Al porto di Civitavecchia assegnato lo Smart Port of the Year & Green technology

CONDIVIDI

mercoledì 18 settembre 2019

Un riconoscimento sul fronte sostenibilità per lo scalo di Civitavecchia. Nel corso dell’edizione 2019 di RemTech Expo, unico evento internazionale permanente specializzato sulle bonifiche, rischi ambientali e naturali, sicurezza, manutenzione, riqualificazione, rigenerazione del territorio, cambiamenti climatici e chimica circolare, il porto di Civitavecchia, nella persona del suo presidente Francesco Maria di Majo, ha ricevuto un importante riconoscimento per le politiche ambientali messe in atto nell’ultimo anno.

Il premio “Smart Port of the Year & Green technology” è stato assegnato al porto di Civitavecchia poiché ha saputo contraddistinguersi maggiormente relativamente ai temi della logistica sostenibile, green commerce, smart projects, nuove tecnologie, qualità dell’acqua, marine litter, emissioni, cambiamenti climatici ed è stato consegnato al termine delle sessioni congressuali facenti parte del programma “Smart Ports & Smart Cruise in Europe”.

“E’ stato per me un onore ricevere, questa mattina, il premio “Smart Port of the Year & Green technology” per il porto di Civitavecchia”, dichiara il presidente dell’Autorità di Sistema Portuale del Mar Tirreno Centro Settentrionale, Francesco Maria di Majo. “Fin dall’inizio, il mio mandato si è caratterizzato per la forte attenzione alla materia ambientale e, in particolar modo, alla riduzione delle emissioni in uno dei porti più importanti, non solo in Italia ma nel Mediterraneo, nel quale arrivano ogni anno oltre tremila navi tra commerciali, passeggeri e crociere”, prosegue il numero uno di Molo Vespucci.

“Oggi, il porto di Civitavecchia sta cogliendo le opportunità rappresentate dal consistente aumento dell’offerta di navi a carburante pulito GNL (Gas Naturale Liquefatto) che stanno già solcando il Mediterraneo, come la Aida Nova e, a partire dalla fine dell’anno, la Costa Smeralda, per quanto riguarda il comparto crocieristico. Civitavecchia, infatti, è uno dei primi porti in Italia ad aver adottato misure incentivanti per le navi alimentate con il combustibile, allo stato, tra i più puliti al mondo, il GNL appunto, che rappresenta un’opportunità fondamentale per fare del mare nostrum e delle nostre coste luoghi sempre più puliti e attrattivi”, continua di Majo. 

Nella foto il momento della premiazione. A sinistra il presidente dell'Autorità di Sistema Portuale del Mar Tirreno Centro Settentrionale, Francesco Maria di Majo riceve il premio dalla moderatrice della sessione Tiziana Murgia (Assoporti).

Tag: porto di civitavecchia

© Trasporti-Italia.com - Riproduzione riservata

Leggi anche

Rif Line potenzia il servizio di linea con la Cina e inaugura un nuovo collegamento con il Bangladesh

Negli ultimi mesi la spesa per i trasporti dall’Asia è aumentata e le attuali tratte marine internazionali non tengono il passo con le nuove sfide e necessità del mercato. Di...

Italian Cruise Watch: circa 6 milioni di crocieristi previsti nel 2022

Nel 2022 il traffico crocieristico nel nostro Paese potrebbe toccare quota 5,98 milioni di passeggeri movimentati (imbarchi, sbarchi e transiti), +118% sulle stime già positive di chiusura...

Civitavecchia: siglato il protocollo d’intesa per la tutela della legalità e trasparenza nel trasporto merci

Tutelare legalità, sicurezza e incolumità della persona e delle imprese dell'autotrasporto. A questo punta il protocollo siglato presso l’Autorità di Sistema Portuale del...

Formati al Porto: prosegue il progetto formativo per le professioni logistico-portuali

Si è svolta per la seconda volta in videoconferenza la riunione annuale del Comitato Accademico del progetto “Formati al Porto”, convocata dal presidente, Andrea Campagna, e dal...

Porti Tirreno centro-settentrionale: trasmesso alla Regione il piano di sviluppo per aumentare la competitività

"Il coinvolgimento degli stakeholder privati e istituzionali e le opportunità offerte dalla Zona Logistica Semplificata contribuiranno ad aumentare la competitività del network". Lo ha...

Masucci (Fit-Cisl Lazio): indispensabile inserire il porto di Civitavecchia nella rete core europea

Inserire il porto di Civitavecchia tra gli hub ‘core’ della rete Ue. Il Segretario Generale della Fit-Cisl del Lazio, Marino Masucci auspica che gli incontri previsti in questi giorni a...

Con la Iberian Express di Rif Line Civitavecchia e Shanghai sono più vicine

È salpata la Iberian Express di Rif Line, il player di spedizioni attivo nei collegamenti tra il Belpaese e l’Oriente. Rif, con sede principale a Fiumicino, ha infatti recentemente...

Porto di Civitavecchia: Rif Line attiva il primo collegamento diretto Cina-Italia

Civitavecchia e Shanghai sempre più vicine: parte una nuova linea container che permette di “accorciare la distanza” tra Cina e Italia. Rif Line Group, con sede principale a...