Varato nel porto di Gaeta il primo catamarano completamente alimentato a idrogeno

CONDIVIDI

lunedì 8 agosto 2022

Prosegue l’impegno dei porti del Lazio verso l’efficientamento delle operazioni e la riduzione dell’impatto ambientale delle attività portuali. A pochi giorni dall’approvazione del piano d'azione per la realizzazione della Comunità Energetica Rinnovabile Portuale - Mar Tirreno Centro Settentrionale, nel fine settimana il porto di Gaeta ha ospitato il varo di “The Island” il primo catamarano totalmente alimentato a idrogeno.

A comunicarlo in una breve nota è il presidente dell’Autorità di Sistema Portuale del Mar Tirreno Centro settentrionale, Pino Musolino, sottolineando l’eccezionalità e l’assoluta novità dell’imbarcazione, che è frutto anche del contributo attivo fornito proprio dall’AdSP fin dall’inizio.

“L’AdSP – spiega il numero uno di Molo Vespucci – ha contribuito attivamente all’iniziativa, fornendo il supporto necessario, concedendo spazi e banchina nel porto di Gaeta, così che una eccellenza storica del territorio gaetano, i cantieri navali OffShore Nautica, abbiano potuto progettare e realizzare una imbarcazione di lusso e all’avanguardia che salvaguarda l’impatto ambientale”.

Il catamarano Super Classic CAT70 “The Island” alimentato a idrogeno permette di non inquinare poiché ha come unica emissione il vapore, e – conclude il presidente Musolino “va esattamente nella direzione che sin dall’inizio abbiamo cercato di perseguire e cioè di realizzare opere e progetti a basso impatto ambientale e totalmente sostenibili”.

Tag: idrogeno

© Trasporti-Italia.com - Riproduzione riservata

Leggi anche

Idrogeno: Air Liquide e TotalEnergies svilupperanno una rete di stazioni per i camion

Air Liquide e TotalEnergies hanno annunciato la loro decisione di creare una joint venture per sviluppare una rete di stazioni di idrogeno destinata ai veicoli pesanti sui principali corridoi...

Idrogeno, l'Italia al quinto posto in Europa per i brevetti depositati

Il Piano Nazionale di Resistenza e Resilienza (Pnrr) italiano sbloccherà investimenti complessivi per oltre 2 miliardi di euro a favore dell'idrogeno, la nuova tecnologia green che sta...

L'idrogeno per la decarbonizzazione dei trasporti: Tper presenta la nuova società TPH2

Tper sta attuando una strategia ambientale ambiziosa per la decarbonizzazione del trasporto pubblico, che prevede l'utilizzo di bus a idrogeno.  La costituzione della nuova società TPH2...

Idrogeno e autotrasporto: da Lidl e Sapio un nuovo impulso alla transizione ecologica

La filiale italiana del gigante tedesco degli alimentari Lidl ha annunciato una partnership con l'azienda energetica italiana Sapio per esplorare la fattibilità dell'installazione di stazioni...

Infrastrutture, dati, trasporti e logistica: nasce Think Smart, Mobility@MIND

Creare un partenariato pubblico/privato, essere motore di innovazione e contaminazione, un luogo per sperimentare e realizzare nuovi progetti di rete e fare sistema su temi cruciali per il settore...

LC3 Trasporti, Iveco e Edison Next mettono su strada i primi camion a idrogeno

Sulle strade d'Italia presto viaggeranno i primi veicoli commerciali pesanti articolati alimentati a idrogeno. Il progetto è frutto di un accordo tra LC3 Trasporti, azienda eugubina del...

Investimenti e criticità: i numeri dell’Osservatorio H2IT sul comparto dell'idrogeno italiano

Un settore in crescita ma ancora poco sviluppato e unico nel panorama manifatturiero nazionale per la forte presenza di alleanze di tipo industriale: per oltre il 70% delle aziende del campion...

Industria Italiana autobus e la portoghese CaetanoBus produrranno bus a idrogeno

Lo sviluppo della mobilità sostenibile e la transizione delle fonti energetiche costituiscono uno degli assi portanti del Pnrr. E il settore del trasporto pubblico locale gioca un ruolo...