“Nuova Sabatini”: il 2 settembre è stato esaurito il fondo

CONDIVIDI

venerdì 9 settembre 2016

Il Ministero dello Sviluppo Economico, con decreto direttoriale del 2 settembre scorso, ha disposto la chiusura dello sportello per la presentazione delle domande di accesso ai contributi resi disponibili dalla “Nuova Sabatini” istituita dal decreto del Fare, a causa dell’esaurimento delle risorse finanziarie disponibili.

Dal 3 settembre, pertanto, le domande presentate dalle imprese sono considerate irricevibili.

Con il sopra citato decreto direttoriale, e come stabilito dalla normativa corrente, si specifica che qualora entro i sessanta giorni successivi alla data di chiusura dello sportello si rendano disponibili ulteriori risorse, le stesse potranno essere utilizzate esclusivamente per incrementare l’importo della prenotazione disposta in misura parziale e, successivamente, per soddisfare eventuali altre richieste di prenotazione risultanti prive di copertura, nel rispetto dell’ordine di presentazione delle stesse all’interno della medesima trasmissione mensile.

Per essere precisi, le risorse finanziarie disponibili hanno consentito di accogliere le richieste di prenotazione presentate dalle banche e dagli intermediari finanziari fino a quella pervenuta il alle ore 14:59:20 del 2 settembre 2016 la quale, però, è stata accolta parzialmente e nella misura del 14,96% rispetto all’importo richiesto. Le richieste di prenotazione che non sono state soddisfatte con tali risorse acquisiscono priorità di prenotazione in caso di riapertura dello sportello.

Con successivo provvedimento ricognitivo del Direttore Generale, per gli incentivi alle imprese sarà pubblicato l’elenco, in ordine cronologico di arrivo, delle richieste di prenotazione risultate prive di copertura finanziaria. Le domande presentate alle banche o intermediari finanziari in data antecedente a quella di chiusura dello sportello e non incluse in una richiesta di prenotazione inviata al MiSE, in caso di riapertura, devono essere inserite in una specifica richiesta di prenotazione e mantengono i diritti e le condizioni derivanti dalla data di presentazione originaria.

Lo sportello, precisano dal Ministero, sarà immediatamente riaperto per effetto del rifinanziamento della misura da disporre con legge di stabilità o altro provvedimento di legge.


Gloria De Rugeriis

© Trasporti-Italia.com - Riproduzione riservata

Leggi anche

Al via da oggi le prenotazioni dell'Ecobonus auto

Da oggi è possibie richiedere il contributo per l’acquisto di veicoli a basse emissioni di categoria M1, accedendo alla piattaforma ecobonus.mise.gov.it. Il fondo automotive è...

Automotive, Patuanelli convoca associazioni e sindacati per il 18 ottobre

Il ministro Stefano Patuanelli convoca un tavolo sull'automotive per avviare un confronto a 360 su un settore strategico per l'Italia. L'incontro è previsto per il 18 ottobre 2019 alle ore 16...

Nuova Sabatini: riapre lo sportello per presentare le domande per i contributi

Lo sportello per la presentazione delle domande di accesso ai contributi alla Nuova Sabatini da parte delle imprese, è di nuovo operativo. Lo ha stabilito il Ministero dello Sviluppo Economico...

Camion: pubblicati i costi di esercizio per settembre 2018

Il ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti ha pubblicato l’aggiornamento del costo del gasolio per autotrazione, al netto dell'Iva e/o dello sconto del maggior onere delle accise, utile...

Trasporti: firmato al Mise un decreto sull'uso del biometano

Promuovere l’uso del biometano nel settore dei trasporti e agevolare le imprese a forte consumo di gas naturale. Lo prevedono i decreti firmati recentemente al ministero dello Sviluppo...

Logistica: Confetra, positive le premesse del tavolo attivato al Mise

Il tavolo della logistica insediatosi nelle scorse settimane presso il ministero dello Sviluppo Economico allo scopo di definire misure che garantiscano la legalità negli appalti di magazzino...

Logistica e legalità: le proposte dei sindacati al ministero dello Sviluppo

“Oggi abbiamo presentato al Ministero un pacchetto organico di proposte utili ad interrompere i meccanismi distorti perpetrati nel settore, attraverso la pratica degli appalti ormai...

Sviluppo Capitale, Mise e Comune di Roma al lavoro: 5 aree sviluppo, 19 progetti

Diciannove progetti da attuare immediatamente o di particolare interesse strategico, dal piano per rinnovare la flotta di Atac e le pattuglie interforze contro l’abusivismo e la vendita di...