Autotrasporto: per l'accesso al porto di Genova ora serve il badge

CONDIVIDI

mercoledì 20 maggio 2015

Cambia il sistema dei controlli per gli accessi nelle aree portuali di Genova. In applicazione del Piano di Sicurezza del Porto di Genova, viste le determinazioni della Conferenza dei Servizi di Sicurezza Portuale, sono state introdotte nuove procedure che vietano l'accesso alle aree portuali senza preventivo accreditamento. In sostanza, non sarà più possibile il transito per gli autotrasportatori sprovvisti di badge.

Per coloro che richiedono permessi temporanei, con una procedura del tutto eccezionale, verranno rilasciati all’ingresso alle aree portuali (attraverso appositi dispositivi e dopo l’identificazione del soggetto richiedente), permessi “provvisori” validi per una sola giornata e per un numero limitato di operazioni di transito.

Per agevolare l’autotrasporto nell’acquisizione del badge, è stata sviluppata una specifica applicazione web e sono stati attivati call center dedicati (010.2466533 – 010.8938108). In questi giorni migliaia di operatori sono stati raggiunti da una e-mail dedicata con tutta la documentazione e la modulistica.

Ecco, in sintesi, i punti della nuova procedura: ridotta la documentazione da produrre per le Aziende nelle procedure di rilascio/rinnovo (con l’introduzione di servizi che agevolano la compilazione della modulistica in caso di rinnovo e il monitoraggio dello “stato” dei badge relativi ai conducenti di ogni azienda); procedure di consegna dei badge decentrate (Voltri e Sampierdarena); aggiornamento delle modalità di gestione amministrativa dei badge per evitare l’emissione di nuove tessere in caso di nuovi contratti di lavoro e cambio Impresa; consistente incremento della durata massima di validità del badge (da 3 a 5 anni).

Il primo sito interessato all’intervento è il varco di san Benigno, che è esclusivamente dedicato al traffico merci internazionale. Tutti i transiti verranno soggetti a monitoraggio/registrazione, rendendo evidente l’eventuale mancato rispetto delle ordinanze che regolamentano l’accesso alle aree portuali.

Tag: porto di genova

© Trasporti-Italia.com - Riproduzione riservata

Leggi anche

Porto di Genova: due offerte per la realizzazione della nuova Diga foranea

Prosegue l'iter per la costruzione della nuova Diga foranea del porto di Genova, dopo che in una prima fase la gara era andata deserta. Sono pervenute due proposte tecniche economiche presentate dai...

Porti del Mar Ligure Occidentale: merci e passeggeri in crescita a maggio

Nonostante i dati macroeconomici diano segnali di rallentamento, con i tassi di inflazione in rialzo e le continue difficoltà lungo la catena logistica, nel periodo gennaio-maggio 2022 il...

Porto di Genova: deserta la gara per la nuova Diga foranea

Non sono pervenute offerte per l’aggiudicazione dei lavori di realizzazione della nuova Diga foranea del porto di Genova. La gara era stata bandita all’inizio di giugno per un importo di...

Porto di Genova: Protocollo di Intesa con i sindacati per la realizzazione della nuova Diga foranea

Valorizzare e perseguire una collaborazione tra tutti i soggetti sociali e istituzionali affinché l’opera di realizzazione della nuova Diga foranea venga eseguita nella massima...

Porti del Mar Ligure Occidentale: ad aprile rallenta la crescita dei volumi merci

Le tensioni geopolitiche mondiali continuano ad avere ripercussioni sugli spostamenti di persone e merci e quindi sui risultati dei porti, alle prese con le strozzature e i rallentamenti determinati...

Approvato il progetto della diga foranea del porto di Genova: via alle procedure di gara

“Questa è la chiara dimostrazione che gli sforzi fatti nei mesi scorsi per far partire il Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza stanno dando i frutti sperati e che...

Porto di Genova: firmato un accordo di collaborazione con il principale operatore portuale degli Emirati Arabi

Svolgere attività a supporto dello sviluppo della rete dei porti e dei terminal retroportuali, di zone logistiche e industriali, di centri servizi e soluzioni per l’autotrasport...

Porti del Mar Ligure Occidentale: nel 2021 confermata la crescita per merci e crociere

Dopo il rallentamento economico del 2020, il 2021 segna la ripresa per i Porti del Mar Ligure Occidentale (Genova, Savona, Prà, Vado Ligure), che hanno movimentato il più alto numero di...