Iata: pubblicati i dati sulla sicurezza 2017

giovedì 22 febbraio 2018 15:26:37

L'Associazione internazionale del trasporto aereo ha pubblicato i dati relativi alla sicurezza per il 2017, che evidenziano un forte miglioramento dal punto di vista delle condizioni di sicurezza in cui vengono operati i voli commerciali.
Il tasso di incidentalità complessivo (misurato in incidenti per 1 milione di voli) è stato 1,08, in miglioramento rispetto a 1,68 del 2016 e a 2,01 medio del quinquennio precedente (2012-2016).
Il tasso degli incidenti gravi (misurato in perdite dell’aereo per 1 milione di voli) è stato 0,11, che significa un incidente grave ogni 8,7 milioni di voli. In miglioramento sia rispetto allo 0,39 registrato nel 2016 sia alla media dei cinque anni precedenti (2012-2016), 0,33.
Ci sono stati 6 incidenti mortali con 19 decessi tra passeggeri e membri dell’equipaggio. In diminuzione quindi rispetto alla media di 10,8 incidenti mortali e circa 315 decessi all’anno nei cinque anni precedenti. Nel 2016 gli incidenti mortali sono stati 9 e hanno causato 202 decessi.
Nessuno dei 6 incidenti del 2017 ha visto coinvolti passeggeri di jet. Cinque hanno riguardato velivoli a turboelica e uno ha visto coinvolto un aereo cargo.
Nessun jet o aereo a turboelica di compagnie aderenti alla Iata è rimasto coinvolto in incidenti mortali o che hanno causato perdita dell’aereo.
“Il 2017 è stato un anno ottimo per la sicurezza del trasporto aereo. Circa 4,1 miliardi di viaggiatori hanno volato in modo sicuro su 41,8 milioni di voli - ha dichiarato Alexandre de Juniac, direttore generale e ceo Iata -. Abbiamo visto miglioramenti praticamente in tutti i parametri chiave e nella maggior parte delle regioni. E la nostra determinazione nel rendere questa industria ancora più sicura rimane forte. Nel 2017 si sono verificati incidenti dai cui processi investigativi stiamo imparando molto, proprio come dalle recenti tragedie in Russia e Iran. I dati estrapolati in questi casi aiutano lo sviluppo di analisi che ci permetteranno di lavorare per combattere le condizioni che possono provocare incidenti. Siamo consapevoli che ogni incidente rappresenta una tragedia. Il nostro comune obiettivo è che ogni volo decolli e atterri in maniera sicura”.


© Trasporti-Italia.com - Riproduzione riservata


Leggi gli altri articoli della categoria: Safety / Security

Altri articoli della stessa categoria

Un workshop per i 20 anni di IFSC

martedì 26 novembre 2019 17:02:12
L’IFSC, Italian Flight Safety Committee, l’associazione italiana che opera nell’ambito della sicurezza del volo e della qualità, di...

Airbus CyberSecurity-ORSYS: accordo finalizzato all’addestramento nella sicurezza informatica

giovedì 21 novembre 2019 11:33:06
Airbus CyberSecurity, unità che appartiene ad Airbus Defence and Space, ha siglato un accordo di cooperazione nell’ambito della sicurezza...

Polizia di Stato-Assaeroporti: accordo quadro per prevenzione crimini informatici su sistemi informativi società di gestione aeroportuale

giovedì 7 novembre 2019 09:42:51
Polizia di Stato e Assaeroporti hanno siglato un accordo tra per la prevenzione e il contrasto dei crimini informatici che hanno per oggetto i sistemi e i...

ANSV: relazione d’inchiesta su incidente a Ornaro nel 2016

venerdì 25 ottobre 2019 12:30:03
L’Agenzia nazionale sicurezza volo ha rilasciato la relazione d’inchiesta sull’incidente avvenuto il 28 settembre 2016 al velivolo Cessna...

ANSV: relazione d’inchiesta su incidente del novembre 2018 vicino Venezia

mercoledì 21 agosto 2019 14:33:09
L’Agenzia nazionale sicurezza volo ha pubblicato la relazione finale di inchiesta sull’incidente avvenuto il 3 novembre 2018 all’aereo Siai...

Ministeriale ESA: l’Italia raddoppia il budget


Arrivano buone notizie per l’Italia dalla Ministeriale ESA, che si è svolta ieri e oggi a Siviglia. La delegazione italiana ha destinato come contributo del nostro Paese al...