Il contributo dell'economia del mare nel nutrire il pianeta

CONDIVIDI

mercoledì 24 giugno 2015

"Feeding the Planet: the Maritime Economy Contribution" è il rapporto realizzato dalla Federazione del sistema marittimo italiano assieme a D’Appolonia (Gruppo Rina) e al Censis, presentato ieri a Milano, alla Camera di Commercio, per fare un punto sull'economia del mare nel settore dell'agro-alimentare.
Lo studio, realizzato in occasione di Expo 2015 , evidenzia "come le attività marittime svolgano un ruolo fondamentale nell’assicurare l’alimentazione mondiale con efficienza energetica e sostenibilità ambientale". Così il presidente della Federazione Paolo d’Amico ha presentato il rapporto sottolineando anche che "il mondo del mare sia un fattore di sviluppo anche per l’industria agro-alimentare, fiore all’occhiello della nostra economia". Da quanto emerso, infatti, nel mondo sono 5.800 miliardi le tonnellate-chilometro prodotte dal trasporto marittimo di merci alimentari e 160 milioni le tonnellate prodotte dalla pesca.

Entrando nel dettaglio, i volumi trasportati via mare contano oggi circa 100milioni di tonnellate di alimenti deperibili (carne e pollame, frutta e verdura, pesce, latticini, altre categorie) e circa 400 milioni di tonnellate di granaglie (frumento, altri cereali e soia). In Italia, i flussi di prodotti agro-alimentari diretti all’estero sono pari a circa 22,5 milioni di tonnellate, per 34,3miliardi di euro; mentre il trasporto di prodotti agro-alimentari che tocca i porti italiani è pari a 26,2milioni di tonnellate (cioè il 7% del totale delle merci mosse via mare). I traffici marittimi internazionali sono il 72%, per 18,9milioni di tonnellate, a fronte di 7,3milioni di tonnellate che da porti italiani si imbarcano verso altri porti del Paese.
"Quello marittimo - ha spiegato ancora d'Amico - è il 65% del trasporto globale di cibo e le emissioni di CO2 corrispondenti sono solo pari al 12%. Ogni tonnellata trasportata viaggia per oltre 5.500 miglia (10.500 km). Il commercio marittimo assicura l’interscambio di merci agricole e alimentari, mettendo in comunicazione aree continentali altrimenti isolate e obbligate solo a scambi terrestri. Le attività marittime servono il 90% del commercio mondiale, che nell’ultimo decennio è cresciuto da 6 a 10 miliardi di tonnellate e salirà nel 2030 a 17 miliardi. L’integrazione tra le varie aree del pianeta e il loro sviluppo, non sarebbero possibili senza il contributo del mare”.

© Trasporti-Italia.com - Riproduzione riservata

Leggi anche

Gruppo Grendi: nuova linea merci Marina di Carrara-Olbia

Aumentano i collegamenti settimanali con la Sardegna. Il Gruppo Grendi, operatore storico di logistica e trasporti via mare e via terra, infatti ha attivato da oggi il collegamento Marina di...

Holland America si ferma fino a giugno: come farsi rimborsare le crociera prenotata?

Holland America, compagnia di navigazione parte di Carnival Corporation, ha deciso di estende la pausa delle crociere europee fino a fine giugno 2021. Holland America si ferma fino a giugno: le...

Trapani: a Osp Srl la gestione del terminal aliscafi

Osp srl, società di operazioni e servizi portuali che già si occupa di buona parte dei servizi negli scali di Palermo e Termini Imerese, si è aggiudica anche la gestione del...

Livorno: un nuovo piano di formazione professionale per l'AdSP

L'Autorità di Sistema Portuale del Mar Tirreno Settentrionale è una delle prime Adsp a dotarsi di un piano operativo di intervento per il lavoro portuale, finalizzato alla formazione...

Costa Crociere lancia la sua nuova campagna di comunicazione a Sanremo

Non solo teatro per la musica, ma anche luogo privilegiato per gli spot del settore trasporti: è il Festival di Sanremo, scelto da Costa Crociere come palcoscenico per la campagna di...

Msc Crociere: la Seaside ripartirà il prossimo 1° maggio

La Msc Seaside tornerò operativa dal prossimo 1° maggio. L’ammiraglia, che si unirà nella ripartenza alla già attiva Msc Grandiosa, effettuerà un itinerario...

Costa Crociere: presentato Dante Mobile, il nuovo laboratorio mobile per test Covid-19

Costa Crociere riparte con Costa Smeralda il 27 marzo (ne avevamo parlato qui) e per farlo nella massima sicurezza ha predisposto un nuovo servizio. La compagnia, in sinergia con Dante Labs, azienda...

In arrivo la Leonardo Da Vinci, l'ammiraglia posacavi più moderna al mondo

Sarà consegnata nella seconda metà dell’anno la Leonardo Da Vinci, l’ammiraglia posacavi più moderna al mondo di proprietà del gruppo Prysmian e gestita dalla...