Codice della Strada, multe: il MinInterno chiarisce le modalità di pagamento

giovedì 21 gennaio 2016 10:23:25

Il Ministero dell’Interno, lo scorso 14 gennaio ha diffuso una nota di chiarimento in merito alla data cui fa fede l’effettivo pagamento delle sanzioni elevate per violazioni del Codice della Strada.

In sostanza, fatte le dovute considerazioni e a seguito dell’acquisizione del parere del MEF, il Ministero dell’Interno chiarisce che quando il pagamento delle sanzioni, avviene in contanti su strada, o presso l’ufficio da cui dipende l’agente che ha redatto il verbale o tramite conto corrente postale, a far fede è la data riportata sulla ricevuta di pagamento. Mentre, per i pagamenti fatti con strumenti elettronici, la data di validità del pagamento sarà coincidente con il giorno in cui l’importo sarà effettivamente accreditato sul conto dell’organo di polizia stradale.

La precisazione si è resa necessaria poiché quando si incorre in una sanzione amministrativa pecuniaria, per versare la somma dovuta si hanno alcune opzioni di pagamento: in contanti, presso l’ufficio dal quale dipende l’agente oppure, tramite strumenti di pagamento elettronico quali conto corrente postale o bonifico bancario.

Inoltre, la data di effettivo pagamento e quella di valuta assumono importanza considerevole. Ciò vale, in particolar modo, quando si compie la procedura tramite l’utilizzo di strumenti di pagamento elettronico come l’home banking (o online banking), i quali richiedono l’intermediazione di soggetti autorizzati dalla Banca d’Italia per avviare le richieste.

Dette sanzioni, di regola, devono essere pagate entro sessanta giorni dalla contestazione, o dalla notifica di violazione. Nell’eventualità in cui non fosse rispettato questo termine per effettuare il versamento della cifra e non sia stato presentato alcun ricorso, l’importo dovuto sarà pari alla metà del massimo applicabile, più le spese di procedimento.

In taluni casi, ossia solo quando le contravvenzioni elevate non prevedono la confisca del veicolo o della sospensione della patente, si ha la possibilità di usufruire di uno sconto del 30% sull’importo solamente se questo viene versato entro cinque giorni dalla contestazione o dalla notifica. 

 

Gloria De Rugeriis


© Trasporti-Italia.com - Riproduzione riservata


Leggi anche

Leggi gli altri articoli della categoria: Norme

Altri articoli della stessa categoria

Infrastrutture: via libera al piano per nuove opere e manutenzione da 12mld di euro

giovedì 25 luglio 2019 11:37:45
Dodici miliardi e mezzo di euro in più destinati a nuove opere e a un importantissimo piano di manutenzione di ponti, viadotti e gallerie. Questa la...

Mit: pubblicato il Conto Nazionale delle Infrastrutture e dei Trasporti 2017-2018

lunedì 8 luglio 2019 13:04:13
È stata pubblicata la nuova edizione del Conto Nazionale delle Infrastrutture e dei Trasporti (CNIT). Questa nuova edizione, la quarantasettesim...

Edoardo Rixi si dimette dopo la condanna del Tribunale di Genova

giovedì 30 maggio 2019 18:28:37
Il viceministro alle Infrastrutture Edoardo Rixi ha consegnato a Salvini le sue dimissioni dopo la condanna del Tribunale di Genova a tre anni e cinque mesi...

Lavoro: richiesta di installazione di impianti audiovisivi, il silenzio-assenso dell'amministrazione non vale

martedì 21 maggio 2019 16:32:28
Per potre installare impianti audiovisivi da parte di un'impresa non vale la regola del silenzio-assenso dopo la richiesta di autorizzazione. Lo ha stabilito...

Sicurezza: a breve in vigore il Decreto Salvamotociclisti voluto dal Mit

venerdì 10 maggio 2019 17:05:28
A breve in vigore, dopo la registrazione alla Corte dei Conti, il cosiddetto “decreto salva motociclisti” fortemente voluto dal Ministero delle...