Sezione:

Codice della Strada: posticipata al 6 luglio dematerializzazione certificato idoneità psicofisica

CONDIVIDI

mercoledì 29 aprile 2020

La Direzione generale Motorizzazione posticipa al 6 luglio 2020 la dematerializzazione dell’attestazione sanitaria del possesso dell’idoneità psicofisica per il rilascio della patente di guida, prevista dall’art.119 del CDS. Lo rende noto Anita.

Il termine del 4 maggio 2020 stabilito in attuazione del DPR n.54/2019, chiarisce il Ministero dei Trasporti è stato prorogato in conseguenza di COVID-19. L’emergenza sanitaria ha visto impegnati, su tutto il territorio nazionale, la maggior parte dei medici che possono svolgere la verifica dei requisiti di idoneità psicofisica per il conseguimento e la conferma di validità della patente di guida, per svolgere attività di assistenza alle persone contagiate, non consentendoalle strutture sanitarie previste dall’art. 119 del codice della strada, cui afferiscono i predetti medici, di attivare le procedure necessarie per la dematerializzazione del certificato medico, dal prossimo 4 maggio

Necessario quindi prorogare il termine. A decorrere dal 6 luglio 2020, i certificati medici dovranno essere rilasciati esclusivamente secondo le disposizioni del DPR 54/2019.

 

© Trasporti-Italia.com - Riproduzione riservata

Leggi anche

Camion: pubblicati i costi di esercizio di dicembre 2020

Il ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti ha pubblicato l’aggiornamento del costo del gasolio per autotrazione, al netto dell’Iva e dello sconto del maggior onere delle accis...

Mit: una nuova commissione per riformare il sistema di trasporto pubblico locale

Una nuova commissione per fornire proposte utili a riformare il sistema di trasporto locale: è quanto previsto dal Mit con apposito decreto firmato dalla ministra delle Infrastrutture e dei...

Porti e aeroporti: Confetra, rinviati i controlli radiometrici per le merci potenzialmente radioattive

"I nuovi controlli radiometrici all’import che dal 26 dicembre avrebbero paralizzato porti e aeroporti italiani, non scatteranno". Lo annuncia con una circolare Confetra, la confederazione...

Trasporto pubblico: tavolo in Prefettura a Genova in vista della riapertura delle scuole

Presieduto dal prefetto di Genova Carmen Perrotta, si è svolto oggi il tavolo di coordinamento dedicato al tema del trasporto pubblico in vista del ritorno a scuola degli studenti delle...

Regione Veneto: per il rientro a scuola in presenza necessari 800 bus e oltre 200 autisti

“Abbiamo messo a disposizione dei prefetti il lavoro che come Regione abbiamo svolto nelle settimane scorse attraverso l’attivazione dei tavoli di coordinamento provinciali per...

Trasporti eccezionali: il MIT proroga le autorizzazioni

Le autorizzazioni ai trasporti eccezionali avranno una proroga. La situazione sanitaria che il Paese sta vivendo ha infatti imposto, più volte, alcune deroghe alle regole di base anche nel...

Covid: dal 10 dicembre interrotti i collegamenti ferroviari tra Svizzera e Italia

A partire da giovedì 10 dicembre fermi i treni Eurocity e regionali tra Italia e Svizzera. La decisione delle Ferrovie Federali Svizzere, che rimarrà in vigore fino a nuova...

In Toscana arrivano i tutor per evitare assembramenti di studenti alle fermate dei bus

'Ti accompagno' è il progetto voluto dalla Regione Toscana per gestire i flussi dei passeggeri, in particolare degli studenti, che torneranno su bus e treni regionali una volta terminato...