L’indagine ha poi analizzato anche le possibili conseguenze della pandemia sull’attività e sui prezzi di officina in una prospettiva di lungo termine, ovvero oltre i sei mesi. Ne emerge che, per quanto riguarda il volume di attività, prevalgono nettamente le indicazioni di chi si attende una diminuzione rispetto a chi prevede un aumento (37% contro 11%), seppur in un quadro in cui dominano i giudizi di stabilità (52%). Per i prezzi, invece, la maggioranza degli operatori (77%) ritiene che non vi saranno particolari scossoni. Tra gli altri, prevalgono le indicazioni di aumento (16%) rispetto a quelle di diminuzione (7%).

© Trasporti-Italia.com - Riproduzione riservata

Leggi anche

Covid-19: Poste Italiane consegna i vaccini Moderna con mezzi speciali SDA

I furgoni del corriere di Poste Italiane, SDA, hanno portato a destinazione le prime 47mila dosi di vaccino Moderna. Mezzi speciali, attrezzati con celle frigorifere, sono partiti ieri era...

Camion: il MIT sospende i divieti di circolazione per i prossimi tre fine settimana

Una nuova deroga al calendario 2021 dei divieti di circolazione per i mezzi pesanti si unisce a quella già prevista all'inizio del mese (ne avevamo parlato qui). Con un apposito decreto...

Covid-19: 5 milioni di euro per gli autotrasportatori che operano in Sardegna

Arrivano fondi per le aziende di autotrasporto operanti in Sardegna che hanno subito perdite a seguito del blocco della movimentazione delle merci e provvedimenti di contenimento del Covid-19. La...

Covid-19: ecco le regole per rientrare in Italia dopo essere stati nel Regno Unito

Sono in vigore ulteriori misure di contenimento per i transiti da e per il Regno Unito. L’ha stabilito un’ordinanza del ministero della Salute emanata il 9 gennaio e valida fino al 15...

Logistica: Fondo Sanilog, garanzie straordinarie Covid-19 per i lavoratori estese a tutto il 2021

I lavoratori del settore logistica, trasporto merci e spedizione, avranno diritto alle garanzie gratuite straordinarie Covid-19 per tutto il 2021. Sanilog, il fondo integrativo del Ssn per il...

Msc Crociere riprende a navigare il 24 gennaio

La prima partenza di MSC Grandiosa dopo la sospensione delle festività natalizie e di fine anno è stata riprogrammata per domenica 24 gennaio da Genova. Il prolungamento delle misure...

Covid-19: 20 milioni di euro per le imprese del trasporto scolastico

Arrivano nuovi aiuti per ristorare le imprese del trasporto scolastico delle perdite di fatturato derivanti dall’emergenza epidemiologica Covid-19.A meno di un mese dal bando per rendere gli...

Covid-19: Sic Europe dona duemila tamponi alle persone in difficoltà

Duemila tamponi per individuare il Covid-19 per le persone in difficoltà. L’emergenza coronavirus cambia il modo di fare beneficienza: quest’anno oltre a cibo e vestit...