Strumenti tracciabili per gli stipendi, arrivano chiarimenti dall'Ispettorato del Lavoro

mercoledì 12 settembre 2018 18:43:44

L’Ispettorato Nazionale del Lavoro (INL) ritorna sull’obbligo, entrato in vigore lo scorso 1° luglio, per i datori di lavoro di versare le retribuzioni ai lavoratori esclusivamente attraverso sistemi tracciabili, non essendo più ammessa la corresponsione degli stipendi in contanti.

La violazione del divieto di pagamento in contanti riguarda ciascun elemento della retribuzione ed ogni anticipo della stessa e comporta l’applicazione della sanzione amministrativa, che oscilla da 1.000 a 5.000 euro.
L’INL aveva già chiarito che rientrano tra gli strumenti di pagamento elettronici, oltre a quelli indicati dalla legge (bonifici, assegno bancario o circolare, pagamento in contanti presso lo sportello bancario o postale dove il datore di lavoro abbia aperto un conto corrente di tesoreria con mandato di pagamento), anche l'accredito sulla carta di
credito prepagata intestata al lavoratore, nonché i vaglia postali e cambiari.

L’utilizzo di tali strumenti non è obbligatorio per la corresponsione di somme dovute a diverso titolo, quali ad esempio quelle imputabili a spese che i lavoratori sostengono nell’interesse del datore di lavoro e nell’esecuzione della prestazione (es: anticipi e/o rimborso spese di viaggio, vitto, alloggio), che potranno, quindi, continuare ad essere corrisposte in contanti.

Per l’indennità di trasferta, in considerazione della natura “mista” della stessa, l’INL ritiene che tali somme debbano essere pagate con strumenti tracciabili, diversamente da quello che avviene rispetto a somme versate esclusivamente a titolo di rimborso (chiaramente documentato) che hanno natura solo restitutoria.


© Trasporti-Italia.com - Riproduzione riservata


Leggi anche

Leggi gli altri articoli della categoria: Norme

Altri articoli della stessa categoria

Lavoro: richiesta di installazione di impianti audiovisivi, il silenzio-assenso dell'amministrazione non vale

martedì 21 maggio 2019 16:32:28
Per potre installare impianti audiovisivi da parte di un'impresa non vale la regola del silenzio-assenso dopo la richiesta di autorizzazione. Lo ha stabilito...

Sicurezza: a breve in vigore il Decreto Salvamotociclisti voluto dal Mit

venerdì 10 maggio 2019 17:05:28
A breve in vigore, dopo la registrazione alla Corte dei Conti, il cosiddetto “decreto salva motociclisti” fortemente voluto dal Ministero delle...

Pacchetto Mobilità Ue: Conftrasporto, passi avanti per l'autotrasporto

giovedì 4 aprile 2019 16:56:01
Per l'autotrasporto norme chiare sulla retribuzione dei conducenti e sui periodi di riposo, un limite di tre giorni per i trasporti di 'cabotaggio' e...

Controllo a distanza dei lavoratori: le registrazioni possono essere utilizzate in caso di episodi sospetti

martedì 2 aprile 2019 16:32:07
Una recente pronuncia del Tribunale di Roma ha messo nuovamento in primo piano il tema del controllo a distanza dell’attività dei lavoratori:...

Patenti verso la completa digitalizzazione: semplificate le norme per i certificati medici

venerdì 22 marzo 2019 09:50:35
Prosegue l’azione di semplificazione e digitalizzazione delle procedure amministrative del Mit. Il Consiglio dei Ministri di ieri ha infatti approvato il...