Def: Rixi, maggiori investimenti a favore delle realtà portuali dal 2019

CONDIVIDI

martedì 9 ottobre 2018

Il Governo lavora per aumentare, dal prossimo anno, gli investimenti destinati ai porti. Lo assicura il viceministro alle Infrastrutture e trasporti, Edoardo Rixi, a margine del Forum Internazionale Conftrasporto a Cernobbio, dopo che proprio l'associazione ha lamentato che nel Def in una proiezione al 2032, le risorse per i porti rappresentano solo l'1,8% di quello complessivi. "Bisogna fare di più. Quello che vedo è che l'ultimo governo ha tagliato sul fondo ripartizione dei porti circa il 50% dei fondi stanziati. Nello stanziamento di quest'anno, con i tagli dello scorso anno, il risultato è parecchio pesante".

"L'anno prossimo - spiega - vedremo di riportarli nella posizione originaria, ma è chiaro che bisogna creare un sistema virtuoso dove siano collegate le entrate dei porti rispetto agli investimenti che vengono fatti, cosicché i porti che riescono ad applicare le risorse nella maniera migliore possono avere investimenti incrementali".

A chi gli domanda se dunque la percentuale dell'1,8% aumenterà il prossimo anno, "stiamo lavorando per farlo salire" risponde, ricordando anche che "uno dei temi è anche sui coefficienti all'indebitamento sulle infrastrutture. Il fatto di andare a chiedere che alcuni investimenti vengano tolti dal rapporto Pil-debito è proprio per cercare di investire su certe infrastrutture che per noi saranno strategiche nei prossimi anni" conclude Rixi.

Tag: conftrasporto

© Trasporti-Italia.com - Riproduzione riservata

Leggi anche

Vimodrone (MI), Unes: nuova protesta Si Cobas, bloccati magazzino e camion

Dura condanna da parte di Fai (Federazione Autotrasportatori Italiani) nei confronti della manifestazione di protesta organizzata dal sindacato di base Si Cobas presso la piattaforma logistica Unes...

Forum Conftrasporto: Bellanova, la decarbonizzazione passa dall'autotrasporto

"La decarbonizzazione del trasporto merci passa obbligatoriamente dall'autotrasporto. La prima sfida è qui: convergere gradualmente verso una mobilità a zero emissioni ma farlo senza...

6° Forum Internazionale Conftrasporto: la via intermodale per un futuro sostenibile

L’autotrasporto negli ultimi 30 anni ha ridotto del 30% le emissioni di Co2, contro il 20% dell’intera economia, e nel solo 2021 il 41,1% delle imprese dichiara di aver acquistato mezzi a...

Conftrasporto: manca l'ADblue, camion più virtuosi a rischio fermo

La carenza di ADblue, un additivo indispensabile per far funzionare i propulsori a gasolio di ultima generazione, è praticamente introvabile. L'additivo ha il compito di abbattere le emissioni...

Dl Infrastrutture, Conftrasporto: passo avanti per portualità, intermodalità e autotrasporto

Il presidente di Conftrasporto-Confcommercio Paolo Uggè ha espresso soddisfazione per l'approvazione da parte della Camera del decreto legge Infrastrutture, riferendosi in particolar modo agli...

Green Pass autotrasporto: Conftrasporto, estenderlo agli autisti esteri che entrano in Italia

Oltre una settimana fa era arrivata una circolare dal MIMS e dal ministero della Salute (ne avevamo parlato qui), che esenta gli autotrasportatori provenienti dall’estero dall’obbligo del...

Green pass e autotrasporto: Uggè, fra due giorni rifornimenti a rischio caos

Come faranno le imprese il 15 ottobre? Lo chiede il presidente di Conftrasporto-Confcommercio Paolo Uggè al Premier Draghi e al ministro delle infrastrutture Giovannini. “Fra due giorni...

Green pass e carenza autisti, Conftrasporto: in arrivo la tempesta perfetta

  Obbligo di Green pass, carenza autisti e aumento del prezzo dei carburanti: secondo Conftrasporto è in arrivo la tempesta perfetta per il mondo della logistica. “L’obbligo...