Toyota leader mondiale nelle vendite del 2012

mercoledì 2 gennaio 2013 14:54:05

Toyota chiude il 2012 riconquistando il titolo di prima casa automobilistica al mondo. La casa nipponica stima per il prossimo anno una crescita delle vendite del 2% a 9,91 milioni di veicoli e si aspetta di archiviare il 2012 con un +22% a 9,7 milioni, il miglior risultato dal 2000. Toyota si avvia a strappare il titolo di campione di vendite a General Motors e Volkswagen, grazie soprattutto all'aumento della domanda negli Usa e in Asia, dopo la discesa in terza posizione nel 2011 per il crollo della produzione legato al sisma/tsunami di marzo che colpì il nordest del Giappone e le inondazioni autunnali in Thailandia. Resta invece debole il mercato interno con il venir meno dei degli incentivi statali sulle auto a basso impatto ambientale: nel 2013 Toyota vede un calo delle immatricolazioni in Giappone del 15% a 2,04 milioni, mentre sul mercato estero stima una crescita dell'8% a 7,87 milioni di veicoli venduti, fatta eccezione per la Cina. 
Tra gennaio e novembre di quest'anno, le vendite di Toyota in Cina sono diminuite del 3,3% a circa 750.000 unità e il gruppo nipponico si avvia ad archiviare per la prma volta un anno con risultati negativi sul mercato cinese. Ad approfittarne sono proprio le rivali Volkswagen e General Motors che ora si contendono il primato delle vendite in Cina: Vw, che dal 2004 non riesce a riagganciare la prima posizione nonostante la passione dei burocrati cinesi per le lussuose Audi, nel 2013 dovrebbe raggiungere 2,7 milioni di auto vendute contro 2,65 milioni di Gm. Così a trainare le vendite di Toyota in Asia - afferma il costruttore giapponese - sarà soprattutto l'Indonesia dove peraltro verrà costruito un nuovo stabilimento Toyota. ''Ci aspettiamo che il prossimo anno le vendite negli Stati Uniti e in Asia continueranno a crescere - spiega il portavoce della casa automobilistica, Joichi Tachikawa - in Asia a fare da traino sarà l'Indonesia mentre negli Usa ci si aspetta un aumento delle vendite di modelli come Lexus e Avalon''. Nel 2013, comunque, Toyota non ha in programma un aumento della produzione a livello mondiale e per ora prevede di costruire 9,94 milioni di veicoli contro i 9,92 milioni di quest'anno.

© Trasporti-Italia.com - Riproduzione riservata


Leggi anche

Leggi gli altri articoli della categoria: Prodotto

Altri articoli della stessa categoria

Petronas: Torino diventa il Quartiere Generale per l'area Emea

lunedì 13 luglio 2020 12:10:50
La sede torinese di PETRONAS Lubricants International (PLI) - dedicata alla produzione e commercializzazione di lubrificanti di PETRONAS la società...

Industria autoveicolistica italiana, Anfia: cala del 9,6% la produzione nel 2019

martedì 26 maggio 2020 14:37:46
La produzione industriale autoveicolistica registra un calo tendenziale del 9,6% nel 2019. Calo che si verifica anche nel primo trimestre del...

Misano Grand Prix Truck: appuntamento 25 e 26 maggio 2019 per la nuova edizione

mercoledì 7 novembre 2018 14:15:37
Fissata la data ufficiale: il prossimo Misano Grand Prix Truck 2019 si svolgerà il 25 e 26 maggio al circuito Marco Simoncelli. L’annuncio...

Automotive: in crescita del 2% la produzione ad aprile, chiusura quadrimestre a +5,7%

lunedì 12 giugno 2017 16:29:42
Ad aprile 2017 la produzione domestica di autovetture supera le 57.000 unità, con una contrazione dell’8% rispetto ad aprile 2016, dopo...

A novembre mercato auto in crescita del 16,5% rispetto al 2015

venerdì 2 dicembre 2016 12:27:45
Il Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti ha pubblicato i dati relativi al mercato italiano dell'auto che a novembre 2016 totalizza 145.835...